Alcune divertenti manie dei bambini

· 4 dicembre 2018
Sappiamo che i bambini hanno molte manie e alcune di queste sono molto divertenti e ci riempiono di gioia. Ogni bambino, infatti, ha la propria personalità e modo di esprimersi.

Le manie dei bambini sono davvero molte. Alcuni ne hanno più degli adulti. Ci sono bambini che sembrano anziani in termini di caparbietà e capricci. Ma ognuno di loro, con la propria personalità ed il proprio modo di esprimersi, riempie di gioia la nostra vita. In questo post vi invitiamo a sorridere con alcune manie dei bambini di tutte le età, dai più piccoli a quelli che ci divertono con le loro numerose idee.

Vi invitiamo sin da ora a dirci tutte quelle che hanno i vostri figli.

Una delle manie dei bambini con il biberon

Manie dei bambini prendendo il biberon

Il biberon è una delle abitudini che più manie genera, forse perché i bambini si annoiano di stare sdraiati sul letto o nelle braccia della loro mamma, bevendo il latte e guardando il soffitto per vedere se compare alcun toporagno. In seguito, condividiamo alcune delle più divertenti.

Quando i bambini prendono il biberon, adorano:

  • Arrotolarsi i capelli o quelli della sua mamma intrecciandoli più volte con il dito indice. I capelli del bambino o della bambina, non essendo molto lunghi, non soffrono molto, ma nei capelli della madre spesso si generano nodi che prima o poi bisognerà tagliare con le forbici.
  • Accarezzare il proprio orecchio o quello della sua mamma finché non diventa del tutto rosso.
  • Mettere i piedi tra i capelli della sua mamma e spingerli fino a sommergerli del tutto.
  • Impastare l’interno del braccio della sua mammafino quasi alle ascelle come se fosse impasto per il pane. Questa parte è molto morbida e alcuni bambini amano toccarla.
  • Accarezzare le mani e le dita della sua mamma. A volte questa carezza finisce con l’afferrare le dita o tirarle molto forte come volendole strappare.
  • Che bacino loro i piedi e le mani. Se stanno in braccio alla loro mamma, adorano ricevere baci sotto le dita. Portano un piede alla bocca della mamma, poi l’altro e così via. Poi cominciano con una mano, l’altra, e ricominciano con i piedi.
  • Toccare il volto della mamma e ripassare, in dettaglio, tutte le sue caratteristiche. Toccare le labbra, il naso, gli occhi. Vorrebbero toccare anche l’interno dell’occhio …
  • Come una forca, mettere le dita indice e medio nella narice della loro mamma finché ha voglia di starnutire e il suo naso diventa rosso.

Manie dei bambini per dormireManie dei bambini per addormentarsi

Oltre al momento del biberon ci sono molte manie dei bambini quando vanno a dormire. In realtà, queste sono le manie che permettono loro di addormentarsi, senza queste, molti bambini non riuscirebbero neppure a chiudere occhio:

Per addormentarsi, i bambini amano:

  • Essere cullati e che cantiate fino a quando non cadono in un profondo sonno
  • Che li mettiate nel lettino o nella culla e li accarezziate sulle natiche finché non si addormentano del tutto
  • Che accarezziate la loro pancia
  • Ciucciarsi il pollice
  • Dormire sempre sullo stesso lato del lettino e della culla (come succede anche agli adulti)
  • Avere un ventilatore sul viso, indipendentemente dall’aria condizionata
  • Che si stiri con le mani più di una volta il lenzuolo su cui va a dornire. Il letto può essere anche senza pieghe, ma ai bambini piace che sia tutto perfetto
  • Dormire ogni notte con lo stesso pupazzo e cuscino 
  • Ciucciarsi l’alluce
Manie con il ciucciotto

Manie con il ciuccio

Il ciuccio è un altro strumento con cui i bambini sviluppano delle manie. Amano nascondere il ciuccio in luoghi diversi, come gli scoiattoli con il cibo o i cani con le ossa, e cercarlo per succhiarlo un po’ e poi rimetterlo nello stesso posto.

Ci sono bambini che lo ciucciano in modo insolito. Lo mettono su un lato della bocca come un narghilè e lo masticano in questo modo. In seguito lo cambiano di lato e fanno la stessa cosa.

C’è anche il caso di bambini che non lo ciucciano, ma vanno su e giù con il ciuccio al collo come una catena che amano portare e nessuno riesce a toglierli, per niente al mondo lo mettono in bocca.