Come interpretare i disegni di vostro figlio

· 20 ottobre 2018
Tutti i bambini amano disegnare, è un'attività che gli permette di esprimersi e di creare. Interpretare i disegni dei propri figli è bellissimo per i genitori.

I genitori hanno il meraviglioso compito di orientare i propri figli, per questo oggi vi daremo alcuni consigli per interpretare i loro disegni. A tutti i bambini piace disegnare, però sicuramente vi chiederete cosa significhino i loro disegni. Questi sono un canale di comunicazione nel quale esprimono i loro sentimenti, le loro emozioni, le loro paure e i loro desideri.

Attraverso i disegni, i bambini manifestano il loro mondo interiore. Osservandoli potreste riuscire a sapere come si sente rispetto ad un ambiente in particolare, come per esempio la scuola, la famiglia e gli amici.

È importante imparare a decifrarli per poter conoscere meglio vostro figlio e aiutarlo nel modo giusto nel caso in cui sia necessario. Interpretare i disegni dei bambini non significa solo valutare la loro qualità, ma implica di riconoscere e di decifrare certi elementi, come le dimensioni dei personaggi, la forma, l’intensità del tratto e il tema.

Ogni bambino ha il proprio metodo di realizzare il disegno, di tenere la matita, di occupare lo spazio nel foglio e di creare i personaggi.

Come interpretare i disegni di vostro figlio?

bambino che disegna

Interpretare i disegni di vostro figlio non è così difficile come sembra. Basta solo tenere in considerazione questi aspetti per riuscirci:

  • Tema del disegno. Prestare attenzione al tema del disegno del vostro piccolo può mostrarvi come si sente in una determinata situazione. Per esempio, un albero disegnato può farvi capire la relazione che ha vostro figlio con il mondo esterno o un disegno della famiglia nel quale esprime la relazione che ha con ognuno dei membri.
  • I tratti. La pressione che esercita il bambino sul foglio è un indicatore del suo temperamento. tratti fermi e continui indicano che ha fiducia in se stesso, entusiasmo, volontà e tranquillità. Invece, i tratti tremolanti o molto dritti e decisi dimostrano che è poco tollerante e aggressivo. 
  • Dimensioni. I bambini che disegnano piccole figure non riescono ad esprimersi liberamente e hanno una bassa autostima. Al contrario, se creano delle immagini grandi dimostrano sicurezza.
  • Posizione delle figure.È uno degli elementi più importanti dei disegni dei bambini, e ciò che si trova nella parte superiore del foglio è relazionato all’intelletto, all’immaginazione e al desiderio di scoprire cose nuove. Gli elementi nella parte inferiore indicano le necessità fisiche e materiali che possiedono.
  • Colori. La psicologia dei colori ci dice molto sulle emozioni del bebè. Se i colori caldi come il rosso, l’arancione e il giallo sono presenti nel disegno significa che vostro figlio è estroverso, allegro ed entusiasta. I colori freddi o opachi, come il celeste, il verde, e il nero riflettono un comportamento ansiosotimoroso o preoccupato.

Raccomandazioni prima di interpretare i disegni di vostro figlio

bambina con vernice sulle mani

I genitori devono considerare che i disegni dei propri figli sono un fondamento per orientarsi sui loro sentimenti e sulle loro emozioni. Non vengono usati per determinare la loro personalità, per questo è necessario chiedere aiuto ad uno psicologo che la valuti in maniera professionale.

Se qualche disegno vi preoccupa, la cosa migliore è parlarne con il bambino in modo affettuoso e con comprensione per sapere realmente cosa gli sta accadendo. La cosa più importante è aiutarlo se ha un problema.

Fatelo disegnare davanti a voi, e una volta finito il disegno chiedetegli che significato hanno per lui tutti gli elementi presenti e come si è sentito nel crearlo.