5 conseguenze dell’abbandono del padre

· 9 settembre 2018
Come fare per far sì che i nostri figli affrontino l'abbandono del padre? Ne parliamo in questo articolo.

Il padre è un elemento molto importante del nucleo familiare, fondamentale per lo sviluppo del bambino. Purtroppo, sono molti i bambini che subiscono l’abbandono del padre, da cui derivano alcune conseguenze.

Ammirevolmente, molte madri svolgono entrambi i ruoli in numerose situazioni, sforzandosi al massimo per riempire quello spazio e fare in modo che il bambino non senta quel vuoto, ma ci sono casi in cui questo non si può evitare.

È importante fare attenzione ad alcune azioni dei nostri figli, in modo che possiamo cercare di sostenerli in caso di abbandono del padre.

Conseguenze dell’abbandono del padre

  1. Bassa autostima. L’assenza del padre può generare una mancanza di fiducia in se stessi, paura e frustrazione. Per questa ragione, spesso questi fattori sono assenti quando il bambino attraversa l’età scolare e vive una realtà un po’ diversa da quella dei coetanei. In questo periodo, cercherà di colmare l’assenza del padre sostituendolo con un nonno, gli zii o un altro uomo importante nella sua vita. Cercherà un modello nel quale identificarsi.
  2. Basso rendimento scolastico. Alcune ricerche dimostrano che i bambini possono ricevere voti bassi a causa dell’assenza della figura paterna dall’ambiente familiare. Questi studi affermano che i bambini possono soffrire di depressione, scoraggiamento, carenza di interesse, ansia, stress e mancanza di concentrazione a scuola.
  3. Cattiva condotta. Sono maggiormente ribelli nei confronti della società e meno tolleranti. Inoltre, in loro la fase del “nessuno mi capisce” si presenta con particolare forza. Questo fenomeno è evidente soprattutto nel corso dell’adolescenza, a causa dei cambiamenti ormonali subiti dai ragazzi.
  4. Problemi di identità. Privi della presenza paterna, i bambini possono soffrire di alcuni problemi di identità, relativi allo sviluppo di alcune competenze e comportamenti, come la convivenza tra uomini e donne.
  5. Mancanza di un esempio su come trattare l’altro sesso. I maschi non dispongono di un esempio diretto su come comportarsi con le donne. Le bambine, invece, non sanno come devono essere trattate, perché, nel corso della loro crescita, non hanno avuto occasione di sperimentarlo nel loro nucleo familiare.

I bambini non ricordano ciò che cerchi di insegnare loro. Ricordano ciò che sei.

-Jim Henson-

L'abbandono del padre crea un vuoto spesso difficile da colmare

Perché i padri abbandonano i figli

Alcuni studi, condotti dai ricercatori Kathryn Edin e Timothy J. Nelson, hanno identificato alcune ragioni per le quali i padri abbandonano i propri figli.

Entrambi hanno raccolto informazioni nei quartieri di Filadelfia e del New Jersey, secondo le quali molti padri hanno affermato di “aver fatto ciò che potevano”.

Quando hanno ricevuto la notizia, i tre quarti degli uomini intervistati da Edin e Nelson si sono dimostrati felici, avendola considerata un’occasione per cambiare e maturare. Ma questa reazione non corrisponde ai fatti, perché, di solito, in realtà non sono pronti ad affrontare la situazione.

Tra gli altri fattori che incidono sull’abbandono del padre, ci sono l’abuso di alcol e droghe, problemi con la legge, disoccupazione e il coinvolgimento dell’uomo, ancora celibe, con altre donne.

I ricercatori hanno concluso che i cosiddetti padri “disimpegnati” erano armati di buone intenzioni, ma hanno cambiato opinione di fronte alla responsabilità e alla mancanza di un’assistenza esterna.

I bambini iniziano amando i loro genitori. Dopo essere cresciuti li giudicano e, a volte, arrivano perfino a perdonarli.

-Oscar Wilde-

L'abbandono del padre crea un vuoto spesso difficile da colmare

Che cosa fare di fronte all’abbandono del padre

  1. Continuate a comunicare con i vostri figli. Parlate con i vostri figli e date loro una spiegazione in maniera chiara e semplice, senza entrare troppo nei dettagli. Dedicando sempre loro il vostro amore e la vostra comprensione, sentiranno che vi occupate di loro. Ricordate che questo dipende dalla loro età.
  2. Non li trascurate: ora più che mai hanno bisogno di voi. Andate insieme al parco o a camminare, preparate insieme la cena. È importante che sia voi che i vostri figli manteniate occupata la mente e trascorriate insieme del tempo. Cercate di motivarli e dimostrate loro che siete orgogliosa di loro.
  3. Anche i vostri parenti possono essere di grande aiuto. Ricorrete ai loro nonni, zii, fratelli. Vi saranno di grande aiuto per sostenere i vostri figli, nel caso in cui ne avessero bisogno.

In situazioni così difficili come quelle create dall’assenza del padre dalla famiglia, è importante che facciate del vostro meglio per offrire ai vostri figli tutto l’affetto possibile. La vostra forza mentale è di fondamentale importanza e, grazie a essa, riuscirete a svolgere entrambi i ruoli e a evitare che si noti la presenza di quello spazio vuoto.

Non concentratevi sull’abbandono, ma continuate ad andare avanti superando qualunque ostacolo vi si presenti di fronte.