Come dare la giusta importanza alla gravidanza

· 8 dicembre 2018
A volte siamo così prese dal lavoro e dagli impegni che è difficile dare la giusta importanza alla gravidanza. E invece dobbiamo ascoltare il nostro corpo e prenderci cura di noi stesse al massimo.

Finalmente è arrivato il tanto atteso momento della gravidanza, ed è fondamentale dargli la giusta importanza. Tra qualche mese potrete stringere vostro figlio tra le braccia.

Ascoltate il vostro corpo durante la gravidanza ricordatevi che è in gioco sia la vostra vita che quella del vostro bambino, quindi dategli importanza. 

Raccomandazioni su come dare la giusta importanza alla gravidanza

Il primo passo da compiere è recarvi dal medico quando sentite i primi sintomiÈ necessario fare dei controlli per verificare se il vostro corpo sta reagendo bene a questa nuova condizione.

Informatevi sugli alimenti che non potete assumere, sulle possibili malattie come allergie, intolleranze problemi cardiaci, etc. Ricordatevi che non potete prendere delle medicine senza supervisione medica.

donna incinta sul divano

Lavoro e vita privata

Un altro dettaglio molto importante è che siate in grado di conciliare il vostro lavoro con la vita privata. Se per la vostra professione passate molto tempo in piedi e camminate molto, ad un certo punto dovete smettere di lavorare.

Se sentite di stancarvi troppo o se soffrite di qualche problema di salute in particolare, recatevi dal medico. Forse avete bisogno di riposarvi di più durante la gravidanza, oppure potreste lavorare per mezza giornata.

Alcol e tabacco

Ovviamente, l’alcol e il tabacco sono assolutamente proibiti sia durante che dopo la gravidanza. Si tratta di sostanze particolarmente dannose per il vostro organismo.

Il bambino che portate dentro la pancia si nutre di tutto ciò che ingerite. Se fumate e bevete alcol, elementi dannosi anche per una persona con delle difese immunitarie in buono stato, quindi immaginate l’effetto che potrebbero avere su un embrione con gli organi non ancora completamente sviluppati.

Età e gravidanza

Un altro fattore da tenere in considerazione quando volete avere un bambino è l’età. Ricordate che in base alla tappa della vita in cui vi trovate, le misure da prendere saranno più o meno rigide.

Una gravidanza a partire dai 35-40 anni, specialmente se si tratta del primo figlio, sarà più a rischio di una tra i 25 e i 30 anni.

donna con pancione incinta

Alimentazione durante la gravidanza

Consultare un professionista durante la gravidanza è fondamentale, poiché vi dirà tutto quello che dovete sapere, anche sul tipo di alimentazione che dovete seguire.

Una persona sana, che segue una dieta equilibrata con un consumo adeguato di proteine, di sali minerali, di grassi, di vitamine, etc, non dovrebbe avere problemi.

Il consumo eccessivo di hamburger, di pizza, di fritti, di cibi pronti, etc, sono dannosi sia per voi che il vostro bambino.

Pertanto, ricordatevi di dare la giusta importanza alla gravidanza. Vostro figlio si merita di avere una vita meravigliosa, quindi assicuratevi di avere una salute di ferro.