I benefici psicologici dei Lego

· 11 luglio 2018
I benefici psicologici dei Lego sono davvero tanti, e hanno a che fare psincipalmente con lo sviluppo della creatività e dell'immaginazione.

Avete mai pensato a tutti i benefici psicologici dei Lego? Questo gioco così popolare ha conquistato il cuore di ogni bambino perché permette di lasciare libera l’immaginazione e sbizzarrirsi giocando.

I benefici psicologici dei Lego sono davvero tanti, e hanno a che fare psincipalmente con lo sviluppo della creatività e dell’immaginazione.

LEGO fa riferimento ad una marca di origine danese, riconosciuta per produrre giocattoli che si possono connettere tra loro. Fondata nell’anno 1932 e fino al 1949 questa impresa si dedicò a produrre giocattoli di legno. Successivamente adottò come materiale la plastica.

Il nome Lego rappresenta l’abbreviazione di due parole danesi: Leg Godt. Il cui significato è Giocare bene. Con il passare degli anni la fabbrica ha prodotto diverse linee di giocattoli, come: Lego Hero Factory, Bionicle e Exo-Force. Inoltre fece numerose collaborazioni con i franchising di Indiana Jones, Harry Potter e Star Wars.

“Colui che possiede l’immaginazione ma non l’istruzione è come un uomo con le ali ma senza piedi”

Joseph Joubert (1754-1824)

I benefici psicologici dei Lego

I benefici psicologici dei Lego sono innumerevoli, il principale sta nella stimolazione di idee. Infatti, secondo la psichiatra Maria Teresa Mata la costruzione libera di diversi oggetti utilizzando i Lego ha effetti decisamente positivi sul piccolo. Uno di questi è lo sviluppo dell’intelligenza emotiva.

Oltre a contribuire in campo psicologico, il gioco con i lego può influire sull’esternazione delle convinzioni e delle emozioni. Molti bambini passano il loro tempo con le costruzioni (LEGO) per creare tanti oggetti. E allora, quali sono i benefici psicologici dei Lego? Senza dubbio sembrano incredibili; e infatti sono più interessanti di quello che ci si aspetterebbe.

i benefici psicologici dei Lego

Benefici psicologici dei Lego nei bambini; prospettive differenti

I benefici psicologici apportati dai Lego possono essere trattati secondi diversi punti di vista:

I Lego come strumento di lavoro

La marca Lego è molto conosciuta ed utilizzata da diversi esperti psicologi giacché i suoi numerosi benefici sono comprovati. Possono essere utilizzati come strumento di lavoro: si lavora con la dinamica della rappresentazione di idee libere, metodo efficiente ed informativo.

Metodo Lego Serious Play

L’azienda stessa ha lanciato la linea Lego Serious Play, che offre soluzioni creative ai problemi della vita quotidiana.

Sviluppa l’intelligenza emotiva

Questa è una tecnica esternante che promuove, tra le altre cose, i seguenti benefici: capacità di raggiungere gli obiettivi, proiettare sfide, immaginazione ed espressione.

Permette la realizzazione di connessione tra diversi livelli

Seconda la stessa psichiatra menzionata precedentemente, giocare con i Lego permette al piccolo la connessione tra diversi livelli. Ma cosa significa? Quando si uniscono più pezzi, si combina la creatività e l’immaginazione con il lavoro manuale. Questo facilita diversi meccanismi mentali che si relazionano con la comunicazione.

L’osservatore può carpire una miriade di informazioni osservando l’individuo che gioca con le costruzioni. Quando si traduce la tecnica di costruzione dei Lego con il lavoro di squadra o la comunicazione famigliare si riesce a capire come lo stesso individuo percepisce il mondo. Ottenendo così delle opportunità di dialogo maggiori.

i benefici psicologici dei lego

Si percepiscono messaggi a priori

Vale a dire, si ricevono messaggi mediante l’associazione di idee e creatività, cosa che non può essere osservata attraverso altri metodi. Grazie a questo si possono ottenere delle importanti informazioni che in altri casi, passano inosservate. Infatti grazie alla ricezione di questi messaggi la risoluzione dei problemi è facilitata.

  1. Si abbattono barriere inconsce. Le barriere inconsce sono degli scudi che appaiono senza che l’individuo si relazioni con il mondo esterno. Grazie ai benefici psicologici dei Lego queste barriere vengono abbattute a poco a poco. Si otterrà così una maggiore consapevolezza di se stessi e degli altri.
  2. Si sviluppa la capacità di risoluzione. In occasioni può succedere che una persona si senta incapace di risolvere un problema. Tuttavia se già da piccoli si comincia a relazionarsi con i Lego, l’individuo riesce a trovare la capacità dentro se stessa. In questo modo si possono acquisire informazioni, ordinarle, esporle e validarle, di modo che si ampli il quadro delle abilità.
  3. Si riesce ad esprimere il concetto astratto. Significa che si riesce a portare nel mondo reale informazioni relazionate con il pensiero astratto. Tutto ciò può migliorare l’efficienza delle azioni e dei processi.

Questi sono solo alcuni dei benefici psicologici apportati dai Lego. Occorre precisare che l’uso dei Lego non deve necessariamente riguardare lo sviluppo emotivo del piccolo, giacché i suoi benefici sono assodati. Anche gli adulti possono trarre giovamento da questo tipo di giocattolo.

I Lego nell’attualità

Già dai suoi inizi, i Lego hanno rivoluzionato la forma di vedere le cose nei piccoli. Anche se di origine danese si sono espansi in tutto il mondo, inaugurando da poco anche l’apertura di una fabbrica in Messico. Questo ha permesso la sua espansione anche in Latino America, permettendo a molti bambini di sviluppare la loro intelligenza emotiva.

Al momento di realizzare un esercizio di intelligenza attraverso la costruzione libera, i benefici psicologici dei Lego fluiscono nel piccolo. Facendo in modo che lo stesso integri i prodotti della creatività con la risoluzione dei problemi man mano che costruisce figure.

La loro solidità, dimostrata da più di 80 anni di esperienza nel gioco infantile, gli conferisce serietà e professionalità nel lavoro. Per questo occorre ricordare il loro importante ruolo. I Lego da decadi aiutano piccoli e adulti a crescere e a conoscersi meglio.