Ipersessualità infantile: di che si tratta?

· 2 ottobre 2018
L'ipersessualità infantile è un fenomeno che si verifica per via di fattori come l'educazione, il contatto con l'ambiente e l'influenza dei mezzi di comunicazione. Sapete come prevenirla?

L’ipersessualità infantile è un fenomeno caratterizzato da una maturazione sessuale sempre più precoce, specialmente nelle bambine. Tra le sue cause, vi sono i messaggi e le immagini trasmesse dai mezzi di comunicazione e da Internet.

Questo fa sì che alcuni genitori si trovino ad affrontare imprevisti che ostacolano i loro valori. Il pericolo è che, concentrandosi sulle proprie caratteristiche fisiche, i bambini inizino a fare paragoni, a svalutarsi e conformarsi durante l’età in cui dovrebbero sviluppare una propria identità.

In questo senso, non è raro vedere i ragazzini sviluppare un’ossessione per il peso ideale. Ovviamente, questo comporta problemi a livello fisico e psicologico.

Allo stesso modo, l’ipersessualità infantile indica la pressione che viene fatta sui bambini a entrare nell’ottica della sessualità. Questo non solo non si addice alla loro età, ma ostacola anche il processo di sviluppo e la libertà di avere una propria sessualità individuale. Questo insieme di fattori influenza negativamente la salute psicologica del bambino.

Si pensa spesso che l’ipersessualità infantile sia legata all’esposizione ad immagini pornografiche. Tuttavia, nel caso delle bambine, diventa più una questione di immagine e del posto delle donne nella società. Questa pressione può venire dai genitori stessi o dai mezzi di comunicazione.

Un nuovo fenomeno: l’ipersessualità infantile

Questo fenomeno è il frutto dell’evoluzione di una società che diventa sempre più individualista e che fa leva sugli stereotipi che differenziano e alimentano determinati atteggiamenti; ma anche del fatto che i ragazzini e le ragazzine di oggi sono esposti a contenuti – film, pubblicità, videogiochi – che li manipolano e a cui non hanno le capacità di opporsi con un pensiero critico.

L’ipersessualità nei giovani, soprattutto nelle ragazze, inizia molto prima che nel passato e questo è preoccupante. Il concetto è stato rafforzato dalle industrie della moda, dei media, sempre più orientate ad aumentare gli oggetti di consumo.

ipersessualità infantile

Attraverso Internet, la musica o la televisione, trasmettono messaggi sull’importanza dell’apparenza e della seduzione, che influenzano enormemente i giovanissimi.

L’ipersessualità infantile colpisce sia le bambine che i bambini. Ognuno imita un copione in riferimento a modelli adulti. Nonostante ciò, è semplice spiegare ai bambini che alcuni atteggiamenti non sono adeguati alla loro età e che possono avere gravi conseguenze fisiche e psicologiche.

Alla luce di questi nuovi comportamenti e stereotipi di generei genitori devono fare molta attenzione per mantenere il progresso e l’uguaglianza tra donne e uomini nella società. Insieme a loro, deve intervenire anche la scuola, con programmi educativi adeguati.

“I bambini devono giocare, disegnare e costruire; devono sentire più emozioni e meno preoccupazioni per i problemi del loro tempo”

-William Penn-

Come prevenire l’ipersessualità infantile?

Se desiderate evitare casi di ipersessualità prematura, potete seguire i nostri consigli:

  • Siate critici con voi stessi e riflettete sull’eventualità che i vostri valori vadano d’accordo con le vostre richieste.
  • Dovete imporre dei limiti e riuscire a dire ‘no’.
  • Parlate apertamente della sessualità e del rispetto per la persona.
  • Aiutate il bambino a sviluppare un giudizio critico nei confronti di certi comportamenti o immagini.
  • Incoraggiate i vostri figli a sviluppare interessi come l’arte o lo sport.
  • La scuola deve fornire un codice etico d’educazione sessuale per i bambini.
ipersessualità infantile

Allo stesso modo ricordate che, oltre ai consigli precedenti, se volete affrontare il problema dovete evitare che i vostri bambini brucino le tappe. Ciò vuol dire che c’è un tempo per tutto e che devono seguire routine e attività che si addicano alla loro età.

Per concludere, bisogna considerare che dovete proteggere i bambini dall’onnipresenza dell’erotismo in tutte le sfere della vita quotidiana. Come sempre, si consiglia di mantenere un’ottima comunicazione con loro per prevenire qualsiasi tipo di comportamento inappropriato.