Tutto quello che dovreste sapere sui nei dei bambini

· 7 dicembre 2018
I nei dei bambini sono pericolosi? Scopritelo in questo articolo.

I nei, o come sono conosciuti scientificamente, i nevi melanocitici, sono piccole macchie di vari pigmenti a forma generalmente circolare o ovale. Sono presenti in qualsiasi parte del corpo e nei diversi strati della pelle, dall’epidermide al tessuto sottocutaneo. I nei dei bambini vanno sempre trattati con circospezione. Si tratta di tumori benigni ma che meritano un’attenzione speciale.

Per questo, ci chiediamo che tipo di cura meritano i nei dei bambini. I nei sono più caratteristici delle pelli molto bianche. Tuttavia, tutti i tipi di pelle sono candidati all’apparizione di questi punti più scuri. Per questo motivo, diventa imperativo sapere come sono, come bisogna prendersene cura e qual è la tipologia e la forma di ciascuno.

Cosa sono i nei?

Come accennato in precedenza, i nei sono in realtà tumori benigni. In altre parole, alterazioni nei tessuti che portano a una crescita di grumi oppure a un cambiamento di pigmentazione della pelle.

Tutte le popolazioni di esseri umani hanno i nei, anche le persone di pelle scura. Tuttavia, è vero che le persone con la pelle più bianca tendono ad averne un numero maggiore.

In media, un individuo di età adulta può avere circa 20 nei. Nel caso dei bambini, invece, questi rappresentano almeno la metà di questo numero, che può aumentare o addirittura scomparire in futuro.

Principali caratteristiche dei nei dei bambini

I nei sono caratterizzati dall’essere asintomatici. Non dovrebbero prudere, bruciare o espellere liquidi. Questo è ciò che definisce principalmente i nei benigni.

La loro seconda caratteristica comune è il colore. Di solito sono di colore marrone. Tuttavia, possono variare a toni più scuri dello stesso colore. Possono,anche se meno frequentemente, essere di colore rosso, noti anche come nei di sangue e di colore blu.

Il colore dei nei nei bambini

Riguardo alla loro forma, sono di solito circolari o ovali. A volte sono anche lisci, di un solo tono, di dimensioni molto piccole – circa 5 mm – o grandi e ondulati, di dimensioni fino a 8 o 10 mm.

Cos’è il melanoma?

Questa sezione è essenziale, in quanto si tratta di un termine spesso collegato sia quando si parla dei nei dei bambini e che degli adulti. Il termine melanoma si riferisce al cancro della pelle. Questo è di fatto una delle patologie più frequenti a livello mondiale.

Il suo legame con i nei è dovuto al fatto che, all’apparenza sono praticamente analoghi nei loro primi stadi di crescita. Tuttavia, in seguito differiscono perché sia la loro forma che il loro colore presenteranno caratteristiche asimmetriche, cosa che generalmente non accade con un neo sano.

“I nei sono alterazioni dei tessuti che portano a una crescita di grumi o un cambiamento di pigmentazione della pelle”

Si può prevenire la comparsa dei nei?

È chiaro che, a seconda del tipo di pelle, ci sono bambini che avranno maggiori probabilità di avere o sviluppare nuovi nei. Tuttavia, si pensa anche che l’esposizione frequente e prolungata alla luce solare possa stimolarne la comparsa.

In questo caso, la raccomandazione è quella di proteggere i bambini dall’esposizione al sole, specialmente tra le ore 11 e 15. Inoltre, applicare sempre un adeguato protettore per la pelle ed evitare che prendano il sole per lunghi periodi di tempo.

Con queste azioni, non solo le probabilità che compaiano o crescano nei bambini saranno ridotte del 5%, ma si potrebbero evitare anche lentiggini sulla pelle.

Conoscere i nei

Quali nei possono essere rimossi?

I nei benigni sono asintomatici. Ma, sebbene non producano alcun disagio fisico, per molte persone rappresentano un problema estetico e un disagio visivo. Pertanto, si recano dal dermatologo per la loro rimozione.

Per quanto riguarda i nei dei bambini, si raccomanda di non toccarli in nessun modo, a meno che non provochino disagi, prudano, facciano male o presentino un rossore. In questi casi, il medico valuterà per determinare quale sia il miglior trattamento per ogni specifico caso.