Quali sono le scarpe migliori per le donne incinte

· 15 agosto 2018
Le scarpe migliori per le donne incinte sono quelle che danno sicurezza e stabilità a ogni passo della futura madre. Imparare a identificarle può risparmiare diversi inconvenienti nel futuro.

La gravidanza è una delle fasi più belle che una donna possa vivere nel corso della sua vita, anche se questa condizione porta con sé alcuni cambiamenti. Tra le alterazioni più notevoli, si trovano il modo di vestire e perfino l’impiego delle calzature. In quest’ultimo caso, è utile sapere quali sono le scarpe migliori per le donne incinte, in modo che possiate mettere in risalto il vostro stile senza rinunciare a sentirvi comode.

In questo articolo vi daremo dei consigli per trovare le scarpe migliori per le donne incinte.

Le scarpe migliori per le donne incinte: sono proprio necessarie?

La risposta a questa domanda è: assolutamente sì. I cambiamenti del corpo, in generale, comportano una trasformazione nei piedi, a causa della possibile insorgenza di infiammazioni.

Inoltre, in questa fase si verifica una lieve modificazione dell’asse di gravità, cosa che influisce sull’equilibrio e può provocare cadute. Ciononostante, durante il primo trimestre è possibile continuare a utilizzare le stesse calzature, se le gestante si sente a proprio agio.

Quindi, è a partire dal secondo trimestre che i cambiamenti del corpo rendono necessario l’impiego di una calzatura differente. L’ideale è un paio di scarpe che faccia sentire la donna sicura, comoda e bella in ogni momento.

Tipi di scarpe per donne incinte

Per fortuna, la moda del mondo delle calzature si adatta a ogni genere di esigenza, comprese quelle delle donne incinte. Per tale ragione, è sempre più frequente avere a propria disposizione stili moderni e all’avanguardia che, oltre a farvi fare una figura meravigliosa, si prendono cura dei vostri piedi.

Tra i modelli raccomandati dalle esperte, si trovano quelli che seguono.

Pianta larga

Le scarpe a pianta larga garantiscono un sostegno completo del peso, perché aumentano la base di appoggio. In questo modo, la donna ottiene una maggiore stabilità e viene favorito l’equilibrio. Si raccomanda che la punta sia ovale o arrotondata, per un confort e un sostegno maggiori.

Le scarpe migliori per le donne incinte sono quelle che vi fanno sentire comode in ogni momento della giornata

Tacco medio

Se alla gestante piace usare i tacchi, può continuare a farlo. Tuttavia, deve evitare quelli molto alti. Le dimensioni del tacco devono essere comprese tra i due e i quattro centimetri, in modo da ottenere la massima sicurezza. Una scarpa piatta può favorire l’allungamento del tendine di Achille, aumentando così l’instabilità.

Tessuti morbidi

Una delle caratteristiche delle scarpe migliori per le donne incinte consiste nel fatto che devono essere realizzate in materiale morbido. Sono fortemente raccomandati i tessuti semisintetici o naturali, in grado di adattarsi alla forma del piede.

Un tessuto sintetico e rigido genera compressione o abrasioni che riducono il livello di sostegno. Come conseguenza, possono verificarsi cadute altrimenti evitabili.

Scarpe da tennis classiche con i lacci

Ogni donna tiene nel proprio armadio un paio di scarpe sportive classiche per i momenti di relax. La cosa migliore è che, durante la gravidanza, possiate continuare a utilizzarle con i vostri jeans preferiti. Tenete presente che le più adatte sono quelle che forniscono una certa elevazione al tallone, per favorire la stabilità.

“Durante il primo trimestre di gravidanza, è possibile continuare a utilizzare la stessa calzatura, se le gestante si sente a proprio agio.”

Sandali

La maggioranza è concorde sul fatto che tra le scarpe migliori per le donne incinte ci siano i sandali. Se ne trovano con la suola a forma di cuneo, cosa che offre un buon confort a ogni passo. Inoltre, tenere il piede scoperto offre maggiore comodità e freschezza durante la stagione calda.

Mocassini

Mantenere il proprio stile è indispensabile, per una futura mamma sicura di se stessa. Generalmente, se ne trovano di ogni forma e colore, adatti allo stile di qualunque donna moderna. Inoltre, sono realizzati in materiali morbidi al tatto, per una maggiore comodità.

Scarpe con zeppa

Se siete una madre lavoratrice e la vostra professione vi impone di mantenere un certo stile, le zeppe sono la soluzione ideale. Fate in modo che siano basse e a pianta larga, e che forniscano al piede un appoggio completo. Rappresenteranno sicuramente il sostituto adatto per i tacchi alti.

Durante la gravidanza, è particolarmente importante scegliere modelli di scarpe che rispettino l'anatomia del piede

Consigli per comprare le scarpe migliori per donne incinte

Sapere quale tipo di scarpa vi fa sentire a vostro agio durante la gravidanza è un punto a favore di questa meravigliosa fase della vostra vita. Per effettuare un buon acquisto, tenete conto dei seguenti consigli.

  • Conoscete il vostro corpo e identificatene i cambiamenti. Questo aspetto vi sarà di grande aiuto nella scelta della scarpa migliore e vi permetterà di utilizzarla durante i nove mesi più belli della vostra vita.
  • Identificate ciò che va bene a voi. Non solo per quanto riguarda lo stile, ma anche la comodità. Durante la gravidanza, molte donne sviluppano una sensibilità maggiore; per questa ragione, cercate dei modelli che possano adattarsi a questo cambiamento.
  • Scegliete modelli che rispettino l’anatomia del piede.

In conclusione, le scarpe migliori per le donne incinte non sono le più belle, ma le più comode. L’ideale è che siano in grado di dare stabilità al piede e permettervi di camminare – cosa che fa benissimo a voi e al bebè – in tutta sicurezza.