Dieta post parto: eccome come fare perché sia sana e bilanciata

26 Agosto 2018
Avrete di certo notato che dopo la nascita del vostro meraviglioso bambino vi saranno rimasti alcuni chili. Se desiderate perderli in modo rapido e semplice, vi consigliamo di seguire questa dieta post parto. Vi sarà di grande aiuto.
Dopo il parto, tutte le mamme vorrebbero avere lo stesso fisico che avevano prima della gravidanza. Tuttavia, sapete benissimo che questo non è possibile. Ecco perché è utile pensare di seguire una dieta post parto. A seguire vi spiegheremo tutto quello che c’è da sapere al riguardo.Innanzitutto, abbiamo una bella notizia per voi.  Dopo il parto, avrete già perso 6-7 chili. 

Magari vi verrà spontaneo domandarvi: “Come ho fatto a perdere tutti quei chili?” Ebbene, tre, qattro chili sono del bambino, la placenta pesa all’incirca un chilo, l’utero un chilo e mezzo e infine, il liquido amniotico equivale a un paio di chili.

Siamo sicuri che grazie a una dieta post parto equilibrata e bilanciata riuscirete a perdere anche i chili che vi sono rimasti. 

Alimenti consentiti nella dieta post parto

Gli alimenti da consumare in questo periodo della vostra vita sono quelli ricchi di vitamine e minerali. Tra essi troviamo:

Alimenti ricchi di magnesio

Un’insufficienza di magnesio può provocare debolezza e stanchezza. Per ovviare a questa mancanza, potete consumare i seguenti cibi, ricchi di magnesio: asparagi, semi di zucca o di girasole, spinaci e frutta secca. 

Acido folico

Per poter mantenere in ottimo stato le vostre riserve di energia, dovete inserire nella dieta post parto alimenti ad alto contenuto di acido folico. Tra essi ci sono fagioli, broccoli, lattuga, noci o mandorle, banana, arancia, papaya , uva e fragole.

Alimenti ricchi di ferro

Ricordate che durante la gravidanza assumevate molti integratori di ferro? Di sicuro lo facevate allo scopo di evitare l’anemia.

Dopo il parto è necessario aumentare l’assunzione di questo nutriente.  Ecco perché è consigliabile che introduciate nella vostra dieta alimenti con una sufficiente quantità di ferro. Tra essi troviamo: le carni rosse, il crescione, le bietole, i piselli, l’avena, il riso, il pane, i ceci e le lenticchie. 

Una dieta post parto deve essere equilibrata e ricca di alimenti contenenti ferro, acido folico vitamine.

Calcio

Per evitare un’insufficienza di minerali e perché produciate abbastanza latte, dovete assumere la giusta quantità di latticini. Ci riferiamo sicuramente al latte, ma anche ai formaggi poco stagionati, allo yogurt magro, i purè e le creme preparate con latte e besciamella.

Menù della dieta post parto

Affinché vi risulti più facile seguire questa alimentazione, di seguito vi forniamo due esempi di menù:

Primo menù

  • Colazione: due fette di pane con la marmellata, un bicchiere di latte o una porzione di cereali con il latte.
  • Spuntino: una porzione di frutta o due fette di fesa di tacchino.
  • Pranzo: un consommé senza grassi e una porzione di purè di zucca o patate. Potete mangiare anche una porzione di carne magra o di pesce e una porzione di frutta.
  • Merenda: una tazza di macedonia di frutta.
  • Cena: un frutto e una porzione di pollo con una patata al forno o un piatto di minestra di verdure.

Secondo menù

  • Colazione: un bicchiere di latte scremato, una porzione di cereali, un succo d’arancia.
  • Spuntino: due fette di pane integrale con marmellata e uno yogurt magro.
  • Pranzo: una porzione di carne magra o di pesce con una porzione di riso o pasta integrale. Un’altra alternativa sarebbe un’insalata di verdure miste o verdure saltate con un filo d’olio d’oliva. Come dolce, uno yogurt magro o una porzione di frutta.
  • Merenda: biscotti integrali e un frutto.
  • Cena: una crema di verdure, o anche una frittata di verdure con petto di pollo affettato o tonno al naturale. Come dolce, un frutto o uno yogurt magro.
  • Prima di andare a dormire: una porzione di cereali e un bicchiere di latte scremato.

“Dovete inserire nella dieta post parto alimenti ad alto contento di acido folico. Tra essi ci sono fagioli, broccoli, lattuga.”

Consigli quando si segue una dieta post parto

Per esser sicuri dell’efficacia della dieta post parto – che, a proposito, dovete chiedere al vostro nutrizionista di fiducia – è necessario che teniate a mente i seguenti consigli:

  • Dovete inserire nella dieta cinque porzioni al giorno di frutta e verdura.  Serviranno ad apportare al vostro organismo vitamine, minerali e antiossidanti.
  • Fate cinque pasti al giorno: colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena.
  • Non saltate mai i pasti.
  • Assumete sufficienti quantità di acqua. Devono essere circa 2 litri al giorno.
  • Riducete l’assunzione di prodotti zuccherati. Ci riferiamo a cioccolato, dolci, torte e pasticcini.
  • Evitate le bibite zuccherate.
  • Consumate tutte le carni bianche private della pelle. 
Per una sana dieta post parto, è meglio mangiare la carne bianca privata della pelle.

  • Mangiate quotidianamente pesce, poiché è ricco di proteine.
  • Fate attività fisica tutti i giorni. L’esercizio più pratico è camminare. Ciò vi aiuterà a perdere peso e anche ad avere più energie per prendervi cura del vostro bambino.
  • Limitate il consumo degli alimenti ricchi di grassi. Soprattutto quelli contenenti grassi saturi come carni rosse o insaccati, oltre ai grassi derivanti da alimenti come salse, burro, olio e fritture.
  • Preferiti latticini scremati o magri per diminuire l’assunzione di grassi.
  • Riducete il consumo di sodio. Limitate, dunque, l’assunzione di sale o cibi inscatolati o insacchettati.
  • Evitate la caffeinale bevande alcoliche e le bibite gassate.
  • Potete assumere integratori di vitamine e minerali.

Per concludere, la dieta post parto vi garantisce una buona alimentazione, sana e molto bilanciata. Per tutto quanto detto in precedenza, quando la farete, vi prenderete cura di voi e del vostro bambino.