Vantaggi e svantaggi dei girelli per bebè

· 27 giugno 2018
Prima o poi arriva il momento in cui il bambino fa i suoi primi passi e i genitori si chiedono se l'uso del girello sia davvero conveniente. In realtà, si tratta solo di trovare un equilibrio, evitando sia un uso eccessivo, che ostacolerebbe il normale sviluppo del bambino, sia un divieto assoluto.

I girelli per bebè sono l’anello intermedio tra la carrozzina e il momento in cui si inizia a gattonare. Si tratta di una struttura che permette ai nostri piccoli di camminare in maniera assistita. Quali sono gli effetti che questo dispositivo esercita sui bambini?

Da una parte, i girelli per bebè circondano e sostengono il bambino, grazie al’impiego di cinture di sicurezza, per impedire che possa cadere. Inoltre, sono presenti anche piccole ruote che permettono al bambino di muoversi liberamente in qualunque direzione. In questo articolo vi spieghiamo vantaggi e svantaggi di questo dispositivo.

3 vantaggi dei girelli per bebè

Potenziano la loro indipendenza

Quando un bambino inizia a gattonare e a cercare di camminare senza alcuna protezione, siamo noi genitori a seguire i suoi passi. In qualche modo, questa intenzionalità protettrice limita i movimenti e l’indipendenza del piccolo.

Tuttavia, nell’avvio dei suoi primi passi, il bambino dovrebbe essere in grado di spostarsi da qualunque parte in maniera sicura. Se vengono utilizzati i girelli, gli adulti non devono fare così tanta attenzione. In linea di massima, questi strumenti di assistenza offrono buone garanzie di sicurezza.

Le madri hanno un margine di azione più ampio

Uno dei motivi per i quali si impiegano i girelli per bebè è dato dal fatto che la madri e i padri possono essere un po’ più liberi. Questo aspetto risulta essenziale per evitare la saturazione di entrambi e permettere loro di svolgere i lavori domestici.

Portano svago e divertimento ai bambini

Se ci pensiamo bene, il girello rappresenta un altro giocattolo a disposizione dei nostri bambini. Grazie a questo dispositivo trascorrono ore di divertimento, provano le loro prime camminate e godono della sensazione data dal potersi spostare. Inoltre, i girelli che vengono prodotti al giorno d’oggi dispongono di colori vivaci e accessori per giocare.

Alcune aziende rendono questo accessorio una stazione di giochi per l’apprendimento. Vengono incorporati forme, colori, sensazioni e perfino suoni, allo scopo di ottenere prodotti estremamente attraenti. Indubbiamente, tutto ciò contribuisce a fare in modo che il bambino abbia la possibilità di vivere esperienze che possano essergli utili.

Oggi, molti girelli sono dotati di una quantità di accessori adatti al gioco

3 svantaggi dei girelli per bebè

L’apparato non stimola lo sviluppo della deambulazione

Dal momento che godono di assistenza artificiale, i bambini non si trovano ad affrontare la completa sfida data dal dominare i loro movimenti. Il girello sostiene il loro peso e l’esperienza del camminare non è completa. Diversi studi hanno evidenziato l’impatto di questo dispositivo sullo sviluppo dei bambini. Ci sono anche alcune teorie secondo le quali l’uso del girello può provocare delle deformazioni.

Anche se ci sono molti vantaggi nell’impiego dei girelli, il bambino non sta davvero imparando a camminare da solo. I muscoli delle gambe vengono sì esercitati, ma in maniera assistita.

In questo senso, sarebbe ideale trovare un equilibrio tra il non impiegare girelli per bebè e utilizzarli in maniera continua. Anche se il bambino cammina con l’assistenza di questo aiuto meccanico mentre i genitori sono impegnati nei lavori di casa, di tanto in tanto conviene sollevare i piccoli in modo che cerchino di fare qualche passo senza alcuna assistenza.

Il girello rappresenta un altro giocattolo a disposizione dei nostri bambini. Grazie a questo dispositivo trascorrono ore di divertimento.

Viene ritardata la transizione dal gattonare al camminare

La transizione tra il gattonare e i primi passi si verifica proprio nel periodo in cui vengono maggiormente utilizzati i girelli. Non bisogna dimenticare che, anche se i movimenti del piccoli sono molto impacciati, si tratta comunque di una tappa che è necessario attraversare, per il bene dello sviluppo motorio del bambino.

L’uso del girello, invece, porta un ritardo in questa transizione e può ostacolare lo sviluppo del bambino. È molto importante che i genitori facciano in modo che i loro bebè affrontino tutte queste tappe. Camminare non è semplicemente una questione di mobilità, ma anche di sviluppo muscolare.

L'uso del girello può ostacolare lo sviluppo del bambino

I girelli per bebè evitano le cadute, che fanno parte del processo di apprendimento del bambino

I genitori non desiderano che i loro figli subiscano cadute, quando cercano di muovere i loro primi passi. Non dovremmo mai dimenticare che le cadute controllate sono una parte importante dello sviluppo dei bambini.

Certo, le cadute possono fare male e presentare una sensazione di vuoto e di pericolo. Tuttavia, grazie a esse i bambini comprendono come comportarsi nei confronti dello spazio e della forza di gravità.

Su questo punto, bisogna insistere sul fatto che il problema non riguarda solo il girello, ma, soprattutto, l’eccesso di protezione. Ciò che è davvero importante non è l’evitare alcune piccole cadute, che, al contrario, insegneranno qualcosa al bambino. È invece fondamentale evitare il rischio prodotto dagli oggetti che lo circondano e, allo stesso tempo, disporre di un pavimento adeguato.

In sostanza, i girelli per bebè potrebbero alterare lo sviluppo dei nostri piccoli. Oltre a questo aspetto, però, non devono essere presenti seri rischi nel permettere che i nostri piccoli si divertano, di tanto in tanto, con questo dispositivo.