Vomito durante il parto: quali sono le cause?

· 4 ottobre 2018
Vomitare non è di certo piacevole, ed è anche peggio quando succede durante il parto. Questo problema può essere dovuto a differenti fattori e richiede grande attenzione da parte della donna. 

Il vomito durante il parto è un episodio comune a molte donne. Nella maggior parte dei casi, accade senza nessuna avvertenza. Cosa bisogna sapere a proposito di questo sintomo?

Può essere dovuto a diversi fattori, come fluttuazioni ormonali o anche per via di un esame vaginale. Esistono vari modi per combattere il vomito, e ve ne parleremo in questo articolo.

Gli studi confermano che il vomito non si presenta solo durante il parto, bensì anche durante tutta la gravidanza. Infatti, colpisce circa il 70-80% del totale delle donne incinte.

Nonostante la maggior parte delle donne con nausea e vomito in gravidanza abbiano sintomi limitati al primo trimestre, una piccola percentuale di queste ne soffre prolungatamente, fino a riportare i sintomi e arrivare al vomito durante il parto.

Stanchezza e disidratazione

Spesso, le donne si sentono stanche a causa del vomito. La stanchezza fisica e la disidratazione possono avere un effetto diretto sulle emozioni, provocando sensazioni di frustrazione, arrendevolezza, paura e confusione. Questo influenza la maniera in cui gestiscono il parto.

Se la disidratazione è risultato del vomito, il corpo della donna ha difficoltà a tenere il passo. Questo, generalmente, porta la diminuzione delle doglie e addirittura può fermarle, per via della chetosi.

D’altra parte, tutti parlano delle nausee mattutine durante la gravidanza, ma nessuno menziona che le nausee e il vomito si presentano spesso anche durante contrazioni dolorose. 

Allo stesso modo, il dolore non è l’unica causa che può far stare male durante il parto. Tra le altre, anche l’epidurale può provocare il vomito se la pressione arteriosa si abbassa repentinamente.

Quali che siano i fattori determinanti del vomito durante il parto, la cosa importante è mantenersi sempre idratate prima e dopo.

vomito durante il parto

Quali sono le cause del vomito durante il parto?

Ecco alcune delle cause che possono provocare il vomito durante il parto:

1. Restringere l’ingestione di alimenti

Alcune donne sentono fame e sete durante il parto, specialmente nelle prime fasi. Mangiare è importante durante il travaglio, perché fornisce l’energia necessaria per il parto vero e proprio.

Oltre ai fattori di stress, ridurre l’ingestione di alimenti durante il parto può provocare disidratazione e chetosi. Questo accade quando il corpo comincia a scomporre i depositi di grasso per ottenere energia.

2. La disidratazione

Quando inizia il travaglio, dovete continuare ad assumere liquidi anche più del normale. La disidratazione è probabilmente la ragione più importante che provoca vomito di sangue durante il parto e la gravidanza.

Considerate che, quando il corpo rimane senza liquidi, comincia la nausea e potreste avvertire la necessità continua di vomitare. La mancanza di liquidi esercita un eccesso di pressione e il vomito espelle i pigmenti biliari e il sangue.

Mangiare è importante durante il travaglio, perché fornisce l’energia necessaria per il parto vero e proprio.

3. Le medicine

Le medicine somministrate per il dolore durante il travaglio e l’anestesia usata possono essere altre cause che provocano il vomito.

Considerate che, una volta ricevute le dosi o nello stato di incoscienza, non è possibile controllare la respirazione e deglutire correttamente. Come conseguenza sopraggiunge il vomito.

vomito durante il parto

4. Alcuni cibi e bevande

In certi casi, alcuni cibi e bevande possono essere le cause del vomito durante il travaglio. Se il caso è questo, concentratevi a bere acqua invece di consumare biscotti, brodo, banane eccetera.

Allo stesso modo, il vomito può essere indice di paure nascoste. Se durante il parto siete spaventate, anche senza rendervi conto, questi sentimenti trovano una manifestazione fisica in quel momento. Perciò, l’ideale è identificare e trovare una soluzione alle vostre preoccupazioni.

Per finire, ricordate che per ridurre il vomito, si consiglia di mangiare leggero durante le prime fasi del parto. Poi, una volta cominciato il travaglio attivo, l’alternativa migliore è ingerire soltanto liquidi.