L’importanza di incoraggiare l’arte dentro casa

· 27 agosto 2018
Incoraggiare l'arte consente ai bambini di esplorare le proprie emozioni e conoscersi meglio, oltre a offrire loro un'ottima occasione di distrazione.

L’arte è un mezzo che permette di sviluppare non solo la motricità fine, ma anche la capacità di avvicinarsi e comprendere meglio se stessi. In questo senso, è utile ricordare che l’arte non è solo sensibilità e bellezza, ma rappresenta, in linea generale, un potente strumento di apprendimento. Proprio da ciò deriva l’importanza di incoraggiare l’arte dentro casa.

La creazione comporta la presenza di una maniera di esprimere sia se stessi che il modo nel quale si percepisce la realtà. Si tratta di un atto che contribuisce a esteriorizzare un’idea, un’esperienza, un sentimento oppure una fantasia. Quindi, aiuta l’essere umano a sentirsi libero di sperimentare e interagire con il mondo.

Durante l’infanzia, è importante offrire ai bambini l’opportunità di lasciar volare la propria immaginazione, che sia attraverso una sola o diverse discipline: la pittura, il disegno, la scultura (oppure modellando la plastilina), la musica, il teatro o la danza. Ecco perché è fondamentale incoraggiare l’arte dentro casa.

L’arte nel cervello umano

A livello fisiologico, il cervello umano è composto da due emisferi: quello sinistro e quello destro.

  • L’emisfero sinistro viene utilizzato per il pensiero logico, il ragionamento e gli altri processi analitici analoghi. Per questa ragione, è collegato alle operazioni matematiche, alla lettura e, in generale, all’ambito delle scienze.
  • L’emisfero destro viene impiegato nella percezione delle emozioni, l’intuizione e la creatività. È soprattutto questa parte del cervello che viene utilizzata quando una persona è coinvolta in attività creative come quella artistica.

Stimolando ed esercitando il cervello, si rafforza la connessione tra entrambi gli emisferi. Per questo motivo, risulta estremamente proficuo incoraggiare l’arte fin da un’età precoce, perché, in questo modo, si contribuisce a promuovere lo sviluppo delle abilità cognitive del bambino. In questa maniera riusciremo a far sì che riesca a sfruttare al massimo il proprio potenziale, non solamente a scuola, ma in ogni aspetto della vita.

Incoraggiare l'arte significa stimolare il rafforzamento delle connessioni tra i due emisferi cerebrali

La tecnica non è ciò che conta

Quando si tratta di incoraggiare l’arte dentro casa, in primo luogo non è necessario fare grande attenzione alla tecnica in quanto tale, quanto, piuttosto, fare in modo che il bambino si senta a proprio agio realizzando una composizione aperta. L’idea non consiste nell’imporre al bambino un’attività complessa, ma nell’offrirgli una porta che gli permetta di accedere a molteplici possibilità.

Per quanto riguarda gli strumenti, è utile che siano facili da maneggiare e che insegniamo al bambino i rudimenti necessari che gli permettano di utilizzarli da solo nella maniera corretta. Lo scopo di tutto ciò non è ottenere un capolavoro, ma aiutarlo a godere del processo creativo. In questo modo, promuoviamo lo sviluppo del pensiero laterale.

L’importanza di incoraggiare l’arte dentro casa

I bambini possono imparare molto da tutte quelle attività che si sviluppano come un gioco, perché permettono loro, in maniera spontanea, di esplorare il mondo che li circonda, fare domande e vedere come funzionano le cose. L’arte consente loro di essere se stessi, prendere decisioni, riflettere sulle proprie idee e, semplicemente, esercitare la propria immaginazione!

  • L’arte aiuta i bambini a esprimersi.
  • Offre una distrazione sana.
  • Favorisce lo sviluppo delle abilità cognitive.
  • Promuove lo sviluppo della motricità fine e grossolana (in base al tipo di arte che si sceglie di praticare).
  • Inoltre, quando abbiamo rispetto per la creatività dei bambini, li facciamo sentire valorizzati e accettati, contribuendo positivamente alla loro autostima.

Specificamente, a cosa fa bene l’arte?

1. Sviluppo fisico

Le attività artistiche promuovono lo sviluppo della muscolatura nei bambini, così come la coordinazione oculo-manuale. In particolare, in quelle arti che richiedono soprattutto l’impiego della motricità fine.

Attraverso l'arte si incoraggia lo sviluppo di un gran numero di abilità e competenze del bambino

2. Sviluppo sociale

Quando i bambini lavorano insieme praticando un’arte, imparano a condividere, a interagire con gli altri, a essere responsabili della pulizia e a rimettere al loro posto i materiali. Sono tutte azioni positive e importanti per l’apprendimento sociale.

3. Sviluppo cognitivo

I bambini piccoli possono imparare molto attraverso l’esperienza. Per esempio, scoprono che cosa accade quando mescolano due colori primari e ottengono un colore secondario.

4. Sviluppo emotivo

Attraverso l’arte, i bambini manifestano le loro idee al di là del mezzo di espressione verbale. Per esempio, possono disegnare immagini sproporzionate, esagerando gli aspetti che per loro sono importanti.

Considerazioni

In generale, a scuola non viene concessa un’importanza sufficiente all’apprendimento creativo e nemmeno al tempo dedicato al conseguimento di un progetto di questo genere. Normalmente il tempo dedicato alle attività artistiche è molto limitato, perché vengono considerate più una distrazione che uno strumento di apprendimento. Per questa ragione, dobbiamo incoraggiare l’arte dentro casa.

Dare spazio all’arte non significa che si debbano trascurare le responsabilità scolastiche, né che il bambino debba dedicarsi all’arte per tutta la vita. Si tratta di approfittare di questo potente strumento per fare in modo che venga raggiunto uno sviluppo più completo.