Allacciarsi le scarpe: come insegnarlo ai bambini

“Si tratta di un passo importante per l’apprendimento dell’autonomia. Oggi vi forniamo alcuni consigli su come insegnare ai vostri figli ad allacciarsi le scarpe divertendosi.”

Tantissime mamme, maestre e tate si chiedono quale sia il modo migliore per insegnare al piccolo ad allacciarsi le scarpe. Nonostante sia un’azione quotidiana non è una tecnica così facile da trasmettere.

La maggior parte dei bambini è carente della coordinazione necessaria per allacciare le scarpe in modo efficace almeno fino ai 5 o 6 anni. Fino ad allora svilupperanno le loro capacità di motricità fine e riusciranno ad imparare attraverso questi semplici passi.

Ma per i genitori è molto utile avere una propria tecnica per insegnare ai vostri figli ad allacciarsi le scarpe. Possibilmente è consigliabile utilizzare lo stesso metodo con il quale avete imparato voi. Tenete però a mente che anche se applicate lo stesso metodo con i vostri figli c’è una possibilità che possa non funzionare.

“L’educazione consiste nell’aiutare il bambino a potenziare le sue attitudini.”

Come insegnare ad allacciarsi le scarpe

Se ancora non avete trovato una tecnica per insegnare a vostro figlio ad allacciarsi le scarpe, eccone alcune che potrebbero fare al caso vostro.

1. Insegnategli a muovere le dita

Vari fattori contribuiscono alla difficoltà che incontra il piccolo nell’apprendimento di questa azione. In primo luogo, si richiede una destrezza fine delle dita e la coordinazione nei movimenti.

In questo senso vi raccomandiamo, prima di insegnare ad allacciare le scarpe a vostro figlio, di insegnargli a muovere le dita attorno alla stringa.

Per fare ciò vostro figlio deve usare le dita come una pinza (pollice e indice) per fermare le stringhe. Durante questa azione deve mantenere il resto delle dita fuori dalla traiettoria. Se lo aiutate prima insegnandogli ad afferrare la stringa e poi guidando la sua mano nei movimenti, potrà vedere come fare.

allacciarsi le scarpe

2. Usare stringhe di colori differenti

Un altro consiglio utile è quello di utilizzare stringhe di due colori differenti in modo che il bambino possa distinguere la sinistra dalla destra mentre è intento ad intrecciarle.

Nel caso in cui non abbiate stringhe di colore diverso a disposizione potete utilizzare un pennarello per colorare una stringa bianca. L’uso dei colori aiuta la maggior parte dei bambini a memorizzare e comprendere il processo.

Una volta sistemate le stringhe colorate dovete mettere le scarpe a vostro figlio. Successivamente, vi consigliamo di mettervi al suo fianco e di mostrargli lentamente i gesti da compiere così che possa capire. Dovrete ripetere l’azione una o due volte prima che impari.

3. La tecnica delle orecchie di coniglio

Probabilmente la tecnica più divertente per insegnare a vostro figlio ad allacciarsi le scarpe è quella delle “orecchie di coniglio”.

Consiste nel piegare le stringhe su se stesse fino a formare due orecchie di coniglio. Per farle consigliamo di utilizzare sempre due stringhe di colore diverso e di cominciare facendo un nodo. Poi dovrete piegare ogni stringa su stessa per formare le orecchie.

Importante è mostrare al piccolo come sostenere il nodo tra il pollice e l’indice mentre si intrecciano le stringhe per fare le orecchie. Infine insegnategli a stringere le orecchie tirando le stringhe sui lati.

allacciarsi le scarpe

4. La tecnica delle scarpe di cartone

Inoltre è possibile associare un’attività manuale all’insegnamento di questa tecnica. Quest’ultima consiste nel creare un modello di cartone a forma di scarpa con il quale il bambino potrà esercitarsi con le stringhe, i nodi e gli allacci.

Non preoccupatevi, la sua realizzazione è molto semplice. L’unica cosa da fare è disegnare con un pennarello una scarpa completa di buchi per lacci, su un pezzo di cartone. Con un punteruolo potrete fare i buchi per i lacci. Una volta preparato il cartone potrete inserire le stringhe, poco a poco, come si fa con delle scarpe vere.

In conclusione è necessario ricordare che il processo fondamentale nell’apprendimento per tutti i bambini è la ripetizione. Anche se a volte ai bambini serve impegno per imparare e i genitori non trovano sempre tecniche efficace per insegnare.

Per poter essere d’aiuto a vostro figlio, dovrete armarvi di pazienza. La maggior parte dei piccoli ha bisogno di ripetere le cose diverse volte per familiarizzare con il procedimento prima che diventi automatico.

 

 

 

Guarda anche