Cosa fare di fronte a una scenata in un ristorante

29 Dicembre 2018
Vi è mai capitato che vostro figlio facesse una scenata in un ristorante? In questo articolo vi diamo qualche consiglio su come affrontare questi momenti così spiacevoli.

È possibile che, prima di avere dei figli, quando andavate in un ristorante li vedevate in modo diverso da come li vedete ora che anche voi siete madri. Magari avete pensato frasi del tipo: “Povera madre, spero che a me non capiti mai questo”. Ma capita, capita sempre. Nessuno è in grado di sfuggire allo stress, alla frustrazione, all’umiliazione di una scenata in un ristorante di un bambino.

Tutti i genitori del mondo hanno bisogno di avere qualche asso nella manica per poter gestire una scenata in pubblico, soprattutto siete in un ristorante e tutti vi stanno guardando. Non perdetevi i seguenti trucchi per riuscire a controllare una scenata in un ristorante.

Cosa fare di fronte a una scenata in un ristorante?

Esprimete quello che sentite con calma

Esprimere quello che sentite con calma è molto efficace. Anche se vostro figlio sembra un piccolo mostro in quel momento, potete ragionare con lui. Per prima cosa dovete calmarvi voi e poi calmare lui.

Dovrete mostrare un po’ di compassione dal momento che vostro figlio vuole solo sentire che lo capite e che lo state ascoltando, ha bisogno di sapere che rispettate i suoi sentimenti. E sarà così sempre, indipendentemente dall’età che ha. Fategli sapere che capite perché è tanto arrabbiato e proponetegli delle alternative in modo che tutti possano uscire vincitori da questa situazione stressante.

Bambino che piange

Tenete delle cose interessanti a portata di mano

Qualsiasi padre o madre con esperienza saprà che se si va in un ristorante sarà necessario portare una borsa con delle cose interessanti per il bambino come giocattoli, libri o gingilli da poter utilizzare nel bel mezzo della crisi. Potete tenere a portata di mano qualche elemento sorpresa come un libro con gli adesivi che i vostri figli non hanno mai visto prima.

Di conseguenza quando vedete che diventa nervoso, prima che scoppi la scenata al ristorante, potete chiedergli se vuole vedere il nuovo libro con gli adesivi per calmarsi. E, una volta tornato tranquillo, potrete affrontare e parlare di ciò che gli causa un malessere.

Un gelato?

Non è positivo avere l’abitudine di corrompere i figli, ma non possiamo negare che in momenti di disperazione le misure disperate sono più che giustificate. Questo potrebbe essere, ad esempio, che se state mangiando fuori casa e volete che vostro figlio si comporti bene, potete dirgli che se lo fa riceverà una conseguenza positiva: un gelato.

Capricci

Respirare un po’ di aria fresca

A volte, è possibile che il bambino o la bambina vada fuori controllo così rapidamente che appena vi lascia il tempo di reagire, ma sicuramente non di pensare a qualche strategia per controllare la situazione. In questi momenti è meglio cambiare aria, prendere vostro figlio e uscire dal ristorante, a respirare aria fresca e aiutarlo a calmarsi.

Tutti hanno bisogno di un buon pianto a volte, i nostri figli non sono un’eccezione. Ma questo pianto non deve essere nel bel mezzo di un ristorante rovinando il momento alle altre persone. Quindi abbracciate vostro figlio e portatelo in un altro luogo, oppure potete prenderlo in braccio per fare in modo che si tranquillizzi.

Quali sono le vostre strategie?