Trucchi per togliere il ciuccio ad un bambino

· 5 ottobre 2018
In questo articolo vi mostriamo alcuni trucchi per togliere il ciuccio ai bambini.

Molte madri sono costrette a mettere in pratica alcuni trucchi per togliere il ciuccio al proprio figlio, poiché questi non ha nessuna intenzione di farne a meno. Sapete quali sono i più tradizionali?

Scopriamo insieme alcuni trucchi per togliere il ciuccio.

L’uso di questo oggetto aiuta il piccolo a calmarsi se fa i capricci, oltre a stimolargli l’appetito e a conciliargli il sonno. E’ per questo che risulta difficile escluderlo definitivamente dalla vita di un bambino.

Tuttavia, passano i mesi e arriva il momento di fare a meno del ciuccio, poiché i denti da latte cominciano a spuntare e il suo uso costante può arrivare a deformarli. Dovete agire con rapidità e con fermezza per toglierlo al piccolo.

Il successo di questa missione dipende dalla pazienza, dal livello di persuasione e dalla disciplina dei genitori. Non sarà un compito facile però, utilizzando le giuste tecniche, si può raggiungere l’obiettivo senza che il bambino soffra eccessivamente e si mostri irritabile.

8 trucchi per togliere il ciuccio ad un bambino

Non c’è un’età definita in cui il bambino debba lasciare il ciuccio. Alcuni specialisti suggeriscono che si possa iniziare a diminuirne l’uso a partire dai 9 mesi.

Ciò che ci si aspetta, in genere, è che il piccolo capisca da solo che non ne ha più bisogno. Se ciò non avviene in maniera naturale, potete mettere in pratica alcuni trucchi.

1. Trovare il momento giusto

Per mettere in atto il piano di togliere il ciuccio ad un bebè, si deve scegliere un periodo nel quale si abbia il tempo necessario per farlo. Di sicuro, passerete delle giornate di intense conversazioni e di ronde per vigliare che non avvengano delle ricadute. La pazienza sarà la chiave del successo.

2. Comunicazione aperta

Quando si decide che è arrivato il momento di togliere il ciuccio ad un bambino, la cosa migliore è comunicarglielo e fare in modo che sia consapevole della separazione che affronterà. Una buona idea è raccontargli una storia di una situazione simile, affinché possa identificarsi e accetti questo cambiamento in modo positivo.

bambino che piange con ciuccio

3. Non cedere di fronte a delle possibili crisi

Il ciuccio fa parte della vita di tutti i giorni di un bambino. Molti non lo lasciano per nessun motivo al mondo perché diventa una parte di loro.

L’idea di separarsene può scatenare dei capricci; è importante non cedere. Sicuramente il piccolo piangerà e lo chiederà con disperazione, però non dovete cedere alla sua richiesta.

4. Trovare dei sostituti

In genere, i bambini cercano il ciuccio per calmarsi o per rilassarsi. Una buona idea è di sostituirlo con un altro oggetto, come per esempio un giocattolo.

In questo modo, gli dimostrerete che sta diventando grande e che non ha più bisogno di cose da bebè. 

5. Donarlo

Questa idea è molto pratica. Si parla con il bebè e gli si dice che, essendo diventato grande, è una buona azione dare il ciuccio ad un bambino più piccolo. Generalmente questa tattica funziona perché i bambini sono felici di sembrare più grandi.

6. Dentatura

Si può spiegare al bambino che è importante lasciare il ciuccio per poter avere una dentatura sana da adulti. Per fare in modo che questo trucco funzioni, recatevi da un dentista che riaffermi questa teoria e che gli spieghi i problemi che avrà se continuerà ad usare questo oggetto.

7. Ricorrere a delle misure drastiche

Se notate che il bambino non vuole cedere, dovete ricorrere a delle misure drastiche per portare a termine l’obiettivo. Una tattica molto comune è rendere il ciuccio poco attraente agli occhi del piccolo. Per farlo, potete tagliuzzare la tettarella, così quando lo metterà in bocca avrà una strana sensazione.

mamma con ciuccio in mano e bambino in braccio

8. Non fategli più vedere il ciuccio

Come processo finale, fate sparire l’oggetto in questione. Potete inventarvi varie storie al riguardo: che se l’è preso qualcun altro o che il ciuccio si è nascosto perché si era stancato di essere usato.

Quando l’attaccamento per alcuni oggetti è molto forte, la cosa migliore è affidarsi alla creatività e alla pazienza per risolvere la questione. Questi trucchi per togliere il ciuccio ad un bambino funzionano da generazioni.

Per concludere, l’importante è essere consapevoli che ci vorrà del tempo. Ci saranno degli atteggiamenti e delle situazioni difficili da gestire, però con la pazienza, con la dedizione e con lo forza di volontà riuscirete nell’intento.