Sposarsi fa bene alla salute?

· 4 dicembre 2018
Sposarsi fa bene alla salute o è meglio continuare a vivere da soli? In realtà, i benefici della vita di coppia sono molti, e sono stati persino dimostrati dal punto di vista scientifico. Uno di questi è la diminuzione del rischio di soffrire di malattie cardiache.

Il matrimonio non è solo significativo per il benessere emotivo della coppia, ma è anche importante per la salute in generale. Sposarsi fa bene alla salute, perché in linea generale le persone che si sposano presentano un minori rischio di soffrire di malattie del cuore.

Anche se risulta difficile da capire, il fatto di sposarsi è estremamente benefico per la salute della coppia. Ogni anno, le malattie cardiovascolari sono responsabili di moltissime morti in tutto il mondo.

Sposarsi fa bene alla salute

Secondo gli esperti, il matrimonio riduce il rischio di soffrire di malattie cardiovascolari. Ma per quale ragione si produce questo beneficio?

Coppia su un prato

Analisi e statistiche

In termini statistici, l’80% delle malattie cardiovascolari hanno a che fare con fattori di rischio come l’obesità, i livelli di colesterolo nel sangue, la pressione sanguigna, il tabagismo e il diabete, tra i tanti. Nel momento di portare avanti ulteriori ricerche, si è cercato di determinare che cosa influisse nel restante 20%.

Per portare a termine queste inchieste, sono state coinvolte più di due milioni di persone tra i 42 e i 77 anni residenti in zone come Scandinavia, Europa, America del Nord, Asia e Medio Oriente.

I differenti risultati hanno rivelato che, mettendo a confronto le persone che erano sposate con quelle che non lo erano, ovvero che erano single, divorziate o vedove, queste ultime avevano una maggiore predisposizione e un maggior rischio di sviluppare patologie cardiovascolari.

Si tratta di una scoperta che è un’assoluta novità per il mondo. Sposarsi può diminuire notevolmente le probabilità di sviluppare malattie cardiache, ictus e altre malattie che possono portare alla morte.

Con questi contributi, scienziati ed esperti determinano che lo stato civile può e deve essere incluso come fattore di rischio per le patologie cardiache.

Benefici che lo sposarsi offre in termini di salute

I benefici che apporta il matrimonio in termini medici sono davvero incredibili. È davvero eccezionale per la salute del cuore; come abbiamo visto, infatti, sposarsi diminuisce considerevolmente la possibilità di soffrire di patologie cardiovascolari.

Però forse il principale beneficio del matrimonio è l’appoggio sociale che offre. Per le persone che hanno una tendenza alla solitudine, all’introversione o con qualche squilibrio psicologico, il fatto di essere in compagnia è molto salutare.

In altre parole, il matrimonio non serve solo ad evitare lo sviluppo di patologie in persone sane, ma che diminuisce anche le probabilità in coloro che soffrono di cuore. In conclusione, è la protezione coniugale ciò che offre la maggior stabilità alla salute delle persone.

“Per le persone che hanno una tendenza alla solitudine, all’introversione o con qualche squilibrio psicologico, il fatto di essere in compagnia è molto salutare.”

Matrimonio

Molte persone si chiedono a che cosa è dovuta questa incidenza del matrimonio sulla salute. In primo luogo, si può osservare che le persone che non sono sposate presentano maggiori livelli di colesterolo e una maggior incidenza di ipertensione arteriosa e insufficienza cardiaca.

Il matrimonio equivale a vari benefici per la salute

Riassumendo, alcuni benefici dell’essere sposati o fidanzati sarebbero i seguenti:

  • Si riduce il rischio di contagio di malattie a trasmissione sessuale. È logico pensare che, quanti più sono i partner sessuali, maggiori sono le possibilità di contagiarsi con una MTS.
  • Aiuto e attenzione reciproci. Quando uno dei due coniugi è malato e ha bisogno di un aiuto con l’alimentazione, i farmaci o altro, lo troverà nel proprio partner. Con altri tipi di coppie più libere e senza convivenza, l’aiuto reciproco non è così semplice come in questo caso.
  • Il controllo dello stress. La vita di coppia tende ad essere più ordinata, più armoniosa. Con ciò, la nostra mente si rilassa e portiamo avanti uno stile di vita più equilibrato. Anche se può sembrare, a volte, che le discussioni di coppia sono stressanti, c’è in realtà un maggiore equilibrio.
  • La tolleranza e il rispetto. La vita di coppia offre un maggiore sviluppo della tolleranza e del rispetto nei confronti degli altri. In questo modo, guadagniamo valori sociali e il nostro organismo raggiunge una migliore salute.
  • Progetti di coppia. L’illusione è il motore della vita e senza di questa ci sono solo monotonia e rischio di depressione. È estremamente positivo per la coppia realizzare dei progetti per viaggi insieme, fughe d’amore, ecc. Anche se ci sono dei bambini, si può comunque riuscire a trovare il momento per fare qualcosa in coppia.

Anche se non tutti i momenti in un matrimonio sono pienamente felici, la realtà è che la vita di coppia apporta maggior equilibrio alla persona. Con il solo fatto di condividere, di introdursi nella vita dell’altro, riusciamo già ad ottenere valori che ci possono riempire la vita.