Che bisogni esprimono i comportamenti dei bambini?

· 18 novembre 2018
I bambini spesso non sanno ancora esprimere a parole ciò che sentono, e quindi lo fanno con dei comportamenti che magari sono sgradevoli, come i capricci.

Spesso i bambini adottano dei comportamenti inaccettabili per i genitori e per le persone che li circondano. Forse non tutti sanno che il loro modo di agire nasconde una serie di emozioni che non sanno ancora gestire correttamente.

Vi piacerebbe sapere cosa vuole esprimere vostro figlio con i suoi comportamenti? Se sì, mettetevi comodi e continuate a leggere l’articolo, vi aiuteremo ad identificare i quattro bisogni più comuni che si nascondono dietro ai comportamenti dei bambini.

Vi renderete conto che spesso le cose non sono come sembrano.

I comportamenti dei bambini e i bisogni che li causano

1. Se il bambino si lamenta di continuo, ha bisogno di piangere

È normale che i bambini piccoli comunichino attraverso il pianto, soprattutto quando hanno fame, sonno o dolore. Tuttavia, quando crescono e hanno ormai imparato a parlare correttamente, possono comunque fare capricci o scenate.

In genere vogliono ottenere qualcosa e non possono averla. Allora iniziano a lamentarsi di avere fame, caldo, di voler giocare o altro. Non riuscendo a tollerare il senso di impotenza che provano, si arrabbieranno e si sentiranno delusi per il fatto che non li appoggiate e anzi reprimete la loro voglia di piangere.

Ed è proprio quest’ultima cosa da evitare per non danneggiare la loro personalità e scatenare il loro malumore. I vostri figli hanno bisogno di essere ascoltati. Fate capire loro, con tanto amore e pazienza, il motivo delle vostre decisioni. In questo modo li aiuterete a sfogare le loro emozioni in maniera efficace.

2. Se litiga o entra in competizione con i fratelli, ha bisogno di sentirsi valorizzato

Sorelle che litigano

A volte risulta difficile nascondere le proprie preferenze, ma sappiamo tutti che possono scatenare dispute, soprattutto all’interno di una famiglia. In genere la preferenza verso uno dei figli dipende da vari motivi:

  • Assomiglia a qualcuno a cui si tiene molto
  • È più socievole
  • È motivo di grandi soddisfazioni
  • È molto simpatico e divertente

I figli che non hanno queste caratteristiche cercano di imitare il fratello prediletto e si sforzano di essere migliori. Il risultato? Discussioni, insulti e litigi che alterano il clima di armonia in casa.

L’obiettivo dei figli è di guadagnarsi l’amore dei genitori, visto che non sono i prediletti, fanno di tutto per non essere messi da parte, a volte dimostrando egoismo, gelosia, ecc. In questi casi, i vostri figli hanno solo bisogno che non facciate distinzione tra loro, ma che riserviate a tutti lo stesso amore e la stessa attenzione.

3. Se il bambino non ascolta, ha bisogno che i suoi sforzi vengano riconosciuti

Più ordini e istruzioni date al vostro bambino, più farà i capricci. Vi sfiderà senza prestare ascolto alle vostre parole. per evitarlo, è necessario premiare le sue buone azioni. Prestategli attenzione e riconoscete il suo impegno.

Quando assume un atteggiamento provocatorio, sta cercando di attirare la vostra attenzione, ma non dovete cedere. In questo modo imparerà che il cattivo comportamento non genera l’attenzione che spera di ricevere.

4. Se non vi rispetta, ha bisogno di sentire il vostro sostegno

Se vostro figlio non vi dà retta e vi manca di rispetto, forse è il caso di riflettere sul vostro modo di comportarvi con lui. Di solito si raccoglie ciò che si semina, per questo è importante essere un buon esempio per i figli.

In questo caso, dovete aiutare vostro figlio quando ne ha bisogno. Cercate di interessarvi alle sue attività e di offrirgli il supporto necessario. A poco a poco, guadagnerete il suo rispetto e la sua ammirazione.

Mamma e figlio

Vi sarete di certo resi conto che spesso siete voi genitori a scatenare i cattivi comportamenti dei vostri bambini. È necessario riconoscere e accettare il fatto di non essere perfetti e che i figli hanno bisogno di amore e attenzione per migliorare il loro comportamento. Non aspettatevi che i vostri piccoli sappiano da soli quello che provate per loro, diteglielo.