Come prevenire le smagliature durante la gravidanza

21 Gennaio 2019
Per prevenire le smagliature in gravidanza bisogna fare attenzione al cibo, a bere molta acqua e a prendersi cura della pelle in modo speciale.

Le smagliature sono uno dei principali problemi delle donne durante la gravidanza. Sono il frutto dei cambiamenti che si verificano nel loro corpo e sembrano impossibili da evitare. Ma questo non è del tutto vero, dal momento che ci sono alcuni modi per prevenire le smagliature, che si presentano per la rottura delle fibre elastiche del derma.

Prima di tutto, occorre chiarire che la comparsa di queste strisce (o atrofie dermo-epidermiche)  è del tutto normale. Fanno parte dello sviluppo naturale della gravidanza. Tuttavia, poiché in alcune donne possono diventare molto visibili, in questo articolo vi spiegheremo come prevenire le smagliature.

Come mai compaiono le smagliature?

Secondo Elizabeth Font, autrice del libro Cura della pelle durante la gravidanza e dopo il parto, le smagliature: “…colpiscono un gran numero di donne incinte (75-95%) e sono prodotte da due fattori, uno meccanico e uno ormonale”. Questa esperta afferma che i fattori meccanici sono prodotti “dall’aumento di tessuto adiposo e connettivo”. Il volume del corpo aumenta e la pelle si tende.

D’altra parte, i fattori ormonali sono legati a un aumento degli estrogeni, che “producono un indebolimento delle fibre di collagene ed elastina, così che queste strutture di supporto dell’epidermide si assottigliano e affondano”.

Consigli per prevenire le smagliature

Una dieta corretta

Mangiare bene è qualcosa che deve essere fatto prima, durante e dopo la gravidanza. La cura della pelle è fondamentale e la sua condizione, oltre ad essere in gran parte correlata alla genetica, è influenzata certamente dalla routine alimentare che mantenete. Ecco perché è importante includere tutti i nutrienti necessari affinché la pelle rimanga elastica e al tempo stesso tonica, evitando così la comparsa delle antiestetiche smagliature.

donna incinta seduta su letto mangia insalata

L’assunzione dei nutrienti dipenderà dal cibo che consumerete. Mangiando alimenti ricchi di silicio come patate, barbabietole, cereali integrali, spinaci o bietole, la produzione di collagene è favorita in modo naturale. Questo elemento contribuirà al mantenimento della compattezza della pelle. Allo stesso modo, non vanno trascurati gli alimenti ricchi di acidi grassi come avocado, noci o cocco, per esempio.

Occorrerà dare ampio spazio ai cibi con un alto apporto di vitamina C, che migliora significativamente l’elasticità della pelle, ma non solo. Infatti, agisce contro gli effetti dannosi delle radiazioni solari, prevenendo la comparsa di smagliature e segni legati all’invecchiamento. Alcuni di questi alimenti sono: limone, fragola, peperone o pomodoro.

Va data molta importanza anche all’acqua. Bere molto (circa 2 litri al giorno) aiuterà le future madri a espellere più facilmente le tossine e a mantenere la pelle idratata.

Creme idratanti

L’applicazione di creme può sembrare qualcosa di poco pratico per alcune donne, ma durante la gravidanza, questi prodotti sono un ottimo alleato contro le smagliature. Il consiglio fondamentale, è iniziare a usare le creme molto prima che il corpo cominci a cambiare, in modo da affrontare il problema in anticipo.

Un modo per mantenere la pelle della pancia sempre idratata è applicare le creme dopo la doccia o quando vi trovate in un momento di relax. Dovrete scegliere prodotti testati e sicuri, seguendo magari il consiglio dello specialista. Non eccedete nelle quantità da applicare: l’obiettivo è che creme ed oli siano assorbiti completamente delle cellule della pelle.

Questi sono alcuni prodotti ottimi per evitare le smagliature: olio di cocco, olio di mandorle, olio di argan o di rosa mosqueta. La scelta e l’effetto di creme e oli dipenderà dal tipo di pelle di ogni donna, anche se tutti questi sono molto efficaci in termini di idratazione.

donna incinta seduta accanto a muro mette crema su pancione

Massaggi anti smagliature

Sono un modo molto rilassante per evitare queste sgradevoli cicatrici sulla pelle. Possono essere eseguiti con gli stessi oli idratanti o con una combinazione di olio d’oliva e olio di germe di grano, per esempio. Queste sono le aree in cui dovreste concentrarvi maggiormente, perché è dove le smagliature appaiono più frequentemente:

  • Seno: mettete un po’ di olio sulle mani e massaggiate in modo delicato, realizzando movimenti rotatori verso l’interno fino a proseguire verso le spalle.
  • Pancia: anche in questo caso, i movimenti dovranno essere leggeri e delicati sull’intera estensione della pancia. Massaggiate fino a quando l’olio non viene assorbito completamente.
  • Fianchi e cosce: in questo caso dovrete seguire un senso specifico, dal basso verso l’alto, fino ai fianchi. Applicate più volte la crema o l’olio e coprite l’intera estensione dei glutei e delle cosce esercitando una maggiore pressione.

Le smagliature non devono diventare un’ossessione. Si tratta di una conseguenza naturale del parto, comune a tutte le future madri. Come avete visto è possibile prevenire le smagliature in modo naturale. Seguite una dieta equilibrata e, già dai primi mesi, usate creme e oli per idratare e massaggiare le zone delicate del vostro corpo.