Il Mostro dei Colori: gli insegnamenti del libro

Se state cercando un libro divertente ed educativo che coinvolga i più piccoli di casa, l'avete appena trovato: Il Mostro dei Colori.
Il Mostro dei Colori: gli insegnamenti del libro

Ultimo aggiornamento: 08 febbraio, 2022

Il Mostro dei Colori è un libro scritto e illustrato da Anna Llenas. Il libro è destinato ai più piccoli e in esso prevalgono le illustrazioni colorate, e con un twist molto originale. Nella storia, il mostro affronta un grande pasticcio di emozioni e deve districarle.

I bambini vengono coinvolti nella storia dalla prima pagina, perché le emozioni non sono mai state così visive. Con questo libro impareranno a identificare e gestire le emozioni in modo molto semplice e divertente.

Il mostro dei colori e delle emozioni

L’obiettivo principale del libro è che i bambini imparino a identificare le emozioni. Per loro, la cosa più semplice è identificarle graficamente, dato che sono ai primi passi di lettura. Per questo motivo, l’autore fa appello a tre diversi media.

Espressione facciale

Il mostro, mentre ordina e parla di ciascuno dei suoi sentimenti, mostra un’espressione diversa. Ad esempio, se è felice, sorride; se è arrabbiato, si acciglia. Questa parte è fondamentale perché in questo modo i bambini non solo imparano come si sentono, ma possono anche riconoscere queste espressioni negli altri.

Colore

Ogni colore, invece, suggerisce sempre sensazioni diverse. In effetti, ci sono molti studi sulla psicologia del colore: tendiamo ad associare colori brillanti come il giallo ad energia e positività, mentre i colori scuri come il nero spesso suggeriscono sentimenti negativi.

La stessa cosa accade in Il Mostro dei Colori. Pertanto, i giovani lettori assoceranno le emozioni positive e negative che compaiono nel libro in base al colore del mostro.

Insegnamenti dal libro The Color Monster.
Fonte: www.globedia.com

Immagini correlate in Il Mostro dei Colori

Nell’immaginario collettivo ci sono alcuni elementi che associamo ad ogni sentimento o colore. Ad esempio, la pioggia influisce sul nostro umore e ci fa sentire nostalgici o tristi. A nostra volta, possiamo associare la pioggia alle lacrime che versiamo quando siamo tristi. E, infine, l’acqua è spesso associata al colore blu.

Questo processo di relazione tra elementi quotidiani, sentimenti e colori avviene in ogni pagina di Il Mostro dei Colori. Per questo la pioggia rappresenta la tristezza del mostro mentre, al contrario, gli uccelli mostrano la sua gioia.

La gestione delle emozioni

Tuttavia, Il Mostro dei Colori fa un ulteriore passo avanti e approfondisce l’intelligenza emotiva. Come abbiamo detto, il mostro è un disastro perché prova tante emozioni contemporaneamente. I bambini, come gli adulti, possono sentirsi così e non è facile gestire queste situazioni.

La storia insegna loro i passi che devono seguire. In primo luogo, devono riconoscere che provano più emozioni contemporaneamente. Quindi, devono identificare ciascuna di quelle emozioni. E, infine, devono chiedersi perché si sentono in questo modo. Questo processo di riconoscimento, identificazione, associazione e ragionamento li aiuterà a sviluppare la loro intelligenza emotiva.

L’importanza del mostro dei colori

Quando i bambini sono piccoli, esprimono le emozioni in modo più semplice. Pertanto, questo libro li aiuta a stabilire un rapporto diretto di causa (sentimento) ed effetto (manifestazione): se sono triste, piango; se sono felice, sorrido.

il mostro dei colori
Fonte: www.rayuelainfancia.com

Ma cosa succede man mano che cresciamo? Man mano che cresciamo, scopriamo sentimenti nuovi e più complessi. Se i bambini, a volte, hanno difficoltà a gestire le emozioni più elementari, questo potrebbe diventare un ostacolo in futuro.

Il mostro dei colori li aiuterà ad esprimere le proprie emozioni e imparerà a canalizzarle fin dalla più tenera età. Inoltre, incoraggiare questo tipo di comunicazione avrà molti vantaggi per tutti i membri della famiglia.

Come leggere il libro

Perché non iniziamo con la lettura ad alta voce? Cimentatevi nel proiettare le emozioni con la vostra voce. Anche se i bambini non sanno ancora leggere, è molto facile seguire la storia con le immagini se qualcuno legge per loro. Il libro è così intuitivo che dovete solo leggerlo un paio di volte per fare in modo che sappiano cosa succede in ogni pagina. Poi, loro stessi potranno raccontarlo ad altre persone.

Inoltre, il libro è stato stampato in vari formati. Ad esempio, esiste una versione più piccola e maneggevole per i bambini, oppure la più sorprendente: la versione pop-up del libro.

This might interest you...
La scatola della rabbia: uno strumento per controllare i capricci
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
La scatola della rabbia: uno strumento per controllare i capricci

Come controllare le situazioni di rabbia o di tensione nei bambini? La scatola della rabbia è uno degli strumenti più efficaci della psicologia inf...