I punti di forza di un figlio che ci sfida

· 8 novembre 2018
Un figlio che ci sfida può farci arrabbiare e dubitare di noi stessi, ma in realtà questo suo atteggiamento ha moltissimi aspetti positivi.

Sicuramente avrete notato, come la maggior parte dei genitori, che via via che i figli crescono, il loro comportamento è sempre più difficile da controllare. Un figlio che ci sfida si mostra spesso arrabbiato, soprattutto quando riceve istruzioni e non obbedisce.

Questi comportamenti di ribellione contro le figure gerarchiche o l’autorità si mantengono e, anzi, aumentano quando si arriva all’adolescenza.

Alcuni genitori si sentono in colpa per gli atti dei propri figli e molti vi criticheranno quando verranno superati i limiti.

Ma non tutti i comportamenti sono negativi. Oggi vogliamo parlarvi di quali sono i punti di forza di un figlio che ci sfida. Ebbene sì. Esistono, e sono incredibili.

Dare la giusta importanza al comportamento di un figlio che ci sfida

La cosa più importante in questi casi è mantenere la calma. Questo tipo di comportamento è normale e molti psicologi affermano che tutti abbiamo sfidato i nostri genitori, in qualche momento dei nostri primi anni di vita.

È importante, e soprattutto sano, mantenere un’atteggiamento positivo di fronte a questi episodi dei nostri figli. Pensate che si tratta di un processo necessario per entrambi. Quando un figlio ci sfida, infatti, impariamo ad essere genitori e a porre dei limiti.

Probabilmente, questo è l’insegnamento più importante che ci dà la vita, nella “scuola” per essere buoni genitori o buoni leader.

Come genitore, questa fase definirà la connessione che create con vostro figlio, fomenterà l’interazione e la comunicazione fra i membri della famiglia e rafforzerà la fiducia che vostro figlio riporrà in voi.

Se saprete come affrontare questa fase nel modo giusto, permetterete a vostro figlio di sviluppare l’autostima necessaria per affrontare la sua quotidianità.

La pazienza è una virtù fondamentale per ogni leader. Dovete riuscire a gestire situazioni stressanti mantenendo l’autocontrollo. Questo vi aiuterà a trasferire la disciplina in altre aree della vostra vita.

Un figlio che ci sfida è uno specchio di noi stessi

Un figlio che ci sfida è uno specchio di noi stessi

Se ancora non siete convinti che un figlio che ci sfida sia in realtà un vantaggio, dovete sapere che questo comportamento vi permetterà di crescere come persone.

Sarà l’occasione di conoscervi meglio e scoprire i vostri aspetti negativi attraverso l’atteggiamento di sfida di vostro figlio.

Ricordate che i bambini percepiscono rapidamente tutto quello che accade intorno a loro e assorbono le loro esperienza quotidiane. Quindi, ci imitano.

Osservatevi e cercate di capire quali aspetti di vostro figlio sono una mera imitazione di vostri comportamenti. Forse ciò che più vi irrita nel suo comportamento è proprio qualcosa che ha imparato da voi.

Un figlio che ci sfida ha molta energia

Un bambino mostra il suo stato di salute attraverso la sua energia. Questo significa che, se vostro figlio è iperattivo, è possibile che il suo comportamento sia mal interpretato come un atteggiamento di sfida. In questo caso, dovrete chiedervi e valutare le il suo comportamento sia davvero di sfida.

Vi sembra che stia mettendo alla prova la vostra pazienza perché non sta fermo un minuto? Questo è il segnale che avete di fronte un figlio perfettamente normale, che gode di ottima salute. Se fosse il contrario, allora dovreste preoccuparvi.

Un figlio che ci sfida è appassionato e determinato

Passione e determinazione

I figli “ribelli” sono spesso incompresi. Anzi, esistono svariati libri su come imporre le proprio regole per sottomettere un figlio ribelle.

Quello che la maggior parte delle persone ancora non capisce è che molte caratteristiche di un figlio che ci sfida coincidono con quelle di un adulto di successo.

Se sapete indirizzare positivamente la sua insistenza, ostinazione, arroganza, capriccio e ribellione, riuscirete a canalizzare tutte questi atteggiamenti negativi e trasformarli in qualità. Da adulti, potranno diventare persone decise, perseveranti e impegnate.

Un figlio che ci sfida è un bambino appassionato, che difende le proprie idee, che vuole sapere il perché di tutto e si concentra sui suoi interessi. Ricordate che viviamo in una società liquida, in cui molti vorranno manipolare e piegare la volontà e i sogni di coloro che hanno un carattere più debole.

Dovreste essere orgogliosi e contenti che vostro figlio in futuro avrà un’opinioni forte, che non vorrà cambiare senza una solida giustificazione. In futuro avrà la capacità di prendere buone decisioni nella sua vita personale, professionale ed economica. È però importante offrigli quotidianamente quella sicurezza emotiva di cui ha bisogno.

Se fate bene il vostro lavoro di genitori, avrete la garanzia che il ragazzo che oggi vi sfida, formi una famiglia solida e ottenga un lavoro che gli dia una stabilità di vita.

In un prossimo futuro, sarete confortati dal fatto che il vostro lavoro di padri o madri non è stato inutile, così come non lo sarà quello di vostro figlio nella crescita dei vostri nipoti.