4 idee per ripassare i contenuti del scolastici in estate

Volete che i vostri figli in estate rivedano i contenuti scolastici in modo originale e divertente? Ecco alcune idee!
4 idee per ripassare i contenuti del scolastici in estate

Ultimo aggiornamento: 13 giugno, 2021

Le vacanze estive stanno per arrivare e con loro la fine dell’anno scolastico. Durante i prossimi tre mesi i nostri figli si godranno il sole, la spiaggia, la piscina… Ma cosa succede con le lezioni apprese durante i mesi precedenti? È chiaro che in estate i più piccoli dovrebbero divertirsi, ma è anche importante che non perdano l’abitudine allo studio e che dedichino un po’ di tempo della settimana a ripassare i contenuti scolastici. Come farlo? Ecco alcune idee.

Ripassare i contenuti scolastici in estate non dovrebbe essere visto come una punizione o un obbligo, ma come un’opportunità per continuare a imparare in modo divertente e piacevole. Per fortuna oggi ci sono tante alternative che ci permettono di raggiungere questo obiettivo.

4 idee per ripassare i contenuti scolastici in estate

Madre e figlia che giocano insieme a Among Us.

1. Le app didattiche per ripassare i contenuti scolastici in estate

Sicuramente a casa avete un tablet, un cellulare o qualsiasi altro dispositivo elettronico che vostro figlio può utilizzare per alcune ore al giorno. In tal caso, vi consigliamo di scaricare delle app educative, molte delle quali peraltro sono gratuite.

Per scegliere la migliore app didattica per vostro figlio, tenete conto delle sue esigenze, della sua età e del suo livello di istruzione. In questo modo, potrete sfruttare le nuove tecnologie mentre rivedete alcuni dei contenuti del corso. Questo lo motiverà sicuramente molto!

2. Giochi da tavolo che stimolano l’apprendimento

Giocare con i giochi da tavolo in famiglia è un’ottima idea per stimolare l’apprendimento e rivedere alcune conoscenze accademiche, oltre che per potenziare alcune abilità sociali tra i più piccoli della casa.

Ma non va bene qualsiasi gioco da tavolo. Il prescelto deve avere un chiaro scopo educativo, come nei seguenti casi:

  • Dobble: un gioco per stimolare l’attenzione, la concentrazione e la percezione dello spazio.
  • Trivial: il classico gioco da tavolo per sviluppare un adeguato livello di cultura generale.
  • Passaparola: permette di sviluppare le competenze linguistiche.
  • Story Cubes: ideale per migliorare la creatività, l’immaginazione e il linguaggio.
  • Dixit: un gioco che incoraggia la creatività e la competenza linguistica.
  • Rummikub: stimola le abilità matematiche e l’attenzione visiva.

3. Scrivere un diario sulle vacanze estive

Attraverso la scrittura libera, i bambini imparano a esprimere le proprie idee, sentimenti e pensieri in modo logico e coerente. Per questo vi consigliamo di acquistare un quaderno o un’agenda per vostro figlio in modo che durante le vacanze estive possa scrivere giorno dopo giorno quello che gli è successo durante la giornata.

Bambino che fai compiti per casa

Così, senza rendersene conto, il piccolo eserciterà l’ortografia, la grammatica e la scrittura, tre aspetti fondamentali per raggiungere un adeguato sviluppo educativo.

4. Le esercitazioni di matematica

La matematica viene utilizzata ogni giorno per svolgere le attività quotidiane. Ad esempio, cucinare o fare la spesa richiede alcune nozioni di calcolo matematico.

Con questo in mente, perché non coinvolgere i bambini nel completamento di alcune di queste attività? Questa può essere una buona idea per imparare ad assumersi la responsabilità mentre si sviluppa la competenza matematica.

L’importanza di ripassare i contenuti scolastici in estate

A settembre, la maggior parte dei bambini ha già dimenticato molte delle lezioni apprese durante l’anno precedente. Volete evitare che ciò accada a vostro figlio? Vi consigliamo, dal primo momento, di organizzare insieme un piano di lavoro settimanale, in modo che il piccolo possa dedicare un po’ di tempo alla revisione dei contenuti accademici.

Pertanto, non appena il corso inizierà, il bambino si sentirà pronto per continuare ad avanzare nell’assimilazione di nuove conoscenze e abilità.

It might interest you...
Giochi creativi per bambini da 2 a 3 anni
Siamo MammeLeggi in Siamo Mamme
Giochi creativi per bambini da 2 a 3 anni

Vi proponiamo dei bellissimi giochi creativi da realizzare con i vostri figli. Vi serviranno solo forbici, carta colorata e tanta immaginazione!