I migliori tè e tisane durante la gravidanza

24 ottobre, 2020
Una buona tazza di tè permette di prenderci un momento di pausa tutto per noi, tanto più importante anche in gravidanza.

L’alimentazione è molto importante durante la gravidanza. Ma bisogna stare attenti ai cibi che possiamo mangiare e quelli da evitare. Consumare del tè è molto utile, ma non possiamo bere tutti i tipi di tè. Per questo motivo vi diremo quali sono i migliori tè da bere durante la gravidanza.

Esistono vari tipi di tè e alcuni non vanno bene se stiamo aspettando un bambino. Ecco perché è molto importante sapere da quale pianta provengono e quali proprietà hanno in modo da non arrecare nessun danno al bambino.

I benefici di bere del tè durante la gravidanza sono molti, specialmente se consumiamo tè verde o tè rooibos. Ovviamente, bisogna sempre assumerli con moderazione. Scopriamo quali sono i migliori tè da bere durante la gravidanza.

I migliori tè durante la gravidanza

Il tè apporta molti benefici al corpo, specialmente durante la gravidanza. L’elenco dei tè e degli infusi è ampio e ognuno di essi ha delle proprietà diverse. Andiamo a conoscerne alcuni…

  • Il tè Rooibos. Contiene degli antiossidanti che stimolano le difese immunitarie, che di solito sono basse durante le prime settimane di gravidanza.
  • Il tè verde. Anche questo tipo di tè è ricco di antiossidanti che proteggono il DNA e favoriscono lo sviluppo del bambino.
  • Tè nero. Per le donne in gravidanza è uno dei più innocui. Tuttavia bisogna assumere quello decaffeinato.
  • La paglia di avena. È una delle tisane migliori perché è molto nutriente e fa bene al sistema nervoso. Inoltre, fornisce vitamine e minerali importanti per le donne in gravidanza.
  • Lo zenzero. È uno dei più raccomandati durante la gravidanza perché aiuta ad alleviare la nausea.
  • Tè di ortica. È uno dei migliori per le donne in gravidanza. Contiene molte vitamine e minerali come ferro e calcio.
  • Tè al timo. Anche questo tè ottimo da assumere durante la gravidanza. Ha molte vitamine, minerali, antiossidanti, e fibre. Tra i minerali menzioniamo il ferro, il manganese e il calcio.
Donna incinta che si versa una tazza di tè.

Quali tipi di tè non sono raccomandati durante la gravidanza?

Proprio come ci sono dei tè fanno bene durante la gravidanza, ce ne sono altri che dobbiamo evitare. È importante conoscerli in modo da non assumerli.

  1. Il tè alla salvia. Ha una sostanza chiamata tujone, che può stimolare l’utero e causare aborti spontanei o ipertensione.
  2. Il tè di prezzemolo. Se assunto in grandi quantità, può essere dannoso perché può aumentare il rischio di aborto spontaneo o influenzare lo sviluppo del bambino.
  3. Come abbiamo detto in precedenza, il tè verde può essere benefico, ma se preso in grandi quantità può essere dannoso. Per questo motivo lo inseriamo in questo elenco. Contiene grandi quantità di caffeina e riduce l’assorbimento dell’acido folico. Tuttavia, se assunto con moderazione, può regolare il livello di zuccheri nel sangue e prevenire lo sviluppo del diabete gestazionale.
  4. Un altro tè che non è raccomandato è il tè alla radice di liquirizia, perché può far aumentare la pressione sanguigna.
  5. Stranamente, anche la camomilla non è raccomandata. Come sappiamo apporta molti benefici, ma può causare dei problemi circolatori al bambino.
  6. Il tè all’eucalipto può aiutare chi ha problemi respiratori, ma in gravidanza può causare nausea, diarrea o vomito.
  7. Un tè molto pericoloso è quello alla menta poleggio (Mentha pulegium). Nei casi peggiori può causare delle malformazioni al bambino.
  8. Un tè che non si dovrebbe mai bere in gravidanza è il tè al rabarbaro. È così forte che può causare delle contrazioni uterine che possono farvi abortire.
  9. Il tè alle foglie di boldo non è indicato, perché può provocare delle contrazioni e delle nascite premature.
  10. Alcuni esperti sconsigliano di bere il tè alla valeriana, perché potrebbe causare dei problemi.
Tazza di tè al tramonto.

Alcuni consigli

  1. Non abusate nel consumo di infusi. Possono causare problemi all’utero.
  2. Potete bere da una a tre tazze di tè al giorno. Non bevetene di più perché potrebbe farvi male.
  3. Il tè contiene un po’ di caffeina. È preferibile non berlo con regolarità.
  4. Provate a bere diversi tipi di tè perché hanno proprietà e gusti differenti.
  5. Il tè bianco e il tè al gelsomino sono raccomandati durante la gravidanza.

Il tè può farci bene, ma può essere anche dannoso se non prendiamo le giuste precauzioni. Prima di assumerlo informatevi sulle proprietà di ciascun tè. Se avete dei dubbi, rivolgetevi ad un medico esperto ed evitate di assumere tè se non sapete gli effetti che avrà sul vostro corpo o sul bambino. Ricordatevi che la cosa più importante è proteggere la vostra salute e quella del bambino.

  • Neha K., Haider MR., Pathak A., Shahar Yar M., Medicinal prospects of antioxidants: a review. Eur J Med Chem, 2019. 178: 687-704.
  • Li J., Zhao H., Song JM., Zhang J., et al., A meta analysis of risk of pregnancy loss and caffeine and coffee consumption during pregnancy. Int J Gynaecol Obstet, 2015. 130 (2): 116-22.