Insegnate ai vostri figli a vestirsi correttamente

· 10 novembre 2018
La scelta dell'abbigliamento rispecchia la nostra personalità ed esprime il nostro ruolo sociale. Come possiamo insegnare ai nostri figli a vestirsi correttamente?

Ci capita spesso di avere qualche dubbio su quale sia il momento migliore per affidare nuove responsabilità ai nostri figli. In questo articolo ci dedicheremo ad approfondire quali sono i metodi migliori per fare in modo che i principi e le principesse di casa imparino a selezionare i propri abiti per vestirsi correttamente.

La scelta dell’abito può rivelarsi un fattore fondamentale nella formazione dei nostri figli. A noi mamme e papà spetta un compito molto difficile: la formazione di questi bellissimi esseri umani. È per questa ragione che, quando decidiamo di affidare loro nuove responsabilità, la questione diventa così difficile.

È assolutamente normale porci dei dubbi su ogni passo od ogni insegnamento che intendiamo impartire ai nostri figli. D’altra parte, non sappiamo se abbiano o meno l’età sufficiente per comprendere determinati argomenti.

Al giorno d’oggi, viene data molta importanza al modo in cui noi genitori dobbiamo insegnare ai piccoli a vestirsi, perché si tratta di un aspetto che diventerà fondamentale nello sviluppo della loro personalità.

Per prima cosa, conoscete vostro figlio; poi, aiutatelo

Anche da bambini, la scelta dell'abbigliamento comporta conseguenze di carattere sociale

Anche se ci sembrano ancora molto piccoli e rimarranno per sempre i nostri bebè, ogni giorno che passa scopriamo qualche nuovo aspetto della loro personalità.

Con il trascorrere degli anni, li conosciamo sempre meglio. In questo modo ci sarà più facile aiutarli nel difficile compito di imparare a scegliere un abbigliamento adeguato.

Nei primi anni della vita di un figlio, siamo sempre noi a scegliere ciò che dovrebbe indossare. Quando si avvicina l’età dei 3 anni, però, sarebbe raccomandabile iniziare a chiedere ai nostri piccoli la loro opinione in merito a ciò che desiderano mettersi.

Come bambini, hanno bisogno di sviluppare e cercare di collegare la loro personalità alla loro maniera di vestirsi. Anche se finiscono per scegliere qualcosa che non sta loro molto bene, è necessario concedere loro un po’ di libertà, di tanto in tanto.

È già arrivato il momento per mio figlio di prendere decisioni da solo?

Il modo di vestirsi è un'espressione della propria personalità

Anche se siamo noi genitori ad avere il dovere di impartire insegnamenti ai nostri figli, anche loro devono poter prendere delle decisioni da soli. Sempre, naturalmente, sotto la nostra supervisione. In quanto individui, tutti noi abbiamo gusti e preferenze distinte: lo stesso vale per i nostri figli. Dobbiamo rispettare le loro opinioni.

Possiamo sempre far vedere loro dei film e parlare dell’abbigliamento che viene mostrato, oppure osservare le persone che passeggiano lungo i viali. Possiamo dire loro perché devono vestirsi in quel modo (per esempio, indossando un’uniforme) e spiegare quali sono i diversi generi di abbigliamento. Poi, un po’ alla volta, è possibile chiedere loro se giudicano adeguati i vestiti che hanno scelto quel giorno, per poi proseguire nel processo di insegnamento.

Il miglior metodo di insegnamento è la pratica. Il fatto che loro stessi si divertano grazie al modo in cui insegniamo loro cose nuove è una vera e propria benedizione. Saranno felicissimi di imparare a scegliere i vestiti adatti. In questo modo, vedrete come i vostri figli diventeranno sempre più indipendenti.

Essere una guida affinché i nostri figli possano imparare a vestirsi

A volte, i nostri piccoli potrebbero arrivare a sentire come un peso la necessità di prendere decisioni, in qualunque ambito della loro vita. Di conseguenza, ricercano spesso la nostra opinione. Tuttavia, dobbiamo tenere conto del fatto che, a volte, dobbiamo permettere loro di sbagliare, per quanto la cosa possa farci male.

Dovranno imparare com’è la vita attraverso le loro esperienze. In ogni caso, ciò non significa necessariamente che ci sia vietato aiutarli.

L’obiettivo è quello di educarli in modo che diventino persone indipendenti, per fare sì che, in futuro, siano individui capaci di prendere le proprie decisioni senza dipendere da altre persone.

Una volta che li avremo formati bene in questo importante “atteggiamento di vita”, saranno in grado di ascoltare le opinioni delle altre persone, ma avranno la capacità di discernere in modo da non lasciarsi influenzare passivamente nelle loro decisioni finali.

Permettiamo loro di fare in modo che siano il loro istinto, i loro valori e la loro etica a guidarli in questo bellissimo cammino che abbiamo percorso tutti. Il cammino che consiste nell’apprendere il bene e il male e nel saper reagire in qualunque situazione che ci si presenti nel corso della vita.

In quanto genitori, rappresentiamo dei modelli da seguire. Di conseguenza, dobbiamo sempre porre molta attenzione nelle decisioni che noi stessi prendiamo, perché, anche se non ce ne rendiamo conto, loro ci osservano costantemente con grandissima attenzione, controllando tutti i passi che muoviamo nella vita. Quindi, non dobbiamo mai dimenticare che, prima di tutto, dobbiamo educare con il nostro esempio.