Idee per dipingere con le dita

La pittura con le dita è un'attività che tutti i bambini piccoli amano. Non perdete queste idee!
Idee per dipingere con le dita

Ultimo aggiornamento: 28 giugno, 2022

Dipingere con le dita ha effetti terapeutici per i bambini piccoli, oltre a offrire loro molto divertimento e libertà. Questo tipo di pittura è un modo meraviglioso per godersi il gioco caotico mentre si sviluppano abilità motorie fini.

Se avete bambini in età prescolare o anche più grandi, scoprirete che vi divertirete insieme a queste attività. I bambini si divertono e sono molto emozionati! Quindi non perdete queste idee che saranno fantastiche per quei pomeriggi piovosi a casa o semplicemente per quando vorrete divertirvi con la vostra famiglia.

Come affermano gli esperti, la pittura con le dita “favorisce l’educazione della mano all’espressione grafica, il suo utilizzo comporta una varietà di sensazioni visive, tattiche e sinestetiche”. Inoltre è un alleato “efficace per stimolare il muscolo della mano indispensabile per leggere e scrivere”.

Un artista della dimensione di Joan Miró “usava qualsiasi cosa” per dipingere, infatti usava la punta delle dita, i palmi delle mani, o i piedi nudi, per applicare i materiali cromatici, come recensito dal critico José Maria Salvador Gonzalez.

Idee per dipingere con le dita per bambini in età prescolare

Ci sono molti modi diversi per dipingere con le dita. Dovete solo esporre i vostri bambini a diverse tecniche, tipi di pittura e metodi di pittura. Se vi mancano le idee o non sapete come iniziare, allora continuate a leggere, perché troverete l’ispirazione di cui avete bisogno.

Bambino che gioca a dipingere con le dita.

Tecniche di pittura con le dita

Gli artisti più giovani possono usare la punta delle dita, i palmi delle mani, i lati delle mani o persino gli avambracci e i gomiti per applicare e spostare la vernice. Anche i piedi! I vostri bambini possono dipingere tutte le immagini che desideri, lettere, numeri e forme. Tutto quello che volete! Potete anche usare tutti i tipi di strumenti: pettini, spugne, spazzolini da denti…

Metodi di pittura con le dita

Ci sono due metodi comuni di pittura con le dita di cui dovreste essere a conoscenza.

  • Coprite un foglio di carta con il colore che preferite. Mescolate due colori di vernice sulla carta per creare un nuovo colore e usate le dita per disegnare un’immagine attraverso la vernice sopra la carta, come un cuore o un fiore.
  • Immergete le dita nei barattoli di vernice che preferite. Usate le dita come se fossero pennelli da applicare e disegnare con i colori.

In questo video potete vedere una semplice tecnica per dipingere un petalo di fiore a petalo e un paio di palloncini.

In quest’altro l’esercizio con i fiori si amplia con la mescolanza dei colori, integrate più elementi della natura e diversificate l’uso delle dita e i movimenti della mano. Il tutto dipingendo con le dita.

“Quando i bambini si esprimono attraverso la pittura con le dita, stanno sviluppando abilità e abilità significative, che Non solo aiutano la creatività, ma anche lo sviluppo della motricità fine e la coordinazione manuale degli occhi, essere fondamentale per il suo sviluppo integrale”.

-Le educatrici Claudia Macías e María del Carmen Murillo-

Carte per dipingere con le dita

Scegliete tra una varietà di superfici e prodotti vernicianti quando andate a presentare ai vostri bambini l’attività di pittura con le dita. È possibile utilizzare carta spessa o cartoncino per una base stabile. Esiste anche carta prodotta appositamente per questo scopo e che è più resistente e assorbente.

Provate a inumidire il lato più luminoso delle carte con una spugna umida per usare i colori a dita più spessi. In questo modo sarà possibile distribuire la vernice in modo più semplice. Anche se potete usare anche il cartone per lo stesso scopo e sarà semplice e facile da usare.

Colori per dipingere con le dita

La pittura con le dita è piuttosto densa e spesso arriva nei colori primari, che i bambini mescolerebbero direttamente sulla carta per formare i colori secondari. Potete anche usare la pittura a tempera per la pittura con le dita. È un po’ più sottile, ma avrete più opzioni di colore.

Quando usate le pitture a dita con i bambini, dovete assicurarvi di scegliere prodotti non tossici. Cercate anche vernici senza glutine o senza uova per evitare allergie. È importante tenerlo presente in modo che nessun bambino si senta escluso dall’attività.

Pittura con le dita con acqua

Per evitare un caos troppo incontrollato, soprattutto per i più piccoli, fateli dipingere con le dita con l’acqua. Tenete a portata di mano una ciotola di acqua a temperatura ambiente in cui intingere le dita.

L’acqua funzionerà bene su grandi fogli di cartoncino nero o marrone scuro. Provate anche lavagne o lavagne pulite, verde scuro o nere. I bambini osservano i disegni realizzati con le dita finché l’acqua non si asciuga. Poi possono ricominciare da capo!

Pulizia, asciugatura ed esposizione delle pitture a dita

Cosa succede dopo che i dipinti sono finiti e l’attività è finita? Considerate le seguenti opzioni per ripulire e far tornare tutto a posto. È importante che i bambini comprendano l’importanza di raccogliere e pulire tutto alla fine di un’attività.

Madre con i suoi bambini che giocano a dipingere un murale con le dita e le mani.

Pulire

Molte pitture per le dita acquistate in negozio o fatte in casa contengono colori che possono macchiare. I vestiti saranno una storia diversa, a seconda di quanto tempo verrà lavato il capo.

Usate grembiuli, grembiuli di vernice o vecchie magliette per adulti per coprire i bambini in modo che non macchino i loro vestiti. Proteggete i tavoli e qualsiasi superficie dove intendete svolgere l’attività di pittura con le dita con i bambini. Poi, quando avete finito, buttate quelle coperte nella spazzatura.

Asciugatura ed esposizione

Gli appendiabiti pieghevoli sono ideali per appendere i quadri dipinti con le mollette ad asciugare all’aria. Proteggete il pavimento in quella zona nel caso in cui vi sia il pericolo di gocciolare con la vernice utilizzata.

Quando tutte le opere d’arte si sono asciugate, appendetele a una parete o in un angolo della casa dove tutti possono vedere per un po’ quanto è stato bello.

Quindi, ricordate che non importa il risultato, ma il meraviglioso ricordo di quanto vi siete divertiti insieme facendo quell’attività.

Pittura digitale con le dita, un universo di possibilità

Un’alternativa super allettante per i più piccoli è rappresentata dalla pittura digitale. La tavolozza dei colori è infinita, così come le possibilità di creare. Con un enorme vantaggio: potete dipingere sempre e ovunque. Nelle sale d’attesa o a letto, il tablet con le applicazioni offre un campo aperto alla fantasia.

Disegnate e dipingere su dispositivi elettronici è facile da salvare e condividere. Consente la riproduzione fisica se, come spesso accade, un’opera d’arte che riteniamo effimera, trascende il convenzionale e sorprende con la sua finitura.

Non dimenticate che l’arte astratta moderna cerca in molti casi i gesti dell’arte dei bambini.

D’altra parte, il bambino che vede le sue opere esposte a scuola, in una stanza d’arte per bambini o sulle pareti della sua casa, si sentirà sicuro, motivato e continuerà a sperimentare forme e colori.

La pittura digitale vi consente anche un approccio diverso alla nozione di errore, rendendovi più consapevole di ciò che volete e di ciò che state cercando, data la facilità dello strumento da fare e annullare.

Potrebbe interessarti ...
Dipingere è un valido passatempo: quali benefici offre?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Dipingere è un valido passatempo: quali benefici offre?

Fin dalla più tenere età, ai bambini piace scarabocchiare, già a partire da un anno di età. Ecco perché dipingere è un valido passatempo.



  • González, S., & María, J. (2009). El último período de Joan Miró: Hontanar de libertad. Ene, 9, 09.
  • Macías Matías, C. E., & Murillo Plaza, M. D. C. (2015). Importancia de la dactilopintura en el desarrollo cognitivo de los niños de 3 a 4 años (Bachelor’s thesis, Universidad de Guayaquil Facultad de Filosofía, Letras y Ciencias de la Educación).
  • Martínez Medina, K. A. (2014). La dáctilopintura y su incidencia en la motricidad fina en los niños y niñas del Centro de Educación Inicial” Mañanitas” del cantón Píllaro, de la provincia de Tungurahua (Bachelor’s thesis).