6 grandi miti sulla maternità

· 9 ottobre 2016

L’enorme felicità e fortuna che può sentire una madre quando sa che sta per arrivare suo figlio, possono scemare dovuto a una lista infinita di dubbi e pensieri che invadono la sua mente, soprattutto se nel contesto culturale la maternità è soggetta a molti falsi miti.

I miti sono una serie di credenze sociali che si diffondono all’interno della comunità per mancanza di conoscenze e validità su certi argomenti. Esistono innumerevoli credenze sulla maternità che sono state trasmesse di generazione in generazione e che, di solito, non hanno una base scientifica e non hanno molto senso.

Questi miti favoriscono una certa tensione, preoccupazione e paura per l’inesperienza che può avere una madre nel prendersi cura di suo figlio e che la portano a dubitare del lavoro stupendo che sta facendo come mamma.

Nonostante ciò, i miti sulla maternità non devono diventare un motivo di preoccupazione, anzi, se la madre non conosce bene una certa situazione o un tema che la preoccupa, dovrebbe informarsi e documentarsi per svolgere il suo compito nel modo migliore.

Non tutto ciò che ci dicono sulla maternità è vero; è importante sapere che ogni gravidanza è diversa, che ogni neonato cresce in modo differente dagli altri e che, con le conoscenze giuste sulle cure necessarie, è possibile fare un lavoro eccellente

I miti sulla maternità

donna soffre per falsi miti sull essere mamma

Oggi vogliamo condividere con voi una serie di miti e di verità sulla maternità, per aiutarvi ad allontanare i vostri pensieri da queste credenze popolari e a trovare la tranquillità e la calma come madri, basandovi su informazioni veritiere.

1. Tutte le madri possiedono l’istinto materno in modo naturale

Al contrario, essere una madre implica grandi responsabilità che non tutte le donne sono disposte ad affrontare, quindi scegliere di diventare madre è una grande decisione.

2. Essere madre è una gioia infinita

Anche se è una fonte di moltissima felicità e soddisfazione quando vediamo i nostri bambini che crescono, esistono anche dei momenti tristi, delle preoccupazioni e delle tensioni e quindi non sempre è una gioia così grande.

3. Essere madre significa perdere la propria libertà

Al contrario, la maternità è il momento in cui una mamma deve pianificare il proprio tempo e le attività senza dimenticarsi che è una donna e che ha il diritto di divertirsi, di andare a fare shopping, di andare al cinema o al parco, etc.

4. Allattare i bambini al seno ci rende delle madri migliori

Ciò che è vero è che allattare al seno favorisce la crescita sana del bambino e aiuta a rafforzare il legame con la propria madre, ma esistono altri modi di nutrire il bambino che sono altrettanto nutrienti. Quindi, se per qualche motivo medico o organico non possiamo allattare al seno il nostro bambino, ciò non ci rende delle madri peggiori.

5. Tutte le donne, sin da piccole, sognano di essere madri

Anche se è vero che essere madri è una grande felicità e soddisfazione, non è un requisito indispensabile per sentirsi donne.

6. La depressione post parto si deve a una mancanza d’amore per il neonato

Questi sentimenti depressivi che la madre prova dopo il parto, si devono ai grandi cambiamenti ormonali che soffre dopo aver partorito e non ad una mancanza di amore per il proprio bambino.

Consigli per una maternità lontana dai falsi miti

neonato-felice

Oltre alla verità che sfata alcuni miti tipici della maternità, è importante seguire questi consigli per migliorare le vostre conoscenze e liberarsi delle credenze sbagliate:

  • Consultate delle riviste o degli articoli sulla maternità così da ampliare le vostre conoscenze su diversi temi come, per esempio, lo svezzamento, la paura dei bambini, come essere madre e moglie allo stesso tempo, etc.
  • Non fate attenzione ai commenti e ai consigli degli altri, è importante cercare un aiuto professionale, che sia di un medico o di uno psicologo.
  • Fatevi aiutare dal vostro partner, poiché prendersi cura di un neonato e capire come farlo non è facile, quindi le madri hanno sempre bisogno di qualcuno che le capisca e che le aiuti.
  • Come madri, dovete avere fiducia in ciò che state facendo e mettere in pratica le vostre conoscenze. Non importa quanto poco sapete, siete delle donne capaci e molto coraggiose, che cercano sempre di fare del loro meglio.

Ricordate che non tutte le madri sono perfette o sanno tutto sui propri figli, anzi, sono persone coraggiose che, giorno dopo giorno, affrontano migliaia di sfide. Un’arma che le aiuterà a superare gli ostacoli sono le informazioni corrette e veritiere sulla maternità.