7 segnali d’affetto del vostro bambino

26 Novembre 2017

L’amore che provate per il vostro bebè è indiscutibile dal primo istante in cui venite a conoscenza di essere incinte. Ma come sapere se anche loro vi amano? Come interpretare i loro segnali d’affetto?

Nascere è una fase trascendentale dell’essere umano che si ritrova in un universo totalmente sconosciuto che dovrà esplorare poco a poco. Una cosa che il piccolo capirà immediatamente sarà la figura significativa della madre, la persona che lo assisterà in ogni momento.

I bambini vedono nella propria madre una fonte inesauribile di amore e protezione.

Vi renderete conto che la maternità è un’atto altruistico in cui vi impegnate a mettere al mondo un essere umano, senza chiedere nulla in cambio se non la possibilità di saperlo felice e sano. Con il passare del tempo noterete la trasformazione del comportamento di questo esserino con voi e con gli altri.

Improvvisamente vedrete come il loro sguardo si fissa nel vostro e come afferrano saldamente le vostre dita.  Questo è l’inizio dello sviluppo del bambino. In questo momento realizzerete quanto ne valga davvero la pena e acquisirete la forza necessaria per andare avanti.

I 7 segnali d’affetto di vostro figlio

  Segnali d'affetto: coccole tra madre e figlio.

1. Dal momento in cui date partorite vi riconosce come una fonte di protezione

Questo segnale d’affetto è dato dalla vostra connessione, che non farà altro che rafforzarsi grazie al dono più prezioso che ci sia: l’amore incondizionato.

D’altra parte con il passare del tempo vostro figlio vi dimostrerà il suo amore sempre più concretamente.

2. I neonati fissano intensamente la mamma

Questo rivela una ricerca continua della vostra immagine per cercare di memorizzarne il viso. Anche se non capiscono cosa succede intorno i piccoli vi riconoscono già come una persona fondamentale per loro.

3. Tra gli 8 e i 12 mesi cominceranno a pensare a voi, anche quando non ci siete

Potrete notare come aggrotteranno le sopracciglia mentre scrutano lo spazio in cerca della vostra persona e non appena entrerete nel raggio visivo potrete constatare come il viso si illumini di gioia.

4. Dai 12 ai 24 mesi cominceranno a fare i primi capricci

Non pensate che non vi cerchino più, anzi, sanno perfettamente di infastidirvi.

5. Dai 24 ai 36 mesi correranno disperati tra le vostre braccia

Anche se ancora non comprendono il significato della frase “Ti amo”, di sicuro ve lo dimostreranno.

Già a scuola cominceranno a distinguere l’importanza dei dettagli dedicati a voi: un fiore nel giardino, un dono fatto con materiale riciclabile, etc. Questi gesti sono senza dubbio dei chiari segnali d’affetto.

6. Necessitano della vostra continua approvazione

Cercano di richiamare continuamente la vostra attenzione e vogliono aiutarvi in tutto ciò che fate.

7. Vi racconteranno tutti i loro segreti

Diventerete una confidente speciale. Il bambino vi racconterà tutti i suoi segreti: dalle avventure vissute a scuola fino al primo amore.

I segnali d’affetto dedicati al papà

Segnali d'affetto: bimba al mare con il padre.

I papà giocano un ruolo importante nell’evoluzione delle femminucce. Anche se il papà non ha partorito è una delle figure fondamentali che devono trasmettere sentimenti positivi ai piccoli.

L’amore di un papà crea le basi per diventare adulti felici.

Tra padre e figlio non ci saranno ostacoli che tengano per impedire la nascita di un amore profondo. Per questo sono fondamentali l’unione, la comunicazione, il supporto, le attenzioni e l’aiuto nei momenti più difficili. Il supporto e l’affetto del padre sono importanti quanto quelli della madre e aiuteranno il piccolo a divenire un adulto completo.

La crescita di un figlio è un lavoro di squadra, perciò essere in sintonia è la chiave del successo. Entrambi i genitori devono rispettare il vincolo emotivo con il bambino e stimolare l’unione familiare di tutti i membri.