I riposini a metà mattina per i bambini sono davvero necessari?

· 2 Ottobre 2018
I riposini a metà mattina per i bambini non servono solo a far recuperare loro le energie, ma aiutano anche a rafforzare la loro memoria. Per questo, è necessario conoscere quanto tempo dovrebbero riposare e qual è l'orario migliore per dormire.

Un breve riposino nel pomeriggio ci fa recuperare le energie. Tuttavia, i riposini a metà mattina per i bambini sono essenziali, perché permettono la crescita adeguata dei più piccoli.

Ora, magari vi chiederete quanto tempo devono durare questi momenti di riposo o fino a che età vostro figlio deve fare i riposini a metà mattina. Un breve ripasso di queste informazioni potrà aiutarvi.

Fino a che età sono necessari i riposini a metà mattina?

Quanto più piccoli sono i bambini, tante più ore di sonno sono necessarie. Ciò che è più raccomandabile è che, fino ai due anni di età i bambini facciano tre riposini durante il giorno. Questi possono essere suddivisi nel seguente modo:

  • A metà mattina: per i neonati tra i 4 e i 9 mesi, ogni sonnellino deve durare almeno 3 ore.
  • Un riposino dopo il pranzo: man mano che il bambino cresce, potrete diminuire le ore di sonno. Nonostante ciò, questo rimarrà sempre il più importante.
  • Un altro nel pomeriggio dopo aver giocato: così come il primo, è necessario solo per i bambini che hanno meno di un anno di vita.

Bisogna sottolineare che, fino ai 5 anni, è ancora necessario mantenere due riposini al giorno o, in caso non sia possibile, uno di almeno un’ora.

Non dovete pensare che se vostro figlio dorme durante il giorno non riuscirà quindi a dormire di notte. Si tratta di un mito, perché i riposini possono aiutarlo a rilassarsi e a dormire meglio anche la sera. Inoltre, non si sveglierà più così frequentemente di notte a causa degli incubi.

Riposino

I benefici dei riposini a metà mattina per i bambini

Questi riposini non solo permettono ai bambini di rilassarsi, ma li aiutano anche a recuperare le energie utilizzate durante il giorno. Di conseguenza, avranno un umore migliore, non si sentiranno stanchi e non soffriranno di iperattività.

Inoltre, potete approfittarne per tranquillizzarvi, perché questi riposini a metà mattina aiuteranno anche a prevenire i possibili capricci dei bambini. Faranno in modo persino che possiate riposarvi voi o fare altre attività.

Un altro beneficio è che, dormendo quanto è necessario, saranno più disposti a consumare gli alimenti che proponete loro. Cresceranno, così, sani e forti.

D’altra parte, mentre dormono, si inciderà nella loro memoria tutto ciò che hanno appreso durante il giorno. Questo porterà a bambini con una grandissima intelligenza e un’ottima memoria.

Come riuscire a far fare loro il riposino?

Anche se la maggior parte dei bambini amano il momento del riposino a metà mattina, ce ne sono anche alcuni che, anche se ne hanno bisogno, non vogliono andare a dormire. Questo può essere dovuto al voler continuare a giocare e all’idea che se si addormentano stanno perdendo tempo.

Anche così, i sintomi che mostrano quando hanno bisogno di dormire eviteranno che vi ingannino. Ad esempio, possono essere molto irritabili, sbadigliano continuamente, si sfregano gli occhi e manifestano un grande interesse per il biberon.

“Fino ai 5 anni, è ancora necessario mantenere due riposini al giorno o, in caso non sia possibile, uno di almeno un’ora.”

Questo è il momento in cui devono andare a riposarsi, perché se aspettate molto tempo sarà per loro più difficile riuscire ad addormentarsi. È importante mantenere una buona disciplina e degli orari fissi, per far sì che il momento del riposino a metà mattina sia soddisfacente.

Un buon posto per dormire

Per fare in modo che non si addormenti in qualsiasi luogo, dovete abituarlo a fare il riposino nel suo letto. Così, cercherà sempre di addormentarsi nello stesso posto.

In questo senso, cercate di fare in modo che l’ambiente casalingo sia tranquillo e senza troppi rumori. Ad ogni modo, è positivo che si abitui a qualche suono, soprattutto se ha dei fratelli.

Perché vostro figlio impari a differenziare tra il sonno della notte e i riposini durante il giorno, potete lasciare la stanza illuminata. Non per forza con la lampada accesa; basterà solo lasciare la finestra o la porta semi-aperte perché entri un po’ di luce.

Bimbo si riposa

Avere dei buoni orari

I riposini a metà mattina nei bambini dovrebbero durare 45 minuti o un’ora. Tuttavia, se dormono solo una volta al giorno, è consigliabile che sia durante il pomeriggio e che duri massimo due ore.

Inoltre, dovete stabilire un programma giornaliero e sforzarvi di rispettarlo. Così riuscirete a far sì che il suo orologio biologico si abitui; in questo modo avrà sonno tutti i giorni allo stesso orario.