Qual è il momento migliore per togliere il pannolino?

· 6 Marzo 2019
Molti genitori se lo chiedono: qual è il momento migliore per togliere il pannolino? E come faccio a sapere se è arrivato? Ve lo spieghiamo ora.

Uno dei passi più importanti nella vita di vostro figlio è quando riesce ad andare in bagno senza l’aiuto di nessuno. Alla fine i pannolini rimangono indietro ed è in grado di avvisare quando vuole andare in bagno. E, siccome la verità è che questo è un momento abbastanza importante per il suo sviluppo, i genitori devono essere preparati a capire qual è il momento migliore per insegnargli a togliere il pannolino.

Fare la pipì a letto è un incidente comune tra i bambini piccoli. Soprattutto in quelli che stanno ancora imparando ad andare in bagno e a controllare gli sfinteri. Questo processo di apprendimento è transitorio e di lento sviluppo, per cui conviene accompagnare il bambino con pazienza e dolcezza.

I motivi che portano i genitori a togliere il pannolino al bambino sono molto vari, ma normalmente sono fattori esterni. A volte accade per pressioni da parte della scuola, in cui molte volte non accettano bambini che non sanno andare da soli in bagno. A volte invece per pressioni da parte di terzi, i quali dicono che vostro figlio è già grande e deve fare i suoi bisogni senza l’aiuto del pannolino.

La verità è che non dev’essere facile per loro passare dai pannolini che noi li obblighiamo ad utilizzare al dover avvisare quando devono fare i propri bisogni. Per questo, è necessario che siate informati sulle caratteristiche più importanti di questo processo. Dovrete lavorare insieme ai vostri figli perché questa transizione sia facile e senza traumi.

2 o 3 anni di età, questo è il momento più adatto

momento migliore per togliere il pannolino

Se il vostro caso è quello di una madre con un bambino in transizione per togliere il pannolino e passare all’utilizzo del vasino, sicuramente vi sta chiedendo: qual è il momento migliore per togliere il pannolino? Qual è il momento migliore per iniziare ad insegnargli ad andare in bagno? Questo tipo di domande sono fondamentali per aiutarli in questa fase.

Uno studio dell’Ospedale Pediatrico Bristol-Myers Squibb, nel New Jersey, ha risposto che il momento più adatto è tra i 2 e i 3 anni di età. Se l’allenamento al controllo degli sfinteri inizia dopo i 3 anni, è molto probabile che il bambino soffra di incontinenza da urgenza. Situazione conosciuta come “bagnare il letto”. Questo problema colpisce i bambini quando hanno già compiuto i 4 anni e più arrivare fino ai 12.

Se siete una di quelle madri che si mettono pressione e vogliono essere sempre previdenti, sicuramente vi starete chiedendo: sarà meglio iniziare ad abituarlo prima dei 2 anni? La risposta è no. Il bambino, prima dei 2 anni, è ancora piccolo per capire come smettere di usare il pannolino. Iniziare il processo in questo momento lo renderà solo più protratto nel tempo. Iniziare troppo presto non è una garanzia del riuscire ad abituarli rapidamente al controllo degli sfinteri e che possano smettere di fare la pipì a letto.

Togliere il pannolino dipende anche dall’ambiente che li circonda

Molti si sbilanciano nel dire che essere in grado di andare in bagno in autonomia dipende più da fattori fisici ed emotivi che da un’età specifica. L’ideale è che sia il bambino stesso a decidere quando togliere il pannolino. E la verità è che nella maggior parte dei casi in cui si lascia decidere al bambino quando smettere di utilizzare il pannolino, il cambiamento risulta meno tragico rispetto al solito.

togliere il pannolino

Un giorno il bambino inizierà a lamentarsi del pannolino perché gli fa caldo o gli dà fastidio. O semplicemente vorrà imitare quello che vede fare agli adulti, come andare in bagno e fare lì i propri bisogni. È possibile che tornerà a mettersi il pannolino per un po’ di tempo e magari poi tornerà a toglierselo. E così via fino a che non avrà la fiducia sufficiente per non tornare ad utilizzarlo più.

Se vostro figlio è in grado fare delle domande semplici e capirle, oltre a seguire semplici istruzioni, siete di fronte a un bambino che può già iniziare a capire come controllare gli sfinteri. E avvisare quando insorge in lui la necessità di fare pipì. Questo normalmente accade in un periodo di tempo tra i 2 e i 3 anni di età.

Un altro segnale che vi indica che vostro figlio è già in grado di togliere il pannolino è quando può già abbassarsi e alzarsi i pantaloni o la gonna senza aiuti. A volte, infatti, questi secondi possono essere decisivi tra il farsela addosso e il farla nel wc o nel vasino. Questo perché non hanno lo stesso controllo sugli sfinteri che ha un adulto: hanno appena iniziato ad imparare come si fa.

Fatevi guidare dal loro istinto

Non tutti i bambini apprendono e riescono a mettere in pratica le cose allo stesso modo e con gli stessi tempi. Alcuni sono più osservatori rispetto ad altri, alcuni magari imparano di più attraverso l’udito rispetto all’osservazione; sono molto diversi e a questa età è difficile saperlo con certezza, perché sono molto piccoli.

Tuttavia, questo non vi deve portare ad ignorare l’esistenza del suo istinto. Sarà questo che vi guiderà verso il modo più adeguato e conveniente per togliere il pannolino. Per cui non fate troppe pressioni e fidatevi un po’ di lui: abbiate pazienza e dimostrategli sempre il vostro amore.