Broccoli: come presentarli ai vostri figli

I broccoli sono uno dei dieci alimenti più sani e più indicati per via delle proprietà nutritive che possiedono. Sono un vero elisir di giovinezza. La prevenzione di diversi tipi di cancro (al seno, ai polmoni, al colon e all’utero), di malattie cardiache, dell’invecchiamento precoce e del controllo del diabete sono alcuni dei benefici offerti da questa verdura. 

I broccoli e le loro proprietà

I broccoli, inoltre, favoriscono la disintossicazione dell’organismo, aumentano le difese, riducono le infiammazioni, sono antiossidanti, alcalinizzanti (regolano il pH del sangue), prevengono l’artrite e sono un ottimo aiuto per trattare la depressione.

I broccoli contengono la più alta quantità di nutrienti rispetto ad altre verdure, anche della famiglia delle crucifere, come il cavolo, il cavolfiore e il cavolo cappuccio. Ingerendoli, otteniamo una grande quantità di vitamine, come la B1, B2, B3, B6, vitamina C e vitamina A. Contengono anche calcio, acido folico, minerali ed antiossidanti che contribuiscono al corretto funzionamento del nostro corpo.

I broccoli: come prepararli?

La prima cosa da tenere in conto quando si decide di cucinare i broccoli è assicurarsi che siano di coltivazione biologica. Per i bambini sono molto più piacevoli al palato, poiché i broccoli biologici di solito sono più dolci degli altri.

Il modo migliore di cucinarli affinché non perdano le loro proprietà è al vapore (dai 3 ai 5 minuti). Aggiungere un po’ di sale all’acqua, così come un pugno di erbe provenzali, è un buon modo per “colorarne” il sapore. Dato che in così poco tempo di cottura la verdura resta croccante, l’idea è tagliarli in pezzi più piccoli possibile, in modo che i bambini li tollerino meglio.

Anche se sappiamo che sia il torsolo sia le foglie possiedono elevate quantità di nutrienti, mettiamo da parte queste parti più difficili da masticare e lasciamole agli adulti di casa. In caso contrario, possiamo dare ai nostri bambini pezzetti di torsolo crudo (come quando diamo loro un pezzo di carota).

Due ricette che piaceranno moltissimo ai vostri bambini

Broccoli saltati in padella con aglio ed olio d’oliva

Per preparare questa ricetta, si consiglia di non cuocere al vapore i broccoli per più di tre minuti, poiché subito dopo verranno saltati in padella.

Ingredienti

1 mazzo di broccoli biologici

Aglio tritato

Un pizzico di sale marino naturale

Olio vergine di oliva (evitare quello extra vergine per saltare in padella)

Preparazione

Fate cuocere al vapore i broccoli per tre minuti, dopodiché scolateli e tagliateli a piccoli pezzi, evitando il torsolo, dato che il piatto è destinato ai piccoli di casa. Metteteli in una padella con aglio tritato previamente soffritto; poi aggiungete i broccoli, senza superare il minuto di cottura. Aggiungete anche un pizzico di sale alla fine. Potete servirli da soli oppure insieme ad un po’ di riso integrale precedentemente cotto. Piacerà moltissimo ai bimbi!

Broccoli con besciamella

broccoli con besciamella

Ingredienti

1 mazzo di broccoli biologici

Per la besciamella

1/2 litro di latte intero

50 grammi di farina integrale

50 grammi di burro

Un po’ di sale marino naturale

Noce moscata

Panna (opzionale)

Preparazione

Besciamella

Per preparare la besciamella, mettete a scaldare in un pentolino il latte; a parte fate sciogliere il burro a fuoco basso, poi spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata a pioggia, mescolando con una frusta, per evitare la formazione di grumi. Poi rimettete sul fuoco basso e mescolate fino a farla diventare dorata.  Versate un po’ di latte e mescolate velocemente con l’aiuto di una frusta. Aggiungerne dell’altro e mescolare fino a quando non sarà finito. Cuocete 5-6 minuti a fuoco lento finché la salsa si sarà addensata e inizierà a bollire. La vostra besciamella è pronta. È possibile aggiungere un po’ di panna se si desidera. Aggiungete un po’ di sale e grattugiate la noce moscata.

Broccoli

Cuocete i broccoli al vapore (non superate i 3 minuti), tagliateli a piccoli pezzi, metteteli in un tegame di terracotta, versatevi un po’ di besciamella, un po’ di formaggio e fate gratinare un minuto in forno. Il vostro piatto è pronto!

I bambini saranno molto entusiasti di questa ricetta.

Per coloro i quali non assumono prodotti di origine animale, è possibile sostituire il latte vaccino con quello di riso, la panna con del preparato a base di avena per cucinare ed il formaggio grattugiato con mandorle crude previamente tritate in un mortaio.

Cosa bisogna evitare

Anche se ci sono molte ricette davvero gustose, come la crema di broccoli, è importante evitare di frullare questa verdura, poiché gli alimenti frullati perdono parte dei nutrienti perché durante il processo si rompono alcune fibre. Alcune vitamine, inoltre, si ossidano entrando in contatto con l’aria, come nel caso della vitamina C.

neonato con broccoli tra le mani

Un altro motivo importante per non farlo è perché non bisogna provare a fare mangiare i broccoli (o qualsiasi altro cibo) ai bambini ingannandoli. Le mamme sono solite pensare ad alcuni trucchetti (aggiungere in eccesso burro, panna o altro per addolcire il sapore, per esempio) affinché i bambini mangino certi cibi. Bisogna avere pazienza e continuare a presentare loro gli alimenti, anche se molte volte non li accettano fin da subito.

Categorie: Ricette Tags:
Guarda anche