Buoni motivi per allattare il neonato al seno

· 4 ottobre 2016
Allattare al seno comporta diversi benefici, sia per la salute del neonato, sia per la mamma. Ecco un articolo per scoprire i vantaggi dell’allattamento al seno, non solo per la nutrizione di vostro figlio, ma anche per il suo sviluppo emotivo e intellettuale

Allattare al seno o non allattare al seno, questo è il dilemma. Si è parlato all’infinito di questo argomento, sul quale esistono diversi punti di vista. Si è discusso molto anche riguardo la qualità e i benefici del latte materno. Nonostante ciò, sono diversi i motivi per i quali è sempre meglio allattare un neonato al seno.

Come è risaputo, il latte materno è il miglior alimento che potete offrire a vostro figlio, fino almeno a un anno di vita. Infatti, l’alimento che producete sin da quanto diventate mamme, non solo contiene tutti i nutrienti di cui ha bisogno il vostro bambino durante i primi anni di vita, ma aumenta anche le sue difese per combattere le malattie.

Tuttavia, i benefici dell’allattamento al seno non si limitano alla composizione del latte materno, ma stanno anche nel legame affettivo che si stabilisce tra la madre e il bambino mentre lo allatta. Quando date da mangiare a vostro figlio, state dando vita e amore e, allo stesso tempo, date conforto, proteggete e comunicate con il vostro tesoro più prezioso.

Inoltre, allattare al seno comporta dei benefici sia per il neonato, sia per la madre. Infatti, come sostengono anche le nonne, quando allattate il vostro bambino, perdete più rapidamente i chili extra che avete preso durante i nove mesi di gravidanza e riuscite a combattere l’anemia, l’ipertensione e la depressione post parto.

Allattamento al seno: i benefici per il vostro bambino

Come abbiamo già visto, allattare il vostro bambino al seno non implica dei benefici solo per la sua salute fisica, ma anche a livello emotivo e intellettuale. Tuttavia, esiste anche un altro vantaggio del latte materno: si tratta di un alimento biologico, poiché non viene fabbricato, inscatolato o trasportato, il che previene lo spreco di energia e l’inquinamento dell’ambiente.

Oltre a questo, sono diversi i motivi per i quali si dovrebbe sempre allattare al seno un neonato. Tra i benefici dell’allattamento al seno per lo sviluppo del bambino durante i suoi primi due anni di vita, dobbiamo sottolineare i seguenti:

  • È l’alimentazione ideale per il neonato, poiché possiede tutti i nutrienti necessari. In questo modo, lo aiuterete a crescere e a svilupparsi in modo sano.
  • Crea e aumenta le difese del neonato, il che riduce il rischio che il piccolo contragga delle malattie come la bronchiolite, la colite, l’otite, le infezioni urinarie, la meningite e persino la sindrome della morte improvvisa.
  • Offre intimità e attenzioni, oltre a essere lo stimolo migliore per il neonato. Per questo motivo, l’allattamento al seno è il pilastro della sua crescita, poiché è fonte di sicurezza e rafforza il legame affettivo che ha con la madre.
  • Il latte materno presenta un alto contenuto di lattosio, che rappresenta una fonte di energia fondamentale per il neonato. Inoltre, le grandi quantità di vitamina E aiutano a prevenire l’anemia, mentre gli alti livelli di calcio rafforzano le sue ossa.
  • Poiché il latte materno è facile da digerire, favorisce la giusta flora intestinale del bambino, il che lo protegge da eventuali diarree causate dai batteri.
  • Attraverso il latte materno, gli anticorpi della madre vengono trasferiti al corpo del figlio, il che significa un bambino più sano, che ha bisogno di meno attenzioni mediche rispetto ai neonati che vengono alimentati con prodotti artificiali.

L’allattamento al seno: un aiuto per l’intelletto del bambino

Nonostante tutto ciò, gli esperti suggeriscono di non ridurre l’allattamento al seno a un cumulo di benefici nutrizionali, poiché implica anche un insieme di valori fondamentali per lo sviluppo integrale del bambino. In questo modo, allattare al seno favorisce la crescita psicologica del neonato, poiché rappresenta un ambiente interattivo perfetto per il piccolo.

madre-che-allatta-con-infermiera

Allattare al seno influisce in modo diretto sullo sviluppo del sistema nervoso centrale del neonato, poiché, grazie a questa azione naturale, state aiutando vostro figlio a sviluppare una maggiore capacità intellettuale. Ciò si deve al fatto che il latte materno possiede certe sostanze grasse che sono fondamentali per lo sviluppo neurologico del bambino.

Implica uno stimolo tattile e un contatto corporeo importante per lo sviluppo di vostro figlio, il che trasforma l’allattamento in un’esperienza di apprendimento basata sull’interazione. Da questa situazione sorgono la fiducia che la madre ha nel suo ruolo materno e un sentimento di valorizzazione personale.

Per questo motivo, gli esperti del campo insistono sul fatto che l’allattamento è il più grande gesto d’amore per un bambino, poiché fa crescere il sentimento che lega madre e figlio. Anche solo il semplice contatto con la pelle morbida e calda della madre, assicura la tranquillità e il piacere del bambino, che si sente protetto, sicuro e amato.

Allattare al seno ha anche dei benefici per la madre

Anche se i benefici dell’allattamento al seno per il neonato sono innumerevoli e incommensurabili, Madre Natura è talmente saggia che ha fatto sì che il latte materno fosse incredibilmente positivo anche per la salute della madre. Ecco alcuni di questi vantaggi:

bambino-allattato

  • Accelera il processo di guarigione dell’utero materno, aiutandolo a recuperare la sua forma e le sue dimensioni naturali, prevenendo possibili emorragie e infezioni post parto.
  • Aumenta l’intervallo tra le gravidanze.
  • Riduce il rischio di soffrire di cancro al seno, all’utero o alle ovaie.
  • Allattare al seno aiuta la madre a recuperare più in fretta la sua forma fisica, poiché mette in movimento i depositi di grasso. Sì, proprio così, allattare al seno vi aiuterà a recuperare la vostra silhouette.
  • Quando allattate al seno, il vostro corpo rilascia ossitocina, l’ormone dell’amore, che favorisce il legame madre-figlio e che vi farà sentire più uniti e felici.
  • L’allattamento al seno riduce il rischio di soffrire di osteoporosi.