5 esercizi per migliorare la calligrafia dei bambini

· 21 Marzo 2019
Vostro figlio quando scrive fa degli scarabocchi illeggibili? Non vi preoccupate, facendo degli esercizi in forma di gioco potrà migliorare la calligrafia in modo straordinario.

Migliorare la calligrafia dei bambini significa affinare la motricità e la coordinazione. Anche se sembra un compito semplice, utilizzare la matita per scrivere implica vari processi simultanei, che non sempre sono automatici. Bisogna anche chiarire che il processo di lettoscrittura dipende direttamente dallo sviluppo muscolare della mano.

“Lo sviluppo psicomotorio si stabilisce in base a due principi generali: da globale a selettivo e da prossimale a distale. Questo indica che inizialmente lo sviluppo della muscolatura e dell’abilità motoria parte dal tronco, procede dalle spalle ed in seguito arriva alle mani ed alle dita”
-Tracy Le Roux-

In questo ordine di idee, non si può pensare ad una corretta scrittura prima che vostro figlio abbia acquisito determinate abilità fisiche. Una di queste è l’acquisizione della posizione della pinza o presa tripode, per tenere la matita correttamente. È qui che sta la chiave per migliorare la calligrafia dei bambini e far sì che abbiano un tratto fluido.

È fondamentale che, intorno ai 6 anni, i bambini siano passati dalla presa pentadigitale alla tridigitale. Con questo tipo di presa, gli esercizi di scrittura che vedrete continuando a leggere, saranno più efficaci.

Elementi per migliorare la calligrafia dei bambini

1. Tenere correttamente la matita

Per iniziare, è necessario che lo strumento venga sostenuto con il dito pollice, indice e medio. Un altro aspetto importante è che la lunghezza e la grandezza dello strumento siano appropriati alla grandezza della mano del bambino. Allo stesso modo, la presa deve essere ferma ma non troppo stretta.

2. Rispettare le proporzioni

Uno dei motivi per cui la scrittura di un bambino può essere difficile da capire o bruttina è la mancanza di proporzioni. Così, se si vuol correggere questo aspetto, è importante utilizzare un quaderno con la doppia linea e differenziare i tratti delle lettere maiuscole e minuscole.

esercizi di scrittura per bambini

3. Usare metodi divertenti per motivare la pratica

Tra le attività che possono aiutare a migliorare la calligrafia nei bambini ci sono dei giochi tradizionali. Unire i puntini per formare delle figure, fare il gioco dell’impiccato e le parole crociate, possono essere modi divertenti per imparare a maneggiare sempre meglio la matita.

4. Fortificare i gruppi muscolari

Come già sapete, una precisa abilità motoria nei bambini dipende dallo sviluppo muscolare. Per questo è molto importante esercitare ogni giorno le dita ed i polsi. Alcuni modi semplici per farlo sono: giocare con la sabbia, con i mattoncini delle costruzioni, usare le posate a tavola, colorare, tagliare la carta o modellare il pongo.

5. Aumentare il tempo che si dedica alla lettura

Effettivamente, la lettura non migliora solo lo sviluppo creativo e cognitivo, ma aiuta a migliorare il modo di scrivere. Più il bambino ha familiarità con tratti definiti e proporzionati, più sarà facile che abbia immagini mentali concrete. In questo modo potrà ricopiare le lettere con più facilità.

Altri consigli importanti per migliorare la calligrafia

  • Riconoscere se c’è qualche problema di base. Molti bambini hanno problemi di calligrafia che vanno oltre e nascondono difficoltà ortografiche o problemi di attenzione. Una scrittura poco chiara può anche riflettere la mancanza di interesse verso gli argomenti scolastici.
  • Offrite un ambiente amichevole e positivo. Così vostro figlio non penserà che fare esercizi di calligrafia sia una punizione. Scegliete un posto in cui l’illuminazione e la postura che tiene siano adeguate per permettergli di affinare questa capacità senza problemi.
consigli importanti per migliorare la calligrafia

  • Evitate di fare pressioni. La calma e la pazienza aiutano vostro figlio a sentirsi più sicuro e capace. Mettergli fretta o forzarlo a scrivere bene e velocemente, può essere controproducente e provocare delle frustrazioni inutili.
  • Utilizzate schede con forme e lettere. Ci sono tantissimi quaderni predisegnati con illustrazioni e lettere per esercitare la calligrafia. Inoltre, molti di questi, stimolano anche altre abilità motorie come colorare e disegnare.
  • Stimolate le abilità artistiche. Dipingere o fare sculture non stimola solo la creatività, ma aiuta ad aumentare la coordinazione, una condizione fondamentale affinché i bambini possano tracciare correttamente ognuna delle lettere dell’alfabeto.

Migliorare la calligrafia dei bambini non è un compito impossibile se si esercita costantemente. Mettere in pratica le giuste strategie fa sì che la scrittura non si trasformi in un’attività noiosa ma in un bel momento di condivisione. Mascherate con il gioco questa abilità utile nella vita e vedrete dei meravigliosi risultati.