Quali sono i benefici della musica per i bambini?

· 7 Marzo 2019
Sono innumerevoli i benefici della musica per i bambini che possono trarne i maggiori benefici sotto diversi aspetti

Sono innumerevoli i benefici della musica nei bambini, sopratutto se si parla di musica classica. È di grande aiuto durante la gravidanza e nelle diverse tappe della vita, ed anche i bambini possono trarne beneficio sotto diversi aspetti.

In età adulta, la musica può aiutare in diverse circostanze. Anche se i suoi benefici vanno ben oltre la tipica visione di credere che serva solo ad allentare lo stress.

Se si considera che piante ed animali traggono vantaggio dall’ascoltare la musica, possiamo comprendere quanto possano essere peculiari le sue proprietà.

Di conseguenza possiamo ben comprendere che lo sviluppo di una persona potrebbe essere favorito grazie alle giuste dosi di ritmo nella sua infanzia. Sembra che la musica nei bambini stimola la parola, l’intelletto, le abilità motorie ed i sensi. In particolare sviluppa l’ascolto ed il pensiero spazio-tempo.

Benefici della musica nei bambini

Secondo recenti studi, il suono musicale produce un effetto percepibile nel cervello infantile. Si crede che abbia un’incidenza specifica nelle aree relazionate al piano sensoriale. Si è anche trovata un’implicazione in vari settori, ecco quali sono i benefici della musica per i bambini:

  • aiuta a migliorare la concentrazione, la memoria e le capacità di attenzione
  • stimola l’intelligenza e migliora le capacità matematiche e di ragionamento
  • favorisce l’espressione verbale e corporale
  • fortifica l’apprendimento di concetti e parole. La musica è un eccellente meccanismo per attivare il linguaggio attraverso le parole delle canzoni. Quindi è considerata idonea nello sviluppo del linguaggio
benefici della musica per i bambini

  • favorisce la capacità di ascolto: dato che il suo approccio è completamente acustico, sia per i suoni degli strumenti come per le parole
  • è un ottimo stimolo per migliorare le abilità sociali. Attraverso la musica, i bambini possono interagire con altri bambini ed anche con gli adulti
  • stimola lo sviluppo di altre capacità artistiche, come per esempio la poesia, la danza, la pittura o altre manualità. Questo perché la musica influisce nell’area destra del cervello, dove si sviluppano l’immaginazione e la creatività
  • quando i bambini studiano musica, sviluppano la loro intelligenza a diversi livelli man mano che acquisiscono autonomia, maturità e disciplina
  • combinando musica e ballo si sviluppano le abilità motorie. Si fortifica il tono e la forza muscolare oltre a contribuire alla coordinazione e all’equilibrio
  • la musica stimola i sensi, il ritmo e l’autocontrollo
  • agisce su tutte le aeree dello sviluppo dei bambini
  • contribuisce alla crescita intellettuale permettendo di accedere a ricordi, immagini e concetti astratti
  • quando si creano abitudini con la musica, i bambini sono capaci di stabilire una certa disciplina in diversi aspetti della loro vita.

Come influisce la musica nel cervello dei bambini?

I primi anni di vita servono ad ottenere la maggior parte degli apprendimenti di cui ha bisogno una persona. È per questo che i bambini sono come recettori per i più diversi stimoli. Il cervello dei bambini ha molteplici capacità ma ha ancora bisogno di creare e migliorare la maggior parte delle sue abilità.

bambini fanno musica

Per esempio, anche se l’uomo nasce con la capacità di parlare, cioè con un linguaggio innato, questo non significa che sappia parlare sin dalla nascita. All’inizio, la maggior parte delle capacità permettono appena di sopravvivere. Tuttavia, con il passare del tempo, si risponde agli stimoli esterni per trasformare le percezioni in azioni.

Di conseguenza, se un bambino si trova a contatto con la musica sin da piccolissimo, svilupperà abilità diverse da chi ne è tenuto lontano. Allo stesso modo vengono acquisiti i maggiori benefici che porta la musica. L’influenza della musica ha un certo potere sull’attitudine umana, può rendere più positivi di fronte alla vita.

È opportuno che i piccoli sentano realmente i suoni e che non la percepiscano come un obbligo. È anche importante scegliere il momento, il luogo ed il ritmo adeguato. Si possono sfruttate la maggior parte dei benefici della musica nei bambini, per esempio, per far imparare qualche lezione. Ricordate che la musica è molto utile a livello educativo.

Quindi è opportuna la musica in aula, nei centri di salute e in casa. Per mezzo di questo strumento si sviluppa l’apprendimento, si ha l’attrattiva desiderata e si stabilisce una relazione migliore tra bambini e adulti.