Costruzioni in classe: ecco tutti i benefici

· 15 Maggio 2019
Le costruzioni in classe sono sempre gradite a bambini di tutte le età. Oltre a essere molto divertenti, offrono anche numerosi vantaggi.

Le costruzioni da usare in classe entusiasmano i bambini. Grazie a quei piccoli mattoncini, infatti, i piccoli creano, immaginano, uniscono pezzi, li dividono, risolvono problemi e ricominciano da capo.

Questo gioco, adatto a ogni fascia d’età, a partire dall’anno, e con diversi livelli di difficoltà, li appassionerà fino all’adolescenza. I bambini e i ragazzi, infatti, sono capaci di trascorrere ore e ore in un’attività che per loro consiste solo nel “giocare”.

In realtà, le costruzioni in classe così favoriscono nel bambino lo sviluppo di diverse competenze e abilità. Continuate a leggere e scoprite quali sono i benefici offerti da questo gioco.

Costruire aiuta a perfezionare le abilità fino-motorie

Le abilità fino-motorie consistono nella capacità di eseguire dei movimenti utilizzando i muscoli più piccoli delle mani, del polso e delle dita per prendere gli oggetti, afferrare o scrivere, per esempio.

L’esperta di Sviluppo umano e studi famigliari, Yvonne Caldera, insieme ad alcuni colleghi, ha condotto una ricerca che ha dato risultati molto significativi.

Questo team di specialisti ha osservato l’attività di costruzione di 51 bambini in età prescolare e ha scoperto uno schema: i bambini che hanno mostrato maggiore interesse nella costruzione, hanno creato strutture più sofisticate. Non solo, se la sono cavata meglio anche in una prova standard di intelligenza spaziale.

Lo stesso risultato era stato ottenuto anche nel corso di altri studi (Oostermeijer nel 2014). Può sembrare che i bambini con abilità spaziali più sviluppate fossero maggiormente motivati a dedicarsi a giochi di costruzione in classe. Tuttavia, ci sono buoni motivi di pensare che le costruzioni abbiano degli effetti sullo sviluppo.

Uno studio sperimentale recente ha dimostrato gli effetti del gioco delle costruzioni strutturato, ossia quello in cui i bambini riproducono una struttura a partire da un modello o un disegno.

Un gruppo di bambini di 8 anni ha partecipato a questo studio sugli effetti del gioco strutturato, partecipando a cinque sedute da 30 minuti ciascuna. Alla fine, tutti i bambini hanno mostrato un miglioramento nella rotazione mentale.

Inoltre, le tac cerebrali hanno rivelato dei cambiamenti nel modo in cui il loro cervello processava le informazioni spaziali. I bambini appartenenti a un gruppo di controllo non hanno mostrato questi cambiamenti (Newman nel 2016).

L'uso delle costruzioni favorisce lo sviluppo delle abilità fino-motorie

Le costruzioni in classe possono migliorare la flessibilità cognitiva

La “flessibilità cognitiva” è la capacità di passare da uno stimolo rilevante a un altro in maniera rapida. Molto importante, dunque, per lo sviluppo.

Nel 2018 Sara Schmitt e un team di colleghi (Università di Purdue) hanno condotto uno studio sul gioco strutturato con le costruzioni, scegliendo a caso alcuni bambini di una classe.

Durante le prime sedute, i compiti erano relativamente semplici. Per esempio, “costruire una torre”. Man mano che i bambini famigliarizzavano con i materiali, veniva richiesto loro di portare a termine compiti più difficili. Per esempio, “copiare la struttura che si vede nell’immagine”.

Alla fine dello studio, si è notato che i bambini che avevano partecipato e che avevano giocato con le costruzioni mostravano dei miglioramenti nella flessibilità cognitiva.

Stimolazione della risoluzione creativa e divergente di problemi

Gli psicologi riconoscono due tipi principali di problemi:

  • I problemi convergenti: hanno un’unica soluzione corretta
  • I problemi divergenti: si possono risolvere in vari modi

A rendere il gioco delle costruzioni un gioco divergente è il fatto che i bambini possono unire diversi blocchi (pezzi) di vario tipo. Il gioco divergente con le costruzioni può aiutare i bambini a pensare in maniera creativa. Oltreché a risolvere meglio i problemi divergenti.

Nel 1981 la dottoressa Debra Pepler (psicologa presso la York University) e la dottoressa Hildy Ross (psicologa presso la Waterloo University) hanno condotto un esperimento.

Hanno dato ad alcuni bambini della scuola dell’infanzia due tipi di materiale da gioco:

  • Alcuni bambini hanno ricevuto materiale per svolgere giochi convergenti (pezzi di puzzle).
  • Altri bambini hanno ricevuto materiale per giochi divergenti (mattoncini in gommapiuma).
  • A tutti i bambini è stato dato del tempo per giocare.
  • Alla fine, è stata messa alla prova la loro capacità di risolvere i problemi.

Il risultato? I bambini che hanno giocato con i mattoncini in gommapiuma (giochi divergenti di costruzioni) riuscivano a gestire meglio i problemi divergenti. Inoltre, hanno dimostrato una maggiore creatività nel tentativo di risolvere i problemi.

Il gioco di costruzioni cooperativo favorisce le abilità sociali

Stando alle ricerche, i bambini diventerebbero più socievoli. Inoltre, facendo giochi di costruzioni insieme ad altri bambini sviluppano una maggiore intelligenza emotiva sociale.

È stato dimostrato che bambini affetti da autismo che assistevano a sedute di giochi di costruzioni di gruppo rivelavano un miglioramento nei rapporti sociali rispetto ai bambini allenati all’uso sociale del linguaggio (dottoressa Laura Owen, Sheffield University, 2008).

Altre ricerche condotte su bambini con uno sviluppo sociale normale, suggeriscono lo stesso. Quelli impegnati in progetti di tipo cooperativo in questi giochi instaurano amicizie migliori da un punto di vista qualitativo.

Bambina che gioca con le costruzioni

Miglioramenti nello sviluppo di capacità ingegneristiche con le costruzioni

È semplice osservare come le costruzioni possono offrire grande lezioni di architettura e ingegneria. Un costruttore che crea una struttura su piccola scala deve affrontare le stesse leggi fisiche di un costruttore che opera su grande scala.

Gli studi suggeriscono che gli alunni imparino meglio le leggi sulle forze fisiche quando le sperimentano di persona. Il gioco delle costruzioni offre opportunità eccellenti di apprendimento affinché i bambino sviluppino una comprensione intuitiva delle forze meccaniche.

Per cui, tenendo conto di tutto ciò, possiamo dire che le costruzioni sono un investimento eccellente per la scuola. I LEGO sono quelli che vanno per la maggiore, ma possiamo fare qualche ricerca e trovarne altri ugualmente attraenti e utili.

Per esempio, il KEVA Contraptions Plank Set, un set di blocchi di legno, molto consigliato. Anche i mattoncini modulabili KAPLA risultano utili e adeguati per bambini dai tre anni in su.