Insegnate ai vostri figli come comportarsi in caso si perdano

30 Agosto 2017

Che i nostri figli si perdano in un luogo pubblico è una situazione a cui non pensiamo fino al giorno che succede e solitamente causa momenti di caos e disperazione.

Per evitare che questo evento ci porti sull’orlo della follia, è importante insegnare ai nostri figli a reagire in modo adeguato se per qualche motivo dovessero allontanarsi da noi.

Le regole che ogni bambino deve conoscere

La preparazione inizia quando i vostri figli cominciano a camminare. Dovete elaborare un piano e chiedere loro di seguire le vostre istruzioni alla lettera, anche quando non vi sono vicini.

  • Ricordate loro che non devono allontanarsi in posti dove non potrete sorvegliarli. Devono sempre essere alla portata della vostra vista e del vostro udito.
  • Accertatevi che sin da molto piccoli sappiano il loro nome completo e ovviamente il vostro.
  • Sottolineate sempre che se non siete vicino, non devono accettare niente dagli estranei e ancora meno salire in auto con uno sconosciuto.
  • Insegnate loro, se si trovano in un luogo in cui non vi vedono, a sedersi sul pavimento e vedere se dicendo o urlando il vostro nome, riuscirete a trovarli.
  • Spiegate che, se si perdono, devono cercare una persona della sicurezza, a qualsiasi persona che rappresenti un’autorità, o ad altre mamme. Camminate insieme e domandate qualcosa al personale del negozio. Sarà più facile imitare le vostre azioni e non entreranno nel panico dopo essersi persi.
  • Spiegate che, se si trovano in un luogo pubblico all’aperto, devono tenervi sempre per mano per evitare che un estraneo faccia loro del male.
  • Se andate da qualche parte, mostrategli un punto di incontro in cui ritrovarsi se capita di perdersi.
uomo-accucciato-accanto-a-bambino-triste

Misure preventive

  • Anche se i vostri figli conoscono il vostro numero di telefono, fate sempre in modo che lo abbiano scritto con sé, su un braccialetto, uno sticker o un tatuaggio temporaneo. Un’altra possibilità è scriverlo all’interno delle scarpe o sull’etichetta della maglietta. Chi dovesse trovarli riuscirà facilmente a mettersi in comunicazione con voi.
  • Se andate in un luogo all’aperto con molta gente, potete vestire i bambini con colori facili da individuare tra la folla. I colori brillanti o i segni distintivi inoltre allontanano i rapitori di bambini, perché è molto più facile notarli.
  • Tenete sempre foto aggiornate dei vostri figli nel cellulare. Ciò aiuterà molto nel caso li perdeste. Se dovete chiedere aiuto dando dei riferimenti, sarà molto più facile farlo con un’immagine chiara.
  • Tenete con voi un kit di identificazione. Vi sembra esagerato? Non lo è quando un figlio si perde. Cercate di avere sempre a portata di mano un foglio in cui avrete scritto la sua altezza, il peso e le impronte digitali. È molto meglio prevenire.
  • Acquistate un braccialetto di identificazione. Oggi è abbastanza comune usare braccialetti con i propri dati di contatto e aspetti chiave come le allergie di cui si soffre o i medicinali che si prendono. Anche i tatuaggi possono essere utili e divertenti per i vostri figli.
uomo-consola-bambino-che-piange

Che cosa faccio se mio figlio si perde?

  • Prima di abbandonarvi alla disperazione, cercate nelle zone vicine: magari non è andato molto lontano. Pensate alle cose che avrebbero potuto catturare la sua attenzione: questo vi darà un’idea del luogo in cui potreste cominciare a cercarlo.
  • Se non ottenete nulla, cercate aiuto non appena possibile, sia rivolgendovi ad un agente di polizia o a un dipendente del posto in cui vi trovate e che lo conosca alla perfezione.
  • Rivolgetevi alla polizia se vostro figlio non compare dopo 5 o 10 minuti, perché prima si agisce e più è facile individuare la direzione che potrebbe aver preso.