Figlio unico: è necessario dargli un fratellino?

· 11 ottobre 2016

Dare un fratello al proprio figlio significa dargli un compagno inseparabile.

Dare un fratellino al figlio che oggi avete in casa significa avere la soddisfazione di essere madri un’altra volta: sfoggiare un nuovo pancione e tornare a provare l’ineguagliabile gioia nel vedere un’altra faccina per la prima volta di un essere tanto amato e sconosciuto.

Oltre al beneficio personale, con una nuova gravidanza esistono altri aspetti positivi di maggior rilevanza.

Dare un fratellino a vostro figlio è uno dei più grandi regali che potete fargli nella vita, anche se quando questi litigheranno per i giocattoli crederete che sia il contrario.

Oggi vi spiegheremo i motivi per cui mettere al mondo un altro bambino.

Il valore di un fratello 

Quanto vale un fratello?

bambini-sotto-la-pioggia

Chi è cresciuto circondato da fratelli e sorelle, probabilmente non darà la stessa risposta di chi è figlio unico.

Se siete figlie uniche, avrete sentito di frequente la necessità di avere un fratello, per farvi aiutare o per un sostegno emotivo, per chiedergli un consiglio o un abbraccio.

Ad ogni modo, se avete fratelli, buoni fratelli, saprete che è la cosa più naturale del mondo che condividano con voi i vostri successi e gioie, come se fossero le loro.

Come al contrario, vivono con voi i vostri brutti momenti o problemi, essendo presenti tutte le volte che ne avete bisogno.

Quindi, se i vostri genitori vi hanno garantito un amico inseparabile con cui condividere tutto, è inutile domandarvelo. Conoscete il valore di un fratello.

Ragioni per cui dare un fratellino a vostro figlio 

amiche-a-scuola

Oltre a ciò che vi abbiamo già esposto, esistono altre ragioni per cui considerare il fatto di aggiungere un nuovo membro in famiglia.

Prestate attenzione. Se darete un fratellino a vostro figlio:

  • Avrete la possibilità di assistere ad una relazione pura e fraterna tra due esseri umani. 
  • Anche se a volte può diventare geloso e si contende con il fratello minore le vostre attenzioni, lo spazio dove giocare e tutti i suoi oggetti personali, il fatto di avere un altro bimbo in casa gli darà la possibilità di apprendere l’importanza della condivisione e dell’altruismo. 
  • Potrà contare su di un amico tutte le volte che ne avrà bisogno, soprattutto durante le ore di gioco.
  • Sarà “addestrato” a stare nella società e imparerà a risolvere le divergenze al fine di mantenere relazioni pacifiche con gli altri. Maturerà emotivamente.
  • Imparerà il significato del lavoro di squadra e non sarà individualista.

Figlio unico: è necessario dargli un fratellino?

Sì, è necessario. Tanto necessario come amarlo, ascoltarlo, appoggiarlo, dargli consigli, condividere le sue gioie e incoraggiarlo quando fallisce.

Perché certo, ora lui ha voi per tutto questo. Però dovete tenere presente che, presto o tardi, smetterete di essere al suo fianco; sarebbe fantastico che, durante la vostra assenza, vostro figlio avesse qualcuno su cui contare, non vi sembra?

Allora, prima di pensare di avere un altro bambino, dovete essere certe di trovarvi d’accordo con vostro marito.

Analogamente, l’economia familiare deve essere stabile. Se con un solo bambino a volte vi ritrovate in ristrettezze, con due dovrete adattarvi ad alcune rinunce per arrivare a fine mese.

Per questo motivo, prima di rimanere nuovamente in stato interessante e nei limiti del possibile, assicuratevi di avere un’adeguata stabilità economica. Risparmiare da adesso, potrà aiutarvi a rimanere lontano dalle difficoltà che possono presentarsi in futuro.

Infine: Se pensate di dare un fratellino a vostro figlio e siete tutti felici per questo, congratulazioni!