Il vero significato di una gravidanza consapevole

· 26 Maggio 2019
La gravidanza consapevole vi consentirà di vivere con pienezza questo momento meraviglioso e preparare nel modo migliore l'arrivo di vostro figlio.

La gravidanza è un miracolo di nove mesi che assume la forma di un bebè. Per goderne appieno, è importante che siate preparate facendo ricorso a tutti i vostri sensi e le vostre emozioni, sviluppando una  gravidanza consapevole.

Dal momento che si tratta di uno dei più bei momenti della vostra vita, per viverlo in maniera sana dovete imparare a stabilire un collegamento con la vostra essenza. La gravidanza consapevole è un diritto di ogni gestante, a partire dal momento in cui viene a sapere che nella sua vita sta per arrivare l’amore più puro del mondo.

Si tratta di aprire una porta che vi conduce direttamente verso la vostra parte interiore, per stabilire una piena comunione con quell’essere che si sta formando dentro di voi. Indubbiamente, tutto ciò richiede un processo di adattamento. Un processo che vi permetterà di guardare a ogni cambiamento con gioia, di sentire i sintomi in preda all’emozione e di scoprire che siete una forza magica che dona la vita.

La gravidanza consapevole vi consentirà di seminare una felicità pura nel cuore del vostro bebè.

Al giorno d’oggi, sembra che tutto ciò rappresenti una sfida piuttosto difficile da vincere, soprattutto a causa del ritmo convulso della nostra quotidianità, delle imposizioni date dalla società e dei limiti di tempo che, a volte, non ci lasciano godere del momento presente. Per questo motivo è importante che cerchiate gli strumenti fondamentali affinché voi e il vostro piccolo raggiungiate questo risultato.

Probabilmente, in un corso prenatale vi aiuteranno a sviluppare una gravidanza consapevole. Ciononostante, potrete riuscirci anche nella vostra quotidianità, quando vi guardate allo specchio e osservate quella donna piena di piacere e felicità. Gli esperti in gestazione vi orienteranno in questo lungo cammino che svanisce all’orizzonte con quel grande sorriso che compare sulle vostre labbra, mentre stringete vostro figlio tra le braccia.

La fortuna di avere una gravidanza consapevole

la gravidanza consapevole è una fortuna incommensurabile

In base a numerosi studi scientifici, la gravidanza è una fase trascendentale nella quale viene programmata la cosiddetta coscienza personale. Il che significa che le esperienze che vivete in questo periodo favoriranno una sensibilità neurologica speciale e un’organizzazione psicologica determinante.

Allo stesso modo, gli esperti affermano che le esperienze materne rimarranno registrate nel Piano Maestro Neuronale, che porta questo sistema a entrare in relazione con se stesso, rispondendo in maniera specifica a determinati stimoli e dando origine a una predisposizione genetica nei confronti dell’ambiente circostante.

Uno dei primi punti che vengono messi in rilievo è la relazione che esiste tra lo stress presente nella seconda metà della gravidanza con le possibilità che il bambino sviluppi disturbi emotivi o comportamentali oppure legati all’iperattività. Questo stesso aspetto influisce sullo sviluppo della corteccia prefrontale e il sistema limbico.

Lo stress di cui soffre la madre può influire sul comportamento futuro del bambino.

 

In altre parole, bisogna comprendere che avere un angioletto nella pancia rappresenta una responsabilità enorme. Questa responsabilità mette a rischio tutti gli aspetti del suo sviluppo, da quello fisico a quelli psicologico ed emotivo. Di conseguenza, dovrete trovare uno spazio per accettare questa situazione e ricevere con il cuore aperto questa bellissima benedizione.

Gli psicologi cercano di non provocare allarmismi a causa di queste scoperte. Al contrario, invitano le future mamme a vivere con felicità e prudenza questo periodo. Voi e il vostro piccolo siete i principali protagonisti di questa storia e avete bisogno di rimanere sempre tranquilli.

Mamma e papà

una gravidanza consapevole coinvolge anche il papà

Durante questo periodo, la figura paterna svolge un ruolo di rilievo, perché dovrà mantenere un equilibrio per agevolare il bebè in arrivo. Entrambi dovete entrare in contatto con il vostro io interiore, definire il vostro ruolo di genitori e stabilire le priorità in questi nove fantastici mesi che vi attendono.

L’idea è quella di conquistare una pace incrollabile, nonostante le mille e una preoccupazioni che compariranno lungo il cammino. Questioni come il domandarsi dove nascerà, qual è il bilancio di cui disponete, organizzare la camera del bambino, affrontare i problemi che si presentano… Tutte queste sono solo alcune delle sfide che affronterete insieme e su cui dovrete lavorare in armonia.

Anche il bebè ha bisogno di entrare in contatto con il papà.

Secondo le analisi che sono state condotte sull’influenza del padre sul feto, al di là della connessione emotiva con la madre, si è giunti alla conclusione che l’avvicinamento che entrambi avranno con lui avrà delle conseguenze nel futuro. Di conseguenza, è importante che vi avviciniate e che gli sussurriate quanto lo amate e con quale ansia lo attendete.

La gravidanza consapevole vi consente di vedere quanto siete fortunate ad aver concepito un essere meraviglioso. Sentitelo e abbracciatelo con il vostro cuore, in modo che arrivi a voi come riflesso della vostra felicità.