L’importanza terapeutica del miele in gravidanza

· 12 Dicembre 2018
Il miele durante la gravidanza apporta dei benefici che si devono tenere in considerazione, quindi continuate a leggere!

In questo articolo vi parleremo dell’importanza di assumere il miele durante la gravidanza. Si dice che il mondo animale abbia dei segreti, ma oggi ve ne sveleremo uno che riguarda le api.

La maggior parte dei nutrienti di cui si ha bisogno durante la gravidanza, si trovano negli alimenti che si consumano. Un esempio è il miele delle api, che favorisce la crescita del vostro bambino quando siete incinta.

In piccole quantità, questo prodotto naturale potrà aiutarvi molto durante la dolce attesa. Di fatto, è sinonimo di proteine, di idrati di carbonio, di vitamine B, C, di calcio e di molto altro.

Anche l’acido folico che il vostro medico vi prescrive si trova nel miele delle api.

Il miele vi fornisce l’acido folico in modo naturale

L’acido folico che si trova nel miele, è essenziale per l’adeguato sviluppo del vostro bambino.

Questa vitamina contribuisce a far formare in maniera adeguata il tubo neurale del fetoIl suo consumo riduce i rischi che vostro figlio nasca con qualche problema al midollo osseo e al cervello.

Si crede anche che l’acido folico possa evitare altri difetti agli organi come per esempio il cuore. Per questo, alcuni medici consigliano di assumerlo anche prima della gestazione.

Il miele vi aiuterà a dormire durante la gravidanza 

cucchiaio di miele

I momenti più duri della gravidanza sono le notti e la conciliazione del sonnoGli effetti dei diversi sintomi, la crescita della pancia e il solo fatto di sentire il bebè, potrebbero causarvi delle difficoltà nel dormire.

La buona notizia è che il miele contiene nei suoi zuccheri alcune sostanze sedative che contribuiscono a farvi riposare tranquillamente. Se soffrite di insonnia, un bicchiere di latte con un cucchiaio di questo prodotto vi sarà di grande aiuto.

Lo stesso accade anche se non riuscite a controllare i vostri nervi o se soffrite di rigidità muscolare. I dottori indicano che questo effetto calmante sia dovuto all’influenza del glucosio sui neuroni.

Il miele controlla il vostro peso e migliora il processo digestivo

Se siete una di quelle madri che si preoccupano del sovrappeso, dovete evitare il consumo eccessivo di zucchero, sostituendolo con un cucchiaio di miele. Ciò permette di controllare i livelli di grasso e di colesterolo nel sangue.

Inoltre, questo nutriente facilita il processo digestivo e l’assimilazione degli alimenti, un fattore positivo per il nutrimento del vostro bebè durante la gestazione.

Un altro aspetto favorevole riguarda la stimolazione dell’attività intestinale, che permette di combattere la stitichezza. Evitare i problemi con il vostro intestino significa evitare ulteriori dolori causati dalle contrazioni.

La capacità anti-microbica del miele è provata scientificamente.

Il miele rafforza il sistema immunitario della madre

barattoli di miele su tavolo

Tra i meravigliosi nutrienti che contiene questo prodotto, c’è un gruppo di antiossidanti che rafforza direttamente il vostro sistema immunitario, prevenendo alcune malattie.

La capacità anti-microbica del miele è provata scientificamente. Di fatto, una famosa rivista scientifica di microbiologia ha mostrato un lavoro svolto per fermare la proliferazione dello Streptococcus pyogenes.

Quest’ultimo indica che il vostro organismo avrà un aiuto extra per combattere la comparsa di infezioni alla pelle e al vostro organismo. Se avete l’influenza o la gola infiammata, ora sapete perché una bevanda a base di miele è tanto efficace.

Consultate il vostro medico sul consumo del miele

Molta gente si chiede se è il caso di assumere il miele durante la gravidanza. Questo non è dannoso se preso in quantità moderate. Se ne raccomanda un cucchiaino in alcuni cibi.

Il miele può causare allergie ad alcune persone. Questo può andare bene per una donna incinta, ma non per il neonato. Prima si deve formare il suo apparato digerente e poi si deve capire se è propenso a soffrire di allergie.

Vi consigliamo di consultare il vostro medico per sapere la quantità di miele adeguato da assumere. Nel frattempo, ingerirne una piccola dose non vi farà male.