Superstizioni sulla gravidanza: le più comuni

· 4 Febbraio 2019
Esistono tantissime superstizioni che si sviluppano attorno all'argomento gravidanza e dintorni. Scoprite insieme a noi le più comuni.

La gravidanza e tutto ciò che ha a che fare con essa (madre, bambino, sesso del bambino…) sono avvolti da una serie di superstizioni spesso molto antiche. Queste superstizioni, che abbiano o meno una base scientifica, sono nate da esperienze popolari. O magari sono solo semplicemente dei miti che un bel giorno qualcuno ha inventato e che sono arrivate fino ai giorni nostri.

Si tratta di un vero e proprio patrimonio immateriale che ha il diritto di essere citato. Rimanete con noi per conoscere alcune tra le più incredibile credenze che si sviluppano attorno all’argomento della gestazione.

I detti e le superstizioni più comuni

  • A chi nega qualcosa a una donna incinta viene un orzaiolo.
  • Le macchie sul viso della donna in gravidanza devono essere lavate con le prime urine del suo bambino. In questo modo spariranno completamente.
  • Se la donna incinta va in spiaggia durante il primo trimestre di gravidanza deve entrare in acqua di spalle.
  • Quando una coppia ha una figlia, questa si legherà di più al papà; se ha un figlio, invece, avrà più affinità con la mamma. Da questa superstizione nasce la frase “le femmine assomigliano al papà, i maschi alla mamma”.
  • L’acidità di stomaco durante la gravidanza è dovuta al fatto che il bambino ha molti capelli.
  • Le donne in gravidanza non devono incrociare i piedi né quando si siedono né quando sono ferme in piedi perché questa posizione può far attorcigliare il cordone ombelicale al collo del bambino.
  • Se si pensa intensamente alle caratteristiche fisiche del bambino, questo influirà sulla sua fisionomia. Se ad esempio vuole che nasca con gli occhi azzurri e ci pensa spesso, c’è una grande probabilità che accada.
  • È negativo fare molte ecografie perché può danneggiare il feto. Ci teniamo a sottolineare il fatto che questa superstizione non ha alcuna base scientifica.
  • La donna che sta allattando non deve appendere i suoi reggiseni ad asciugare dove una donna non fertile o che possa fare il malocchio possa vederli. Non deve nemmeno prestare le sue maglie o permettere a un’altra donna di toccare o usare i suoi reggiseni perché correrà il rischio che i suoi seni si secchino completamente e lei rimanga senza latte per suo figlio.
Gravidanza

Superstizioni sul sesso del bambino

  • La donna che porta in grembo un maschio diventa più bella di quella che avrà una femmina.
  • Se il feto inizia a muoversi presto nella pancia significa che è un maschio.
  • Il tipo di rapporto sessuale che si pratica nel momento del concepimento influirà sul sesso del bambino. Se il coito è affettuoso e senza fretta da questo nascerà una bambina; invece se è veloce e passionale nascerà un bambino.
  • Quando stringi la pelle del mento della donna e questa rimane liscia è perché avrà un maschietto; se si forma una pieghetta nel mezzo sarà una femmina.
  • Per verificare il sesso del bambino si mettono un coltello e delle forbici su due sedie diverse. Poi si coprono con uno straccio e si chiede alla donna di sedersi su una delle due sedie. Se si siede in quella con le forbici vuol dire che porta nella sua pancia una bambina, se si siede su quella del cucchiaio il bambino sarà maschio.
  • Quando la pancia della donna è appuntita è perché nascerà un maschio; se è rotonda vuol dire che nascerà una femmina. Questa superstizione in particolare tende ad essere il contrario in alcuni paesi: pancia appuntita per le femmine e rotonda per i maschi.
  • Se alla donna incinta si macchia il viso avrà una figlia, se non succede avrà un figlio.
Donna incinta

Porta fortuna e porta sfortuna

  • Comprare il corredino per il neonato durante il primo trimestre di gravidanza porta sfortuna.
  • Conservare il cordone ombelicale del neonato porta fortuna.
  • È bene non annunciare che la donna è incinta fino a che non siano passati i primi 3 mesi.
  • La culla deve essere montata solo quando il bambino è sul punto di nascere. Non bisogna nemmeno dipingere la cameretta fino a che il parto non è prossimo e per nulla al mondo bisogna preparare e adornare la culla fino a che il bambino non è nato.
  • Comprare cose al bambino prima di conoscerne il sesso porta sfortuna.

Così come quelle che abbiamo citato, esistono tantissime altre superstizioni legate alla gravidanza e ai bambini. Se ne conoscete delle altre che non compaiono in questa lista, condividetele con noi di Siamo Mamme.