L'importanza della stimolazione precoce nei bambini prematuri

I bambini che nascono prima del termine dovranno compiere parte della crescita che normalmente si svolge nell'utero materno all'esterno. Alcune attività di stimolazione possono essergli d'aiuto.
L'importanza della stimolazione precoce nei bambini prematuri

Ultimo aggiornamento: 29 aprile, 2021

La stimolazione precoce nei bambini prematuri è molto importante per il loro sviluppo. Come prima cosa, dobbiamo conoscere la data in cui doveva nascere e non quella in cui è nato. Attraverso questa data determineremo in quale fase di sviluppo si trova il bambino.

Alcuni bambini hanno trascorso i primi mesi di vita in ospedale quando in realtà non sarebbero ancora dovuti nascere, per cui è fondamentale agire con cautela.

Volete sapere perché la stimolazione precoce nei bambini prematuri è così importante? Continuate a leggere.

Quando un bambino è prematuro?

Un bambino è prematuro quando nasce prima della 37° settimana di gravidanza. Ma ci sono anche neonati che nascono prima della 30° settimana e il loro peso è inferiore a 1,5 kg. Questi ultimi sono quelli che avranno più bisogno di stimoli precoci; la loro evoluzione sarà più complicata, poiché i loro organi non hanno avuto il tempo di maturare al momento giusto nel grembo materno.

In cosa consiste la stimolazione precoce nei bambini prematuri?

La stimolazione precoce è un insieme di attività, esercizi e tecniche destinate ai bambini che mostrano un ritardo nel loro sviluppo. Queste tecniche, che includono il gioco, cercano di aiutare, rafforzare e sviluppare il loro pieno potenziale.

Mamma e figlio sul letto.

Grazie alla stimolazione precoce, aiuteremo e accompagneremo i bambini nella crescita, senza forzare nulla e in modo naturale. Ad esempio, si suppone che un bambino di 6 mesi sia in grado di stare seduto da solo. Se non ci riesce, quello che faremo sarà accompagnarlo e guidarlo a raggiungere questo obiettivo in modo corretto, offrendogli tutto l"aiuto possibile.

Importanza della stimolazione precoce

I bambini che nascono prima del termine devono maturare al di fuori del grembo materno, quindi subiscono un ritardo nel loro sviluppo. In questi casi si parla di “età cronologica", che è parte dalla data in cui un bambino è nato, e di “età corretta", che parte dalla data in cui sarebbe dovuto nascere. Quest"ultima è quella di cui dobbiamo tener conto quando si parla di crescita.

La stimolazione precoce assicura enormi vantaggi nello sviluppo del bambino prematuro. Vediamone alcuni:

  • I massaggi, che fanno parte delle attività incluse nella stimolazione precoce, aiutano i bambini ad equilibrare peso, altezza, irritabilità e capacità di socializzare.
  • La stimolazione precoce ci permetterà di scoprire, più rapidamente, se ci sono disturbi dello sviluppo e individuare futuri problemi di apprendimento.
  • Migliora la qualità della vita: la stimolazione assicura il massimo sviluppo possibile del sistema nervoso centrale del bambino.
  • Previene i disturbi cognitivi, psicologici, sociali e motori.
  • Rafforza il legame genitore-figlio.

Tutte queste attività promuovono le capacità mentali, sociali e fisiche del bambino.

Tipi di esercizi per la stimolazione precoce nei bambini prematuri

Gli esercizi di stimolazione precoce nei bambini prematuri agiscono a livello globale. Ciò significa che intervengono in tutte le aree dello sviluppo in modo coordinato. Gli esercizi possono essere raggruppati in 4 aree di sviluppo:

Sviluppo cognitivo

Vengono utilizzate tecniche come raccontare una storia cambiando il tono della voce e imitando i versi degli animali. Anche la musica è molto importante in quest"area, perché migliora lo sviluppo cognitivo del bambino.

Mamma che gioca con il figlio.


Sviluppo senso-motorio

Gli esercizi utilizzati in quest"area sono focalizzati sul potenziamento delle capacità fisiche, comunicative e mentali e sulla stimolazione delle capacità del sistema nervoso centrale. Il gioco come forma di stimolo è molto efficace.

Sviluppo del linguaggio

Eseguire dei movimenti con la bocca, il naso, le sopracciglia, gli occhi… In questo modo il bambino riconoscerà le diverse espressioni del viso. Dobbiamo esprimere tutto ciò a cui possiamo pensare, come tirare fuori la lingua, gonfiare le guance, cantare…, in modo che il bambino possa comprendere la vocalizzazione. Molti bambini prematuri presentano infatti dei disturbi nel linguaggio durante la crescita.

Sviluppo affettivo ed emotivo

I genitori giocano un ruolo importantissimo in questo senso. È necessario il contatto fisico con il bambino, con abbracci e manifestazioni di affetto fisiche. Inoltre, è importante interagire con il bambino guardandolo e sorridendogli, chiamandolo per nome, ecc.

La stimolazione precoce nei bambini prematuri: conclusioni

Man mano che il bambino cresce, bisognerà adattare gli esercizi al suo ritmo. È importante tenere presente che ogni bambino ha dei tempi di sviluppo diversi che devono essere rispettati. Non dovremmo forzare nulla, e men che meno in un bambino prematuro, perché il suo sviluppo è più lento.

Ora che abbiamo riconosciuto l"importanza della stimolazione precoce nei bambini prematuri, quali benefici ha e quali sono gli esercizi più utilizzati, non vi resta che provarla. In caso di dubbi, chiedete al pediatra.

Potrebbe interessarti ...
Come prendersi cura di un neonato prematuro in casa
Siamo MammeRead it in Siamo Mamme
Come prendersi cura di un neonato prematuro in casa

Per prendersi cura di un neonato prematuro in casa bisogna fare attenzione all'igiene e alla temperatura ambiente, oltre ad evitare il fumo.