Quanto deve dormire un bambino in base alla sua età?

· 1 marzo 2018

La mancanza di sonno nei bambini può provocare loro molti effetti negativi sul lungo periodo. Non solo: anche il loro rendimento scolastico ne può risentire. Di conseguenza, risulta fondamentale prestare attenzione e controllare questo aspetto della vita dei nostri figli. Ma quanto deve dormire un bambino? Scopritelo con questo articolo. 

È molto comune che i nostri bambini soffrano di disturbi del sonno, soprattutto in assenza di una routine che li aiuti a dormire. Dobbiamo organizzarci e conoscere perfettamente quanto deve dormire un bambino in base alla sua età: in questo modo potremo evitare qualunque problema che possa presentarsi in futuro per la mancanza di sonno.

Quanto deve dormire un bambino

Dormire il numero di ore necessarie consentirà ai bambini di svilupparsi correttamente, a livello sia fisico che mentale. Secondo le raccomandazioni dell’Accademia Americana di Pediatria pubblicate nella rivista “Journal of Clinical Sleep Medicine”, ecco quali sono le quantità di ore che un bambino deve dormire, in base alla sua età:

Da 4 mesi a 1 anno

Generalmente, un neonato deve dormire dalle 16 alle 17 ore. Durante la notte dorme 9 ore, mentre le altre ore di sonno si distribuiscono nel corso della giornata.

A mano a mano che il bambino cresce, il numero di queste ore si riduce. Al compimento di un anno di età, dovrebbe dormire 11 ore di notte e 3 ore durante il giorno.

Da 1 a 3 anni

Quando il bambino si trova tra il primo e il secondo anno di età, dovrebbe riposare dalle 10 alle 14 ore al giorno. Quando invece ha tra i 2 e i 3 anni, inizia ad abbandonare la siesta pomeridiana. In questi primi anni, ciò che è fondamentale è che dorma, come minimo, 10 ore al giorno.

Durante la prima ora di sonno, avviene la secrezione del 60% dell’ormone della crescita.

Da 4 a 5 anni

In questa fase, inizia a dormire tra le 10 e le 12 ore, durante la notte. Nemmeno a partire da questo momento ha più bisogno della siesta, a meno che non sia particolarmente stanco. In questo caso, non è male che riposi un po’ dopo aver mangiato. Il bambino deve dormire quanto basta per avere un buon rendimento scolastico.

Dai 6 anni in poi

Con il procedere della crescita del bambino, le ore di sonno continuano a diminuire. Tra i 6 e gli 8 anni, avrà bisogno di dormire tra le 11 e le 12 ore, mentre tra i 10 e i 12 anni gli serviranno almeno 10 ore.

Nel caso di un adolescente che abbia più di 13 anni, il tempo di riposo necessario è compreso tra 8 e 10 ore.

Un riposo corretto porta un gran numero di importanti benefici

Benefici di un riposo adeguato

Il sonno è assolutamente necessario per i bambini e gli adolescenti. Dormire le ore indicate permetterà loro di disporre delle energie necessarie per svolgere i loro compiti quotidiani e avere un miglior rendimento scolastico. Questi sono alcuni dei vantaggi dati da un riposo corretto:

  • Miglioramento dell’attenzione.
  • Regolazione emotiva.
  • Comportamento migliore.
  • Miglioramento della qualità della vita.
  • Maggior capacità di apprendimento.

Conseguenze del non dormire le ore necessarie

Così come il riposare per il numero di ore necessarie porta molti benefici, al contrario il non farlo può produrre effetti decisamente negativi sui bambini: la disponibilità di energia e la loro capacità di apprendimento possono risultarne seriamente compromesse. Queste sono alcune delle conseguenze che derivano dal non dormire un sufficiente numero di ore:

  • I bambini che dormono meno ore di quante dovrebbero hanno spesso uno scarso rendimento scolastico.
  • Inoltre, di solito il loro sviluppo del linguaggio è molto più lento.
  • Dormendo meno, si sta perdendo una parte del sonno REM. Questa fase è fondamentale affinché il bambino possa imprimere nella memoria ciò che ha imparato durante il giorno e far sì che il suo cervello recuperi le energie.
  • La mancanza di sonno può anche colpire il sistema immunitario del bambino. Di conseguenza, potrebbe essere maggiormente predisposto a venire contagiato da raffreddori, influenze e altri processi infettivi.
  • Nei bambini che dormono solamente 5 ore il rischio di diventare un adulto affetto da obesità raddoppia.
Quanto deve dormire un bambino? Nei primi anni, sono necessarie almeno 10 ore al giorno

Consigli per aiutare il bambino a dormire

Come genitori, è molto importante sapere quanto deve dormire un bambino e, se dovesse avere dei problemi a conciliare il sonno o se non avesse l’abitudine di dormire le ore che gli sono necessarie, aiutarlo ad acquisire un’abitudine corretta.

Grazie alle seguenti azioni, potrete aiutarlo a fare in modo che riposi secondo le necessità del suo corpo:

  • È importante che il bambino dorma in un letto comodo, con luci basse e una temperatura gradevole.
  • È meglio non ricevere visite, fare giochi o ascoltare musica ad alto volume: tutto ciò potrebbe disturbare il suo sonno.
  • Evitare il consumo di bevande che contengono caffeina dopo mezzogiorno.
  • Stabilire una routine prima di andare a dormire.
  • Svegliare il bambino alla stessa ora e incoraggiarlo a dormire senza la necessità che i genitori siano presenti.
  • Ora che sappiamo quanto deve dormire un bambino secondo la sua età, è importante intraprendere delle azioni per aiutarlo a conciliare il sonno nel modo corretto. Sono molte le conseguenze provocate da un’insufficienza di sonno: adottando le abitudini che sono state esposte, possiamo evitare un basso rendimento nel presente e grandi problemi nel futuro.