Come vestirsi dopo il parto: ecco alcuni consigli

· 21 Aprile 2019
Non sapete bene come bisogna vestirsi dopo il parto? Semplice: in modo comodo e che vi piace!

Uno dei grandi dilemmi delle future mamme è sicuramente come vestirsi dopo il parto. Continuate a leggere, vi offriremo tutta una serie di consigli per dissipare ogni dubbio al riguardo.

Dopo il parto, vi renderete conto che il vostro corpo è diverso. Per esempio, vedrete i fianchi più ampi, l’addome sarà ancora un po’ pronunciato e probabilmente vi sarà rimasto ancora qualche chilo della gravidanza.

Niente paura, però, è una cosa normalissima e del tutto naturale nelle donne che hanno appena messo al mondo il loro piccolino.

Questa nuova immagine di voi stesse influisce direttamente sul tipo di abiti da utilizzare dopo il parto. Magari preferite evitare di indossare di nuovo i vestiti che usavate quando eravate incinte e volete tornare al vostro stile di prima della gravidanza.

In realtà, è molto probabile che i vostri vestiti premaman vi stiano grandi e che non riusciate ancora a rientrare nei vostri vestiti di prima.

Dopo il parto, il corpo sarà un pochino diverso e ancora non riuscirete a rimettervi i vestiti che usavate prima.

È normale quindi, domandarsi come vestirsi dopo il parto. A prescindere dalla vostra situazione, la comodità è una necessità a cui non si deve rinunciare per nulla al mondo.

La comodità è la chiave per vestirsi dopo il parto

Con o senza bambino, meritiamo di sentirci bene negli abiti che indossiamo, ossia, dovremmo scegliere capi d’abbigliamento che, una volta indossati, ci trasmettano una sensazione di tranquillità.

Ebbene, tenendo conto della nostra silhouette dopo la gravidanza e dei possibili fastidi che potremmo avere (dolore provocato dal cesareo, dall’episiotomia, dai punti ecc.) è fondamentale che ci focalizziamo su quello di cui abbiamo veramente bisogno e che aspettiamo con pazienza che il nostro corpo si riprenda da questo processo.

Ecco perché vogliamo invitarvi a leggere le raccomandazioni contenute in questo articolo. Voi, che iniziate questa nuova fase della vostra vita, con i nostri suggerimenti potete scoprire quali sono i migliori capi per vestirsi dopo il parto. Vedrete che vi sentirete come una dea della maternità molto glamour.

Vestirsi dopo il parto: ecco i capi che non possono mancare nell’armadio

Per sentirsi bene con noi stesse dopo il parto, meglio abiti e tessuti che cadono morbidi

Ritrovare la forma dopo il parto è uno degli obiettivi della mamme che hanno appena messo al mondo il loro angioletto.

Tuttavia, è un obiettivo ambizioso che si raggiungerà poco a poco, con una dieta equilibrata, facendo la giusta attività fisica e cercando di praticare esclusivamente l’allattamento al seno.

Non disperarsi né demoralizzarsi sono due elementi fondamentali per portare a termine questo importante compito. La buona notizia è che alcuni capi di abbigliamento vi aiuteranno ad apparire più snelle. Vediamo, dunque, quali sono le opzioni per vestirsi dopo il parto.

Scegliete tessuti che cadono bene

Si adattano al corpo senza scolpirlo completamente. Vi vedrete più snelle e non si noterà la pancia. Inoltre, poiché dovete dedicarvi al piccolo, vi risparmierete il tempo che di solito dedicato a stirare.

Scegliete l’intimo giusto

I modelli a vita alta sono eccellenti in questi casi. Infatti aiutano a contenere la pancetta e sostituiscono un po’ le fasce postparto. Se usate queste ultime, sappiate che i muscoli non lavorano come dovrebbero per riprendersi e tornare al loro posto.

D’altro canto, se allattate il vostro bambino, non esitate ad acquistare reggiseni per l’allattamento: sono utili e pratici. Come regola generale, acquistate sempre una taglia in più della vostra.

Pantaloni con un taglio che valorizzi

Evitate i pantaloni attillati o a vita bassa. Non scegliete niente che vi stringa troppo perché avete bisogno di una buona circolazione.

Maglie per l’allattamento

Vestirsi dopo il parto: le maglie per l'allattamento sono comode e pratiche

Ottime per allattare il vostro bambino ovunque vi troviate. Immaginate di tenere in braccio il bambino, di avere in spalla la borsa per il cambio e di cercare di dargli il seno con la massima discrezione. Un po’ complicato, no?

La moda è vostra alleata

Vivere questo momento non significa che dobbiate rinunciare a capi moderni, delle ultime tendenze. Jeans dritti e gonne dal taglio semplice sono l’ideale per farvi sentire delle dive.

Colori che dissimulano

Il nero, il grigio scuro o l’indaco snelliscono. Ok ai colori vivaci, ma solo per un capo, in particolare quello sopra.

Tessuti delicati: meglio lasciarli per un altro giorno

Quando usciamo con il bambino a fare una passeggiata, potrebbe succedere di tutto. Potremmo sporcarci mentre gli diamo il latte, o se rigurgita, o quando gli cambiamo il pannolino. Per cui, ricordate che i vestiti devono essere adatti all’occasione.

Combinate colori freddi e caldi per dissimulare i chili presi con la gravidanza. 

Godetevi la maternità dal primo giorno, vestitevi come desiderate e affidatevi alla comodità. Con il passare del tempo, tornerete alla vostra routine con leggeri mutamenti che vi cambieranno la vita in meglio.