10 trucchi per tagliare le unghie al vostro neonato senza morire di paura

· 29 agosto 2017

Un compito facile come tagliare le unghie rappresenta una vera sfida quando si tratta di neonati. Le dita di un bebè sono minuscole, le unghie ancora di più. Spesso si può confondere la pelle con l’unghia e rischiare di ferirlo.

La delicatezza del neonato è una delle prime sfide al momento di offrirgli le cure di base, per questo ci preoccupiamo per la sua alimentazione, l’igiene, l’abbigliamento e i prodotti specifici.

manine-acqua

Tagliare le unghie ad un neonato richiede più pratica di quanto potremmo immaginare. Per questo motivo a volte noi genitori cerchiamo di evitarlo per molto tempo, cosa che non bisogna fare. Decidiamo anche di lasciarlo fare a qualcuno che abbia più esperienza o sia più disposto a farlo.

Le unghie dei neonati crescono con la stessa rapidità di quelle degli adulti, persino più velocemente. Tagliarle è difficile, per questo vi daremo 10 trucchi per rendere il compito più semplice.

10 trucchi per tagliare le unghie ad un neonato

 

tagliare-unghie

Ci sono due fattori da tenere sotto controllo: una buona visione dell’unghia e il movimento del neonato.

I trucchi per tagliare le unghie sono i seguenti:

  • Fatelo mentre il bimbo dorme. Questo eviterà la paura che possa muoversi. Se è sveglio fatelo con l’aiuto di un’altra persona.
  • Utilizzate gli strumenti adatti. Bisogna usare delle forbicine rotonde o il tagliaunghie speciale per neonati. Non servirsi degli strumenti adatti rende più difficile il lavoro.
  • Rendetela un’abitudine. Comiciate dalla nascita, perché crescono rapidamente e il bambino rischia di graffiarsi il viso.
  • Altre tecniche. Le unghie sono delicate e si rompono facilmente, per questo potete si usare una lima elettrica o manuale al posto delle forbici, ma solo quando le unghie non sono molto lunghe.
  • Tagliatele dopo il bagnetto, così saranno più morbide. Si consiglia anche di non tagliarle molto corte per evitare di ferire le dita.
  • Migliorate la prospettiva. Tenete le dita verso il basso e fare pressione sul polpastrello per separarlo un po’.
  • Scegliete il luogo adeguato. Anche se state cercando di farli stare più comodi, un luogo ben illuminato e ventilato é fondamentale per non fargli male.
  • Siate prudenti, ma non abbiate paura. La determinazione con cui si taglia è la chiave principale del successo. Se siamo nervosi diventiamo più impacciati e mettiamo in pericolo la salute del nostro piccolo.
  • Utilizzate qualcosa per distarlo. Quando i neonati diventano più grandi le unghie si rinforzano e la pelle è meno delicata, ma la loro paura cresce. Facendoli concentrare su altre cose riuscirete a non farli muovere e a non spaventarli.
  • Pulire dopo il taglio. Anche se sembrano pezzettini minuscoli e inoffensivi, le unghie tagliate rappresentano un pericolo per il neonato perché potrebbero finire nella bocca o negli occhi. Per questo si raccomanda di pulire le manine, i vestitini e lo spazio in cui si trova il bambino.
unghie-neonato