5 stereotipi sulle mamme assolutamente veri

· 17 agosto 2017
Le madri sono gli esseri più meravigliosi che abbiamo la fortuna di conoscere nella vita.

lcuni stereotipi sulle mamme  sono assolutamente veri. Anche se vi sembra difficile crederlo, voi stesse potrete verificare questa affermazione. Ma andiamo con ordine.

Gli stereotipi

Quando parliamo di stereotipi, ci riferiamo a quelle qualità che associamo a un determinato tipo di persone a causa del ruolo che svolgono, del loro stato, delle loro caratteristiche fisiche, psicologiche o del loro modo di vestire o di agire.

Gli stereotipi sono idee diffuse generalmente dalla televisione e dal cinema che sono accettate come vere dalla maggior parte del pubblico, ma che hanno peculiarità non sempre veritiere.

Facciamo qualche esempio.
Quando sullo schermo vediamo un bambino che porta gli occhiali, immediatamente associamo l’idea che quel bimbo sia particolarmente intelligente o studioso. Nessuno pensa di primo acchito che porta gli occhiali perché ne ha bisogno. Succede lo stesso con luoghi comuni come:

  •  Gli uomini non piangono
  •  Le donne bionde sono sensuali
  •  Le persone in sovrappeso sono divertenti e simpatiche

È necessario chiarire che nessuna di queste cose è vera al 100%.

Gli uomini piangono, non tutte le donne bionde sono sensuali e l’obesità non ha nulla a che vedere con la simpatia di una persona.

Riassumendo: gli stereotipi spesso non hanno alcun fondamento. Tuttavia alcuni stereotipi sulle mamme corrispondono perfettamente alla realtà. Di seguito elencheremo i principali cinque.

5 stereotipi veri sulle mamme

Le madri amano incondizionatamente i loro figli

Stiamo parlando della qualità dell’essere umano di essere sempre fedele a un’altra persona indipendentemente dal momento o dalla situazione.

Poche persone al mondo detengono tale capacità. Uno degli esseri che ne possiede in quantità inesauribile è la madre.

Tutte quante amano incondizionatamente i loro figli. La maggior parte di loro sarebbe pronta a sacrificare qualsiasi cosa per i piccoli.

Non importa se i figli, già adulti, le deludono costantemente. Le madri sanno perdonare e dimenticare tutto, il loro amore non ha limiti.

madre-e-figlio-stereotipi

Le madri non riposano

Non appena partoriscono si attiva in loro un motore che le spinge a stare sveglie per coccolare, soddisfare tutte le necessità del piccolo, intrattenere, giocare e svolgere i compiti relazionati alla nuova creatura.

Le madri sono dotate di un dispositivo che le stimola ad alzarsi anche quando sono sul punto di svenire.

Ogni volta che sentono che il piccolo ha bisogno di loro, l’istinto materno le rende immuni alla stanchezza.

Le madri non dormono

Tra gli stereotipi assolutamente veri abbiamo quello delle madri che non dormono mai.

Si dice che prima di avere un figlio una donna sia in grado di dormire tranquillamente anche quando è assillata dalle preoccupazioni ma, dopo essere diventata madre, dormirà sempre con un occhio aperto.

Le madri sono sempre attente ai vagiti del piccolo e sanno anche quando si muove nella culla.

Sviluppano una sorprendente facilità di dormire appena pochi secondi dopo essersi messe a letto e di svegliarsi improvvisamente al più lieve gemito.

madre-che-bacia-piedini

Le madri sono sacrificate

Le madri si sacrificano per i loro figli fino a limiti insospettabili. Sono capaci di reprimere i loro desideri, le loro necessità, il loro divertimento per il benessere dei loro pargoli.

Non importa il prezzo né l’ora, le madri sono sempre disposte a qualsiasi cosa per loro.

Di mamma ce n’è una sola

Nonostante a livello biologico questa frase sia ovvia, se facciamo riferimento all’amore e alla dedizione totale di una mamma, assume dei connotati assolutamente diversi.

Che nessun padre si risenta, ma di madre ce n’è realmente solo una, quella che consola, protegge, coccola, dona affetto, aiuta, si sacrifica ed è sempre a disposizione.

Siete d’accordo sul fatto che esistano stereotipi di madre assolutamente veri?