Migliorare il comportamento di un figlio adolescente

17 dicembre, 2019
Anche se è normale che si manifesti un cattivo atteggiamento durante l'adolescenza, ci sono una serie di strategie che possono aiutarvi affrontare questa fase della vita in modo sano.

Il fatto che vostro figlio manifesti un atteggiamento negativo durante l’adolescenza è abbastanza comune. Come prima cosa, sappiate che questo cattivo atteggiamento prima o poi finirà per scomparire una volta terminata questa fase della sua vita. In questo articolo scoprirete alcuni suggerimenti per gestire e migliorare il comportamento di un figlio adolescente.

Migliorare il comportamento di un figlio adolescente

1. Decidere le regole insieme per migliorare il comportamento di un figlio adolescente

Le regole familiari aiutano a mantenere l’equilibrio in casa, promuovendo al contempo l’autonomia, il rispetto e l’empatia verso gli altri. Allo stesso modo, il fatto che tutti i membri della famiglia partecipino alla stipulazione di queste regole fa sentire tutti veramente coinvolti.

Ad esempio, se stabilite tutti insieme come una famiglia che bisogna trattarsi e parlarsi gli uni con gli altri con rispetto, potete ricorrere a questa norma se durante una discussione vostro figlio inizia ad assumere un comportamento irrispettoso. Sarà allora che potrete ricordagli che ha partecipato e accettato quella norma familiare.

2. Non giudicate negativamente vostro figlio

Se ad un bambino o ad un adolescente vengono dette costantemente cose come “sei pigro”, “non capisci” o vengono fatti altri commenti negativi, finirà per credere di esserlo veramente e agirà di conseguenza.

Padre e figlia adolescente

Cercate di concentrarvi sul suo comportamento e di dire a vostro figlio come vi fa sentire: “Mi dà fastidio che ti comporti così“; “Mi rattrista il fatto che non ci provi abbastanza.”

3. Lodate vostro figlio per rafforzare il suo comportamento positivo

Ovviamente, i genitori non possono ignorare i loro figli quando manifestano comportamenti scorretti. Tuttavia, se i bambini notano che i genitori prestano loro attenzione solo quando si comportano male, è probabile che ripetano questo comportamento.

Pertanto, è necessario che i genitori lodino i propri figli con una certa frequenza. Lodando vostro figlio ogni volta che mostra un atteggiamento positivo, lo starete spingendo a comportarsi bene.

4. Ascoltare i suoi problemi è un modo per migliorare l’atteggiamento di vostro figlio

Sminuire i problemi che riguardano vostro figlio adolescente oggi è un errore molto comune. In generale, i problemi degli adolescenti possono sembrare poco importanti per noi ed è probabile che i genitori finiscano per banalizzarli.

Cercate di ascoltare vostro figlio quando ha bisogno di condividere i suoi problemi e le sue preoccupazioni con voi, ed evitate di minimizzarne l’importanza o deviare l’argomento su un altro problema. In molte occasioni, semplicemente lasciarli parlare dell’argomento e cercare di entrare in empatia con loro può alleviare le loro pene notevolmente.

5. Comunicare in modo chiaro

Per il professor Preston Ni, è fondamentale sapere come usare la comunicazione assertiva quando si tratta di adolescenti difficili. Per fare questo, bisogna rafforzare la vostra posizione di padre o madre usando abilità come la negoziazione o come dire “no” diplomaticamente.

In questo modo, non solo ridurrete la resistenza e migliorerete l’atteggiamento di vostro figlio, ma sarete anche un fantastico modello di comportamento per lui.

Adolescente arrabbiata con la madre

6. Manifestare e condividere i sentimenti con vostro figlio

In molte occasioni, un cattivo atteggiamento deriva dallo stress e dalla frustrazione che vostro figlio prova quando non sa come gestire o esprimere determinate emozioni. Proprio come i genitori vogliono che i loro figli esprimano le loro emozioni e sentimenti, hanno anche bisogno che i genitori lo facciano a loro volta.

Quando una madre esprime le proprie emozioni ai propri figli, questi si fideranno di più di lei e si sentiranno più sicuri quando parlano di se stessi. Inoltre, se non insegniamo loro ad esprimersi, come potrebbero imparare a farlo?

“Le buone abitudini apprese in gioventù sono quelle che fanno la differenza.”

-Aristotele-

Per concludere, durante l’adolescenza è inevitabile che i figli manifestino profondi sbalzi d’umore e, in definitiva, un cattivo atteggiamento. Tuttavia, una comunicazione assertiva, delle norme familiari corrette e se si stabilisce una relazione di fiducia con loro, riuscirete a far fronte a questa complicata fase della vita nel modo più sano.

  • Ni, P. (s.f.). How to communicate effectively and handle difficult teenagers. Communication coaching.