Crescere bambini con una sana autostima

30 Giugno 2019
L'autostima è un pilastro basilare per una personalità sana e adeguata. Scoprite come aiutare i vostri figli a sviluppare la loro autostima

L’autostima è un concetto a cui si presta sempre più attenzione. Anche se a volte questo termine viene usato in modo banale o ambiguo, in realtà si tratta di uno dei pilastri fondamentali di una personalità forte e adeguata. Per questo motivo, oggi condividiamo alcune importanti informazioni per crescere bambini con una sana autostima.

Cos’è l’autostima?

L’autostima è un insieme di percezioni, pensieri, sentimenti e giudizi su noi stessi. È quello che penso e sento su me stesso e il grado di soddisfazione che presento rispetto a chi sono.

Non è qualcosa di innato, non nasciamo con essa. Al contrario, è un concetto che sviluppiamo lungo tutto il corso della nostra vita e che può essere modificato. Persino quando un bambino presenta una scarsa autostima, possiamo aiutarlo a migliorarla.

Perché l’autostima è così importante?

Molte volte sentiamo dire e ripetere la frase “ama il prossimo tuo come te stesso”. Per qualche motivo, tuttavia, troppe volte dimentichiamo l’ultima parte, dimentichiamo che amare noi stessi è il primo passo, e indispensabile.

Bambini con una sana autostima

I bambini con una sana autostima si sentono valorizzati, accettati e sicuri. Dispongono della fiducia necessaria per provare esperienze nuove ed esplorare il loro ambiente circostante.

Questa fede nelle loro capacità li spinge a sforzarsi al massimo per affrontare una attività, a sentirsi orgogliosi di quello che sono capaci di fare.

Bambino felice

Riescono a tollerare la frustrazione quando qualcosa non va come vorrebbero al primo tentativo e sono capaci di adattarsi e di riprovarci. Non percepiscono l’errore come un fallimento personale, bensì come parte dell’apprendimento e, per questo, non si giudicano duramente.

Questo modo di vedere la vita li conduce a ottenere performance migliori a livello scolastico, ma anche sociale e familiare.

Bambini con bassa autostima

I bambini con una bassa autostima scarseggiano di fiducia in se stessi e si sentono insicuri. Credono di non essere bravi come gli altri, dubitano delle loro capacità e tendono a concentrarsi sugli aspetti negativi.

Al momento di provare contesti o attività nuove, è probabile che si arrendano con facilità o che non ci provino nemmeno, in quanto gli è difficile gestire un errore commesso o un fallimento. Sono, infatti, altamente critici e duri con se stessi.

Per questi bambini, a volte è complicato integrarsi, soprattutto se sentono che gli altri non li accettano. È persino probabile che permettano alle altre persone di trattarli male, in quanto non gli è facile difendersi.

Di conseguenza, non ottengono performance ottimali in nessun ambito della loro vita, dato che la paura oscura il loro potenziale.

Come crescere bambini con una sana autostima?

  • Amateli incondizionatamente. Mostrate affetto ai vostri figli, ripetete loro che li amerete a prescindere da quello che faranno. Quando li correggete, assicuratevi di chiarire che a essere sbagliato è un loro atteggiamento, non la loro persona.
  • Dedicate loro attenzioni. Trovate dei momenti in cui stare da soli con i vostri figli e guardateli negli occhi quando vi parlano. In questo modo, dimostrerete loro che li state ascoltando e che sono davvero importanti per voi.
  • Offrite opinioni ai vostri figli. A partire dai due anni, un bambino è in grado di prendere alcune semplici decisioni e questo gli trasmetterà l’idea che vi fidate delle sue capacità decisionali.
  • Stabilite limiti chiari e ben definiti, questo li aiuterà a sentirsi più sicuro.
Mamma e figlio battono il cinque, come crescere bambini con una sana autostima

  • Lasciate che commettano errori e fomentate la loro indipendenza. Incitateli a realizzare determinate attività da soli e se le fanno male, non correggeteli subito, lasciateli scoprire da soli l’errore e cercare un’opzione migliore.
  • Evitate i paragoni. Sottolineate l’idea che siamo tutti diversi e che ognuno ha il proprio talento. Insegnate ai vostri figli ad ammirare gli altri e imparare da loro, invece di invidiarli, e a sentirsi orgogliosi delle loro virtù invece di paragonarsi agli altri.
  • Sviluppate la loro capacità di adattamento. Insegnate ai vostri figli ad affrontare le sfide della vita e ricordate loro che non è importante riuscirci al primo tentativo, bensì provaci con impegno e fiducia.
  • Accettate le loro emozioni e i loro capricci. Aiutateli a individuare e gestire le loro emozioni.
  • Siate un esempio di autostima. Tutte le volte che potete, dite di essere orgogliosi dei vostri successi ed evitate di esprimere commenti negativi su di voi.
  • Offrite un contesto positivo ai vostri figli. Abituateli a parlare ogni sera su quello che di positivo è successo loro durante la giornata, e ogni mattina a ripetere le grandi qualità che possiedono.