Come gestire i terribili due anni?

· 22 settembre 2017

Ogni tappa dell’infanzia ha le sue particolarità. Ci sono momenti teneri in cui il nostro bambino fa cose adorabili e divertenti, e momenti critici e di grande difficoltà. Fra tutte, i terribili due anni richiedono particolare attenzione, tolleranza e amore, perché proprio a questa età inizia l’indipendenza infantile.

Guidare ed educare un bambino di 2 anni  può risultare difficile in alcuni momenti. Dobbiamo gestire il loro desiderio di camminare, mangiare o vestirsi completamente da soli, armandoci di molta pazienza e tolleranza anche se i risultati possono rivelarsi spesso disastrosi.

I terribili due anni sono una delle tappe determinanti dei bambini, in quanto formano la loro capacità di scegliere (ad esempio che vestiti vogliono mettersi, verso quale direzione vogliono camminare e se desiderano o no fare il bagno o vestirsi). 

A questa età iniziano a rivelare la loro personalità e a mostrare quanto sono incredibilmente energici, audaci e imprevedibili rispetto ai mesi passati.

Comincia in questo momento la tappa pre-operativa. I bambini imparano a interagire con l’ambiente in modo più complesso, attraverso le parole e le immagini mentali. 

Jean Piaget, psicologo

Piaget

Il comportamento classico dei terribili due anni 

Pianti e capricci quotidiani durante i terribili due anni

In questa tappa speciale possiamo notare diversi comportamenti che a volte dobbiamo correggere. Eccone alcuni:

  • I bambini di questa età dimostrano in modo sfacciato come si sentono in ogni istante, se sono felici per la visita di un familiare o seccati se non si fa ciò che desiderano.
  • È facile attirare l’attenzione dei bambini nei terribili due anni come é facile che la perdano nel momento in cui qualche attività si rivela monotona o poco allettante ai loro occhi.
  •  I piccoli possono rilevarsi molto sensibili ed egocentrici.
  • I  capricci, le grida, le scenate e una certa aggressività sono comportamenti tipici dei terribili due anni. 

Suggerimenti per gestire i terribili due anni 

I terribili due anni

  1. Premiate vostro figlio quando si comporta bene. Fategli notare che se ha un buon comportamento  otterrà ciò che desidera più in fretta: imparerà il valore dell’impegno.
  2. Date il buon esempio. Sarà più facile vedere i risultati sul comportamento dei bimbi. I terribili 2 anni si distinguono per la ripetizione da parte dei bambini delle parole e delle azioni di chi è loro vicino.
  3. Stabilite delle regole. Stabilire delle norme mantenendole ferme favorirà l’educazione del bambino e a posteriori la sua integrazione nella società.
  4. Insegnategli ad esprimersi a parole. Questo eviterà le reazioni impulsive come le scenate ed il pianto. Mostrategli che comportandosi male non otterrà assolutamente niente di quello che desidera.
  5. Dategli potere decisionale. Ogni tanto fategli scegliere il cibo che desidera, i giocattoli o i vestiti: gli piacerà essere preso in considerazione.
  6. Lasciare che sperimenti le conseguenze. Se gli avete ripetuto molte volte quello che può succedere dopo un determinato atto (a meno che non si comprometta la sua integrità), lasciatelo provare, forse la prossima volta vi darà ascolto.
  7. Rilassatevi. Raggiunti i due anni, il disordine che si crea intorno a vostro figlio è normale. Non cercate la perfezione in casa per non aggiungere tensione a quello che già state vivendo.

Nonostante le difficoltà, senza dubbio i due anni possono rappresentare una delle tappe più belle e interessanti. Come madri, dobbiamo solo viverli dando il meglio al nostro piccolino, che necessita del nostro appoggio e della nostra tolleranza.

Sono un terremoto d’amore

per te voglio brindare,

Tu, mia dolce madre mi vedi uscire ed entrare

Grazie a te i miei occhi possono brillare

Posso sentire la brezza soffiare

per te i miei piedi possono saltare

-Anonimo-