Bambini ribelli, adulti di successo

· 12 novembre 2017

Non esiste incubo peggiore per un adulto di un bambino ribelle, disobbediente e supponente. I bambini ribelli non sono mai d’accordo su nulla, portano la bandiera del capriccio, non cedono di fronte a nessun tipo di castigo e riescono a far perdere la pazienza a molti genitori.

La ribellione, in realtà, ha i suoi pro e contro. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Developmental Psychology, i bambini ribelli tendono a diventare adulti di successo, con ottimi impieghi e stipendi da sogno. Come è possibile?

Uno studio dimostra il successo dei bambini ribelli

Si è sempre pensato che il successo dipendesse da fattori quali l’obbedienza, la temperanza, il dialogo e il rispetto. Ciò è molto lontano da quanto dimostra questo studio, per il quale il segreto del successo economico e sociale sarebbe la ribellione.

La ricerca, iniziata nel 1968, ha studiato il comportamento di 3000 bambini di 12 anni e i risultati ottenuti dopo 50 anni, con conclusioni tanto chiare quanto sorprendenti. I risultati? Tutti a favore dei “bambini terremoto” rispetto ai bambini più docili.

Esempi di bambini ribelli: un bimbo contesta la madre.

Tra le informazioni raccolte ci sono i risultati accademici, la situazione economica della famiglia, informazioni sul comportamento, il quoziente intellettivo e un questionario sulle abitudini e abilità sociali di ogni bambino.

La ricerca dimostra che non basta considerare il quoziente intellettivo del bambino per predire il suo successo. Anzi, il miglior indicatore per prevedere il suo futuro è la sua capacità di rompere gli schemi già in tenera età.

I bambini considerati ribelli, supponenti, agitati o disobbedienti sono riusciti col tempo ad occupare posizioni di potere. E, di conseguenza, hanno guadagnato più di quelli che si comportavano meglio nell’infanzia.

Secondo l’articolo pubblicato sulla rivista Developmental Psychology il successo non dipende esclusivamente dal livello di ribellione dimostrato. La qualità della formazione professionale e accademica, la responsabilità e dedizione del ragazzo sono altrettanto importanti.

Bambini ribelli: una questione di egoismo?

I ricercatori ritengono, in base alle variabili analizzate, che il segreto del successo economico di questi bambini risieda nel loro egoismo, nella capacità di guardare ai propri interessi ignorando completamente quelli degli altri.

Questi bambini sovversivi non seguono le regole generalmente imposte per creare equilibrio e armonia. Le infrangono a loro favore, con il fine ultimo di ottenere un beneficio personale.

Inoltre, questa caratteristica è molto utile per negoziare lo stipendio, dato che il loro anticonformismo innato li porterà a chiedere sempre di più.

Cosa dice la psicologia del successo dei bambini ribelli?

Un ramo della psicologia sottolinea due “punti deboli” di questo studio. Da un lato probabilmente quella che anni fa si considerava ribellione oggi non sarebbe tale. Dall’altro, è possibile che questi benefici in ambito lavorativo non siano stati ottenuti in maniera etica.

Un bambino fa la linguaccia.

Al contrario, l’articolo sostiene che i bambini più testardi e ribelli hanno avuto più possibilità di ottenere lavori migliori e meglio pagati per una ragione particolare. Ciò si deve forse al fatto che molti sono rimasti a scuola più tempo a causa dell’insuccesso scolastico. Così hanno avuto maggiori possibilità di avere una conoscenza più approfondita degli argomenti trattati.

Non allarmatevi se i vostri figli sfidano costantemente la vostra autorità. Stanno costruendo una personalità ambiziosa per un futuro promettente, in cui otterranno grandi benefici dal loro comportamento.

Quando sentite che state per esaurire la pazienza, affidatevi alla speranza. In futuro tutta questa fatica potrebbe essere ricompensata da un viaggio intorno al mondo o un appartamento nella città dei vostri sogni…