Non importa quanto crescerai, sarai sempre il mio piccolo

· 6 Novembre 2017

Il tempo passa molto velocemente, gli eventi della vita si susseguono vertiginosamente. Tutto cambia, tutto si trasforma. Eppure alcune cose sembrano non cambiare mai. E questo per forza include anche te, mio caro figlio. Perché non importa quanto crescerai, sarai sempre il mio piccolo.

Quel faccino angelico, piccolo e rotondetto ha cominciato a trasformarsi a poco a poco nel viso gentile di un bambino. Il mio bimbo è diventato un ometto paffutello. Quelle dita corte e rigide hanno iniziato a svilupparsi e ad acquisire destrezza.

Allo stesso tempo ha acquisito moltissime nuove abilità. È sceso dalle mia braccia, togliendo quel calore che ormai le caratterizzava. Ha sostituito le lacrime e i sorrisi con un nuovo modo di esprimere i suoi sentimenti, le parole.

Madre e figlio abbracciati in un dipinto.

In modo analogo, questo piccolino che ieri era un neonato ha lasciato progressivamente il latte materno, l’alimento più puro e naturale del mondo. In cambio gli ho offerto un’infinità di cibi preparati con tutto il mio amore, per augurargli salute e benessere eterni.

Anche così, dopo aver subito tanti cambiamenti ed essere cresciuto tanto, alcune cose sono rimaste uguali, stabili. Come se fossi congelato nel tempo, non importa quanto tu sia cresciuto in altezza e in peso. E nemmeno quanta autonomia e indipendenza tu abbia guadagnato. Rimarrai sempre il mio piccolo, questo è certo e non cambierà mai.

Sarai sempre il mio piccolo, ti amerò per sempre

Il tempo non cambierà la mia posizione né il modo in cui ti vedo. In realtà mi importa poco di quello che dice la gente: non ho chiesto la loro opinione e non mi interessa. Per me sarai sempre il mio piccolo, il mio unico grande amore. L’amore più eterno, reale, profondo ed incondizionato.

Anche se i giorni, i mesi e gli anni passano, modificando il tuo aspetto e le tue capacità, io ti vedrò sempre come quell’esserino puro, indifeso e innocente. Per questo prometto non solo di insegnarti il linguaggio della vita stessa, ma anche di proteggerti con le unghie e con i denti da qualsiasi rischio e pericolo.

Può darsi che le forme cambino, ma ciò che conta realmente rimarrà sempre uguale. Il mio amore non cambierà né diminuirà mai. Al contrario, il nostro legame si rafforzerà sempre di più giorno dopo giorno. Il legame tra le nostre anime non si allenterà mai perché è forgiato sulla base più solida.

Ed è ora che il mondo lo comprenda. Mio figlio continuerà ad essere fino all’ultimo giorno della mia vita quell’esserino meraviglioso che ha saputo conquistare il mio cuore dalla nascita, per sempre. Sei la forza che mi spinge a rimanere in piedi, la mia sicurezza e il tesoro che mi riempe di orgoglio l’anima.

Quel piccolino è riuscito a conquistare il mio spirito. Ha rubato la mia collezione di smorfie migliori e di sorrisi sinceri. Mi ha insegnato i misteri della felicità e i segreti che si nascondono dietro a uno sguardo. Mi ha mostrato il coraggio e la forza che erano nascosti in me.

Sarai sempre il mio piccolo.

Al mio cuore non importa quanto crescerai

Il mio cuore non sente il passare del tempo né l’età. Per questo alla mia anima non importa quanto tu sia grande. È qualcosa di estraneo a tutte le belle emozioni e sensazioni che provo dal giorno in cui ho scoperto di essere incinta. Perché tu mi emozioni sempre come quel bellissimo giorno.

Possono passare gli anni e le scuole. Aumenterà la difficoltà dei compiti e delle attività extrascolastiche. La libertà che ti ho lasciato sin dal primo minuto giocherà a mio sfavore. La tua indipendenza e la tua autonomia ti daranno le ali per metterti a volare da solo, presto o tardi che sia.

Non importa se ti trovo a parlare dell’università o del tuo primo lavoro o se mi arrivano voci sul tuo primo grande amore. Non c’entra nemmeno la “sindrome del nido vuoto”. Perché non riesco a credere che il passare del tempo abbia trasformato quel piccolo neonato in questo uomo fatto e finito.

Sarai sempre il mio piccolo, il mio eterno bambino. Quell’esserino che ho portato nel mio ventre e che ho percepito fin da quando si stava ancora formando. Quel piccolo contenitore pieno di sogni, che di giorno in giorno ho plasmato fino allo sfinimento, ora è di fronte a me. Vedo questo grande uomo e allo stesso tempo vedo ciò che ho visto il giorno della sua nascita. Quindi, senza dubbio, in questo amore l’età non conta.