Scopriamo chi sono gli orfani digitali

· 8 Gennaio 2019
Gli orfani digitali sono i figli di genitori vivi e fisicamente presenti, ma che stanno continuamente al cellulare o al computer, senza comunicare con loro.

Gli orfani digitali sono i figli dei genitori che prestano più attenzione ai benefici che offre loro la tecnologia che ai propri bambini. Sono gli adulti che passano il tempo in famiglia a navigare su internet, chattando con gli amici, giocando, studiando o cercando le notizie.

Gli orfani digitali di questa epoca hanno una casa, del cibo, dei vestiti, ricevono delle cure mediche e vanno a scuola, però gli viene donato poco affetto ed amore. I loro genitori, sebbene presenti fisicamente, si possono considerare assenti.

Nel seguente articolo vi parleremo di questo tipo di famiglie.

Le famiglie degli orfani digitali

I familiari degli orfani digitali hanno delle caratteristiche in comune. Eccone alcune:

  • Passano molto tempo sui social.
  • Se i loro figli sono abbastanza grandi da saper usare le tecnologia, comunicano con loro attraverso le chat anche quando si trovano tutti a casa.
  • Non si sconnettono da internet neanche mentre parlano di un problema serio con i propri figli.
  • Preferiscono delegare tutti le attività che devono svolgere con i figli ad altre persone: nonni, baby sitter, un ragazzo/a che li aiuti con i compiti, etc.

Conseguenze dell’essere un orfano digitale

Gli orfani digitali sono vittime dei propri genitori. Il fatto di sentirsi ignorati, sminuiti e trascurati a causa della tecnologia li porta a:

  • Sviluppare una bassa autostima e una mancanza di fiducia in se stessi.
  • Sentirsi poco motivati.
  • Avere un basso rendimento scolastico.
  • Isolarsi, avere poco relazioni e a rinchiudersi nella propria stanza quando stanno a casa.
  • Stare in silenzio piuttosto che parlare.
  • Sentirsi stressati.
  • Fidarsi degli sconosciuti, in genere delle persone conosciute attraverso internet.
  • Avere difficoltà a mantenere la concentrazione.
  • Tristezza.
  • Agire come i loro genitori: scambiare la loro vita reale con quella virtuale.
famiglia che usa la tecnologia a tavola

Come fare per non rendere un figlio adolescente un orfano digitale?

Affinché vostro figlio non corra il rischio di diventare un orfano digitale dovete, prima di tutto, analizzare se realmente la tecnologia è più importante di lui. Se ovviamente non è così, perché rovinare il vostro rapporto?

Al riguardo, ecco alcuni consigli:

  • Instaurate un dialogo quando siete a casa. Lasciate entrambi da parte la tastiera e sedetevi a parlare di qualsiasi argomento, potete partire anche dai vostri amici virtuali o da qualsiasi altra tematica relazionata alla tecnologia.
  • Decidete degli orari in cui stare insieme: per esempio, durante il pranzo o la cena. E’ un’occasione per parlare di come avete passato la giornata e delle questioni che riguardano la famiglia.
  • State per un po’ di tempo lontani dai dispositivi elettronici, anche solo per un paio d’ore.
  • Donatevi affetto reciproco. Se fin da piccolo non avete insegnato a vostro figlio ad essere affettuoso né voi lo siete stati con lui, da grande sarà un po’ difficile raggiungere un livello di empatia tra di voi. Però mai dire mai.
  • Usate il telefono per comunicare con lui solo quando non ci state insieme.
orfano digitale con padre

  • L’uso e l’abuso dei dispositivi elettronici può diventare un’assuefazione. Voi che sapete i pericoli che causano alla salute questi disturbi avete il dovere di fare di tutto per cambiare abitudini e aiutare vostro figlio a non diventarne dipendente.
  • Dividetevi le faccende domestiche e socializzate mentre le svolgete.
  • Trovate un hobby comune che non abbia a che fare con nessun dispositivo elettronico. Potrebbe essere la numismatica, la pittura, la musica, la danza, il canto, le passeggiate nella natura, il cucito, e molti altri passatempi. Tutti vi serviranno a stare lontani dalla tecnologia e a passare più tempo insieme.