Come cambia il corpo durante la gravidanza

· 18 settembre 2017

Avete fatto il test ed è risultato positivo. Che gran gioia! Adesso portate nel vostro grembo la vita. Tuttavia, ora nascono anche milioni di domande. Che cosa succederà al corpo durante la gravidanza? Che cosa mangiare?

È una delle preoccupazioni che ha la donna quando scopre di essere incinta: i cambiamenti fisici che l’accompagneranno anche dopo la nascita del bambino.

La gravidanza è una bellissima fase per molte donne. Durante questo periodo, il corpo femminile si adatta per prendersi cura della nuova vita.

Non è tutto rose e fiori, poiché il corpo deve affrontare diversi cambiamenti fisici. Ne subirà alcuni che anche gli altri noteranno, e alcuni di cui solo voi sarete al corrente.

Il corpo durante la gravidanza: cambiamenti visibili

Prendere la decisione di restare incinta è molto importante: significa decidere che da quel momento il proprio cuore camminerà per il mondo anche al di fuori del proprio corpo.

  • Il seno: sin dall’inizio della gravidanza, il seno inizierà poco a poco a crescere, a gonfiarsi. Dover cambiare la taglia del reggiseno diventerà presto una realtà: una gioia per alcune, un incubo per altre.
  • Il peso corporeo: è normale aumentare di peso, fino a 400 grammi a settimana, il che significa che entro la fine della gravidanza avrete preso circa 12 kg. Avete bisogno di mangiare bene e nel modo corretto, per garantire la buona salute del neonato. L’unica cosa che potete fare è mantenere una dieta equilibrata, suggerita dal medico e fare dell’attività fisica, sempre sotto consiglio del proprio dottore.
  • L’utero: da un peso standard di 50 gr, delle dimensioni di 6,5 cm e una capacità di 2 o 3ml, l’utero inizierà a pesare 1,5 kg, con 33 cm di grandezza e una capacità di 4 o 5 litri.
  • La nausea e il vomito sono due sintomi tipici del primo trimestre della gravidanza.
  • I cambiamenti ormonali possono anche causare vene varicose, gonfiore e crampi alle gambe.
nausea-mattutina

Il corpo durante al gravidanza: cambiamenti che non si vedono

L’elenco dei cambiamenti fisiologici è infinito. Per riassumere, ne vedremo solo alcuni.

  • Il sangue: durante la gravidanza, il flusso sanguigno aumenta il proprio volume di circa 1,5 litri.
  • Il battito cardiaco: l’aumento della quantità di sangue implica anche un aumento della frequenza cardiaca di circa 10 o 15 battiti al minuto, il che rende il cuore in grado di far circolare tutto quel liquido.
  • La respirazione: a volte, è possibile avere difficoltà nel respirare. Più è grande il feto e più spazio occupa nel corpo, più la respirazione si fa difficoltosa.
  • La bocca: oltre a una maggiore produzione di saliva, le gengive diventeranno molto sensibili e sanguineranno facilmente. State anche molto attente all’eventuale comparsa di carie.
  • Le vene: poiché si dilatano, noterete del gonfiore nelle gambe ed è normale che spuntino anche le fastidiose vene varicose.
  • La pressione: diminuisce poiché i vasi sanguigni sono più dilatati. Di solito, si recuperano i valori normali durante il terzo trimestre.
  • Stitichezza: è uno dei grandi fastidi della gravidanza e si deve a un transito digestivo minore. Vi consigliamo di adottare una dieta ricca di fibre.
  • La vescica: sarà sempre più compressa, il che significa un bisogno sempre maggiore di andare in bagno.
  • Gli ormoni: come possiamo dimenticare gli ormoni? Sono questi ad assicurarsi che la gravidanza avanzi nel modo giusto e danno inizio all’intero processo.
donna-incinta-nel-bosco
Il mio corpo è meraviglioso, perché a un certo punto ha avuto 2 teste, 4 mani, 4 gambe e 2 cuori diversi che battevano. Sono mamma!

Durante gli ultimi mesi della gravidanza, vi consigliamo molto riposo. Quando arriverà il neonato è probabile che, come madri, dovrete passare molte notti in bianco per prendervene cura, il che sarà fonte di problemi del sonno.

Per il resto, godetevi la vostra gravidanza. Ricordatevi che si tratta solo di una fase, un cambiamento che porterà con sé tanti altri cambiamenti più importanti nella vostra vita.